Visit city

VISITARE PRAGA

Antica ma sempre al passo coi tempi, la capitale della Repubblica Ceca è una formidabile meta che da sempre regala forti emozioni. Scopri cosa vedere a Praga: la città che si specchia sulle acque della Moldava ha mille sfaccettature, tutte da conoscere.

VISITARE PRAGA IN 1 GIORNO

Visitare Praga vuol dire attraversare secoli di storia durante i quali la città è sempre stata un centro di notevole interesse. Capitale del regno di Boemia e del Sacro Romano Impero, oggi si presenta con un bagaglio storico che ha saputo continuamente ravvivare. Scegliere cosa vedere a Praga in 1 giorno è davvero difficile, ma la Piazza della Città Vecchia è senza dubbio una tappa obbligata. Costruita nel 1338 come simbolo dell'autonomia della città, è uno scrigno che custodisce inestimabili gioielli, a partire dall'Orologio Astronomico che sovrasta il Municipio: un’attrazione che dal quindicesimo secolo fa stare tutti col naso all'insù.

Dalle 9 alle 23, allo scoccare di ogni ora, si aziona un complesso ingranaggio grazie al quale si alternano, fra il quadrante superiore e quello sottostante, i 12 apostoli, i 12 segni zodiacali e le figure mobili raffiguranti la morte, la vanità, l'avidità e la lussuria, oltre al gallo che battendo le ali scandisce le ore. Partecipa alla visita che ti permetterà di vedere da vicino alcune parti dell'ingranaggio ma anche i dettagli delle statue in legno. Inoltre, giunto in vetta, il romantico panorama della città attraversato dalla Moldava ti lascerà senza fiato.

Potrai inoltre seguire il percorso alla volta dei sotterranei del Municipio, nel luogo in cui tra il dodicesimo e il tredicesimo secolo era situato un antico villaggio. Uno dei punti più fotografati della piazza è sicuramente quello in cui sorge la Chiesa di Santa Maria di Týn. La facciata composita è incastonata tra i due campanili gemelli alti 80 metri che sembrano innalzarla al cielo. La magnificenza esterna prosegue all'interno, dove potrai ammirare opere barocche, rinascimentali e del primo gotico, oltre all'organo più antico della città.

Se ami l'architettura segui le vie Týnská, Stupartská e Malá Stupartská, che formano il cosiddetto Corridoio di Týn, un cortile mercantile fortificato in cui vi sono le tracce di tutti gli stili architettonici presenti in città. Poco più avanti, troverai due interessanti, quanto differenti, costruzioni: la Torre delle Polveri e la Casa Municipale.

Punto iniziale della Via dell'Incoronazione, che porta ancora oggi fino al Castello, la Torre è stata costruita nel 1475 e rappresenta uno dei migliori risultati dell'architettura tardo-gotica. Proprio davanti alla torre si trova la Casa Municipale: il massimo esempio cittadino di stile liberty. Costruita tra il 1905 e il 1911, il centro culturale ha oggi nella Sala Smetana il suo più grande punto di attrazione. Tra stucchi decorativi, nicchie e affreschi di grande impatto, la sala che ha una capacità di 1.067 posti è teatro di concerti di musica classica e di numerosi festival. Ma non finisce qui: ci sono ancora molte cose da vedere a Praga in 1 giorno. Una visita in centro storico non sarebbe completa se non visitando Josefov, il quartiere ebraico della città, un tempo vero e proprio ghetto.

La prima tappa potrebbe essere la Sinagoga Vecchia-Nuova, risalente al dodicesimo secolo, avvolta da antiche leggende che, se da un lato la vogliono costruita con le pietre provenienti dal Tempio di Gerusalemme, dall'altro la indicano come sinagoga sommersa e poi risollevata dalla visione del rabbino della città. Accanto a essa sorge il Vecchio Municipio Ebraico: se osservando l'orologio noti qualcosa di strano è perché l’ingranaggio segue la lettura alfabetica ebraica, pertanto le ore sono scandite in senso antiorario.

Per raggiungere il Cimitero ebraico devi attraversare la Sinagoga di Pinkas, dove sulle pareti sono incisi i nomi dei 77.279 ebrei cechi e moldavi uccisi dai nazisti. Dopo aver visitato questo commovente luogo, percorri Via Kižovnická e dirigiti al grande complesso del Clementinum, un vasto agglomerato di edifici sorto tra il quindicesimo e il diciottesimo secolo. Fondato come collegio gesuita, negli anni è diventato la casa dei maggiori filosofi, musicisti, scienziati e studiosi. La Sala degli Specchi, oltre a ospitare stucchi e specchi di pregio, è un polo concertistico di spicco grazie all'ottima acustica.

Da qui potrai accedere alla Torre Astronomica: ti basterà salire 172 scalini per ammirare un incantevole panorama. Dopo aver camminato tanto puoi concludere la tua giornata ammirando il tramonto dal meraviglioso Ponte Carlo. Voluto da re Carlo IV nel 1357 per collegare le due parti della città, il ponte è costruito interamente in pietra ed è lungo 516 metri, con 16 archi che poggiano sul letto della Moldova. L'atmosfera magica del tramonto diventa misteriosa di notte: sarà vero che le statue che popolano il ponte prendono vita al calar del sole?

VISITARE PRAGA IN 2 GIORNI

Non sei un turista del tipo “mordi e fuggi” e ti stai domandando cosa vedere a Praga in 2 giorni? Allora lasciati coinvolgere dallo spirito romantico della città e prosegui la tua vacanza alla volta del misterioso quanto affascinante Castello di Praga, che si staglia nella zona alta di Malà Strana. Dopo aver girovagato tra le meraviglie del centro storico, potrebbe essere il momento di dedicarti proprio alla zona ad ovest della Moldava.

La bellissima Piazza Malà Strana, circondata da palazzi di grande pregio, è divisa in due unità dalla barocca Cattedrale di San Nicola e rappresenta il centro del quartiere. Da qui inizia un lieve pendio, quello di Via Nerudova, che sancisce l'inizio della salita verso il castello. Questa via è uno dei luoghi di maggior fascino di tutta Praga: numerosi sono i bar e i pub ma vi sono anche le lussuose facciate che ospitano le principali ambasciate straniere, il tutto contornato da un'atmosfera bohémien che renderà affascinante la camminata.

Giunto alla vetta del colle sarai nel punto in cui si trova quello che è addirittura il più grande castello al mondo, estendendosi per un'area di 70 chilometri quadrati: un vero e proprio villaggio che nel suo complesso tentacolare racchiude alcune delle più belle attrazioni della città ceca. Potrai così scoprire i cambiamenti storico-politici del paese: dal primo insediamento nel nono secolo fino all'inizio del Novecento, quando divenne sede della presidenza della Repubblica. Prima di varcare l'ingresso principale fermati per assistere al cambio della guardia che si svolge allo scoccare di ogni ora. Raggiungi quindi la Pinacoteca, situata nelle ex scuderie rinascimentali, per ammirare opere dal grande valore artistico i cui autori spaziano da Tintoretto a Rubens fino a Tiziano.

La terza corte è dominata dalla Cattedrale di San Vito, San Venceslao e Sant'Adalberto, e rappresenta il centro della spiritualità dello Stato ceco. Per la sua costruzione, che iniziò nel 1344, si impiegarono quasi 600 anni. Mirabile la Porta d'oro, l'ingresso originario, nella quale rilucono un milione di tasselli intarsiati a creare uno splendido mosaico gotico. All'interno, attorno al coro, troverai le cappelle dedicate ai santi. Soffermati a osservare quella dedicata a San Venceslao, oltre la quale potrai accedere al Tesoro Reale, dove sono custoditi lo scettro di Otakar II e la corona di Carlo IV. Una volta tornato sulla piazza segui la statua di San Giorgio che ti indirizzerà verso il Palazzo Reale. L'ingresso del palazzo è attraverso meravigliosa Sala Vladislao, un'enorme sala usata per eventi solenni come l'incoronazione dei sovrani di Boemia.

Nella quarta corte si trova la Basilica dedicata a San Giorgio, una chiesa risalente al 920, annoverabile tra i principali esempi di arte romanica della Boemia. Al suo fianco vedrai le 2 torri, denominate Adamo ed Eva, alte 41 metri. All'interno potrai ammirare alcune tracce di antichi affreschi oltre alla cappella in cui è sepolta Santa Ludmilla, la prima martire cristiana di Boemia. Accanto alla chiesa sorge il Monastero di San Giorgio, costruito nel decimo secolo, oggi sede di una bella esposizione di arte boema antica. Una volta superato il complesso di San Giorgio troverai la Torre Daliborka, adibita a prigione, la Torre delle Polveri e il bellissimo Vicolo d'oro. Le piccole case colorate costruite sulla fortificazione ad arcate del castello sono certamente fra le cose da vedere a Praga in 2 giorni che più ti rimarranno impresse nella mente.

Al numero 22 del vicolo lavorò per alcuni anni Franz Kafka, il quale dedicò al castello l'omonimo racconto mai concluso. Imperdibile se sei un amante della buona musica è Palazzo Lobkowicz: in questo edificio barocco, dove sono conservati strumenti musicali e spartiti tra cui quelli appartenuti a Mozart e Beethoven, potrai assistere a interessanti concerti. Visita i rigogliosi Giardini del Castello. Il più importante, il Giardino Reale, fu voluto da Ferdinando I d'Asburgo nel 1534. Nei quasi 4 ettari di estensione sono disseminati dei veri e propri gioielli tra i quali spiccano la Sala della Pallacorda, il più antico tra gli edifici sportivi coperti, ma anche la Residenza estiva della Regina Anna degli Jagelloni, decorata da rilievi rinascimentali di pregio. Proprio davanti a questa villa si trova la Fontana canterina, così chiamata perché il gocciolare dell'acqua crea un armonioso suono. Concluso il tour torna sui tuoi passi e ripercorri Via Nerudova per una serata all'insegna della musica dal vivo accompagnata da una buona birra.

VISITARE PRAGA IN 3 GIORNI

Nel programmare cosa vedere a Praga in 3 giorni, resterai sorpreso da quanti spunti possa offrire questa città. Desideri un punto panoramico dal quale passare in rassegna tutto ciò che hai già visitato e quello che ancora ti manca? La collina di Pet?ín fa al caso tuo. Sali sulla sua sommità imboccando uno dei suggestivi sentieri boschivi o, se preferisci, prendi la funicolare che parte da Via Újezd. Dalla Torre Pet ín, costruita seguendo l'esempio della Torre Eiffel, avrai il miglior colpo d'occhio su tutta la città.

In questa collina potrai tornare bambino perdendoti nel labirinto degli specchi, oppure visitare l'Osservatorio Astronomico Štefánik dove, oltre alle esposizioni e alle proiezioni che ti portano alla scoperta dell'universo, potrai lanciare uno sguardo oltre il cielo grazie ai telescopi utilizzabili giorno e notte. Se sei in dolce compagnia l'ideale è percorrere il Rosario, un bellissimo giardino costruito tra il 1930 e il 1940, che si estende per 6 ettari. Per scendere dalla collina imbocca il sentiero per il Monastero di Strahov. All’interno di questo luogo di pace potrai ammirare la pinacoteca e diverse sale di grande pregio, tra cui spicca la Biblioteca, utilizzata come set di numerose pellicole.

Dopo questo giro sul tetto della città prosegui la tua visita verso la Città Nuova. Fra le cose da vedere a Praga in 3 giorni, è impossibile non annoverare Piazza San Venceslao. Zona cardine della storia ceca ed epicentro delle sommosse della Primavera di Praga nel 1968, questa piazza è in realtà un grandissimo viale che ricorda gli Champs-Élysées parigini. Attorniata da negozi e teatri, questo punto della città è uno dei più brulicanti di vita. Da qui potrai raggiungere il Museo Nazionale, un bellissimo palazzo sede di numerosi eventi culturali ed esposizioni temporanee, o Piazza Carlo, dove sorge il Municipio della Città Nuova.

Centro amministrativo della città tra il 1348 e il 1784, questo edificio gotico ha un'importante valenza storica: nel 1419 vi fu la prima defenestrazione di Praga, cioè l'uccisione di 7 membri del consiglio cittadino da parte di una folla di hussiti, un gruppo di rivoluzionari cristiani. Altro edificio che attirerà la tua attenzione è la Casa Danzante. Progettato da Frank Gehry e Vlado Miluni? e costruito negli anni Novanta del Novecento, definito anche casa ubriaca, è il migliore esempio di come, nell'antico tessuto urbano, possano fondersi meravigliose strutture contemporanee. Raggiunto l'argine della Moldava, ti si aprono svariate possibilità per concludere la tua visita alla capitale ceca.

Tra le piste ciclabili che si diramano in lunghi sentieri adatti anche a passeggiate alla scoperta di una Praga nascosta, e le romantiche gite in battelli che percorrono il fiume, avrai l'imbarazzo della scelta. Sicuramente merita una visita l'Isola di Kampa, nelle immediate vicinanze di Ponte Carlo: un’isoletta artificiale raggiungibile in battello o noleggiando un'imbarcazione a remi. Nel clima fatato della cosiddetta Venezia di Praga è ospitato un interessante museo di arte moderna e nella Piazza del Gran Priorato troverai il muro di Lennon, dedicato all’indimenticabile artista dei Beatles.

  • Informazioni utili

Lingua: ceco

Valuta: corona ceca

Fuso orario: uguale a quello italiano.

Come arrivare: dall'aeroporto partono numerosi autobus che si collegano alle principali stazioni ferroviarie e alle fermate delle 3 linee della metropolitana; pertanto raggiungere il centro è semplice.

Trasporto: tram, autobus e 3 linee della metropolitana garantiscono collegamenti capillari ed efficienti.

  • Mappa

Consulta la mappa di Praga. Pianifica il tuo percorso e scopri i principali punti di interesse da visitare.

Situata nella zona centro-settentrionale dell'Europa, Praga ha un clima contraddistinto da estati piacevoli e inverni molto rigidi. Nel periodo che intercorre tra dicembre e febbraio le temperature sono basse con frequenti e abbondanti nevicate, che però rendono il paesaggio decisamente suggestivo. Il periodo fra maggio e settembre, invece, vede temperature gradevoli. Tutto l'anno è soggetto a tempo variabile, pertanto l'ombrello è sempre un valido alleato. Controlla le previsioni meteo in tempo reale a Praga prima di partire alla volta della capitale della Repubblica Ceca.

Romantica e ricca di vita: chi non vedrebbe l'ora di essere lì? Dai un'occhiata alla Webcam a Praga in tempo reale e corri a organizzare il tuo prossimo viaggio!

  • Prenota il tuo viaggio
Loading...

Prenota i tuoi viaggi a Bari con Expedia

Praga

VISITARE PRAGA

Antica ma sempre al passo coi tempi, la capitale della Repubblica Ceca è una formidabile meta che da sempre regala forti emozioni. Scopri cosa vedere a Praga: la città che si specchia sulle acque della Moldava ha mille sfaccettature, tutte da conoscere.