Maggiori informazioni

Noleggio auto low cost a Perugia

L’aeroporto internazionale dell’Umbria S. Francesco d’Assisi è situato a Sant’Egidio, località che dista 12 Km da Assisi e 16 Km circa da Perugia, capoluogo della regione. In aeroporto, tra zona arrivi e zona check-in, è possibile noleggiare un’auto scegliendo tra numerose compagnie di autonoleggio e raggiungere Perugia in 20 minuti circa, seguendo le indicazioni Perugia/Ravenna, prendendo la SS3bis e seguendo in direzione S. Girolamo.

L’accesso al centro storico di Perugia è limitato al traffico, ma è possibile visitare comodamente la città utilizzando i trasporti pubblici, dopo aver posteggiato l’auto in uno dei parcheggi o nelle aree parcometro. Tra i numerosi parcheggi a pagamento, tutti aperti 24 h su 24, quelli più vicini al centro storico e collegati ad esso tramite scale mobili e ascensori sono: i Parcheggi di Piazza Partigiani, di Viale Pellini, del Mercato Coperto, il Parcheggio Briglie di Braccio in Via Ripa di Meana e, vicinissimo al centro, il Parcheggio di Piazzale Europa. Piazzali liberi e gratuiti sono situati In Via Campo di Marte e in Via A. Checchi; altre zone strategiche dove parcheggiare gratuitamente sono in Via XX Settembre, Via Ripa di Meana o Viale Pietro Conti (Pian di Massiano) dal quale è possibile prendere il Minimetrò (1,50 euro a tratta) arrivando in dieci minuti al capolinea “Pincetto”, in centro. Da tutti questi parcheggi è facilmente raggiungibile il centro grazie al sistema di trasporti automatizzati sopra citato composto di ascensori, scale mobili e minimetrò, valide alternative ai servizi di autolinee che servono tutta la città. .

Pur essendo possibile visitare i siti principali del capoluogo umbro in un solo giorno, seguiamo l’indicazione dello scrittore americano Henry James il quale, in Transatlantic Sketches, avverte il lettore che vorrà trascorrere un periodo a Perugia, di camminare lentamente senza meta osservando tutto ciò che gli occhi incontrano. Lasciandoci alle spalle la parte moderna, integratasi armonicamente con il nucleo più antico, possiamo risalire la città vecchia, edificata sui due colli, fino a raggiungere la Porta del Sole, il punto più alto (493 metri). Dal vertice, la città si è sviluppata a raggiera in un reticolo di vie irregolari entro il quale è facilmente riconoscibile l’asse centrale che attraversa da Nord a Sud la città, oggi Corso Vannucci. Questa è la via principale di Perugia, che un tempo collegava i due colli tra loro. Le cinque porte etrusco-romane segnano i confini della prima cinta muraria, in parte ancora visibile. Questo nucleo originario etrusco fu la base dei successivi sviluppi urbanistici, tra cui la costruzione in epoca romana di una seconda cerchia di mura che non riuscì a contenere nel corso degli anni il protendersi dei cinque borghi oltre le porte di confine. .

Se prendete le scale mobili da Piazza Partigiani arrivate in poco tempo in Piazza Italia attraversando la Rocca Paolina, cittadella medioevale simbolo del potere papale fino all’annessione al Regno d’Italia del 1860. Non lontano da quest’ultima trovate i Giardini Carducci, dai quali è possibile godere della vista sulla verde campagna umbra e, percorrendo Corso Vannucci, centro della vita sociale perugina, raggiungere Piazza IV Novembre. Qui è possibile ammirare la Fontana Maggiore incorniciata dal Palazzo dei Priori e da una facciata della Cattedrale di San Lorenzo, Duomo di Perugia. Per raggiungere la Basilica di San Pietro bisogna invece affrontare le scalinate di Sant’Ercolano, che si snodano sul dorso collinare. Dopo i ripidi sali e scendi è più che meritata una pausa per assaggiare una delle specialità Perugine, tra cui la focaccia Torta al Testo, gli Strangozzi o strozzapreti e i Baci artigianali che prendono il nome dalla città. Se a luglio nelle piazze risuonano pezzi Jazz vi trovate a Perugia durante l’Umbria Jazz Festival, uno dei più celebri eventi di musica italiani. Insieme al Festival del Giornalismo, Eurochocolate e numerosi spettacoli minori, come l’Umbria Rock festival, queste occasioni rendono la città un ricco centro culturale. .

Se Perugia vi ha incantato non rimarrete delusi da Assisi, adagiata sulle pendici del Monte Subasio, raggiungibile dal capoluogo in trenta minuti di auto. In questa cittadella dalla forte impronta medioevale potete visitare la Basilica di S. Francesco che, come uno scrigno gotico, custodisce all’interno della Basilica Superiore il ciclo di affreschi delle storie di San Francesco. Piccolo centro di grande spiritualità e cultura, segnato dai luoghi più importanti della vita del santo fondatore dell’omonimo ordine, ne fanno una meta prediletta dai pellegrini. Altra cittadina medioevale a trenta minuti da Assisi è Torgiano, sorta su un colle ricco di uliveti e vigneti che producono il delizioso patrimonio di questa cittadina proclamata Città del Vino e dell’Olio. In soli 10 Km è possibile raggiungere Deruta, piccolo borgo rinomato per la maiolica artistica e l’arte della ceramica artigianale, le cui vie sono un susseguirsi di spacci e botteghe artigianali. Altro pittoresco centro non lontano dal capoluogo è Gubbio, dove per una cucina raffinata potete sostare alla Taverna del Lupo. Se invece ad attrarre la vostra attenzione è il lago di Trasimeno, a 47 Km da Perugia, Castiglione del Lago offre una vista meravigliosa dal castello, le cui torri si stagliano sulle acque verdi e azzurre. .

Lasciate vagare gli occhi lungo le terre verdi collinari che ospitano Perugia e i suoi dintorni, noleggiando un’auto su Expedia potrete soffermarvi nei numerosi borghi medioevali che circondano il capoluogo, cercando la soluzione viaggio che più vi aggrada su e gustando i prodotti tipici che questa terra regala.

Continua a leggere


Esplora Perugia

Scopri Perugia con le Guide di viaggio Expedia per trovare i migliori hotel, voli, pacchetti vacanze e molto altro ancora.