Il concerto del 31 dicembre prevede le bande musicali dirette da Vinicio Capossela ma sono vari gli eventi in dimore storiche e discoteche della città.

Freddo e luci. In un'atmosfera magica e decisamente invernale, un po' francese, un po' italiana, anche quest'anno Torino saluterà il vecchio anno in Piazza San Carlo. Il concerto di Capodanno all'aperto è oramai diventato una tradizione consolidata anche nel capoluogo piemontese, vestito a festa con luci e addobbi. Nonostante le temperature decisamente basse del periodo, sono migliaia le persone che scendono per le strade la notte del 31 dicembre anche nella festosa via Roma (quest'anno centro degli eventi natalizi) e a Piazza Castello dove svetta un grande albero di Natale fatto di sole luci e alto più di 18 metri.

Leggi Anche: Cosa fare a Capodanno a Roma

In piazza ad ascoltare la banda

Quest'anno Torino dedica il Capodanno a un progetto sulla cultura delle bande musicali. In piazza San Carlo, il tradizionale concerto è dedicato proprio alle bande e alla loro potenza sonora e forza evocativa. La serata del 31 dicembre sarà intitolata "Quando la banda passò": saranno proprio questi gruppi musicali ad animare la notte più lunga in uno spettacolo coordinato da Vinicio Capossela e condotto da Elena Castagnoli e Gipo Di Napoli. Senza soluzione di continuità, il pubblico del Capodanno torinese potrà abbandonarsi alle musiche ballabili del Sud d'Italia, grazie alla Banda di Avola con la voce di Rita Botto, oppure potrà saltellare sul ritmo dello swing e del rocksteady con la Bandakadabra, e scatenarsi poi sui ritmi sfrenati della fanfara balcanica Agusevi Dzambo Orkestar. Concluderà la serata proprio Vinicio Capossela, che sarà accompagnato dalla Banda della Posta, con uno spettacolo musicale fatto di foxtrot, mazurke, quadriglie e polke.

Vinicio Capossela in concerto a Torino - Picture by Absolutmaybe. Licensed under CC BY-SA 2.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0/) via Flickr (https://www.flickr.com/photos/zhivago/5963494547).jpg) Vinicio Capossela in concerto a Torino - By Absolutmaybe. Licensed under CC BY-SA 2.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0/) via Flickr (https://www.flickr.com/photos/zhivago/5963494547)

Leggi Anche: Cosa fare a Capodanno a Firenze

Un Capodanno all'insegna della tradizione

Chi vuole trascorrere un Capodanno insolito ed elegante, immerso nella storia medievale e nella tradizione piemontese, può partecipare al cenone e al veglione del 31 dicembre al Castello dei Conti di Biandrate a San Giorgio Canavese (via Biandrate, 31). Per il cenone tradizionale piemontese e la discoteca il prezzo è di 99 euro. Tuttavia, si può anche rimanere a dormire nella dimora medievale o negli alberghi convenzionati vicini. Nel primo caso il costo per persona, incluso il cenone, è di 250 euro (solo 10 camere disponibili), mentre nel secondo caso di 149 euro. Ma attenzione: la categoria degli alberghi convenzionati varia dalle tre alle cinque stelle, ad estrazione.

Leggi Anche: Capodanno a Milano: piazza Duomo e le alternative

Una festa per famiglie

A Torino, anche per chi vuole trascorrere un Capodanno con tutta la famiglia in una dimora storica sarà soddisfatto. Il luogo ideale per festeggiare con i propri figli senza rinunciare all'eleganza dell'ambiente è la Cascina Marchesa (Corso Regina Margherita, 371). Il cenone, non particolarmente ricco, è organizzato in modo da venire incontro alle esigenze di papà e mamme con bambini piccoli che saranno allietati anche dall'animazione. Fino a tre anni entrano gratis, mentre gli under 10 pagano solo 35 euro. Il prezzo per adulto è di 79 euro e prevede, oltre al cenone, anche la serata musicale e un drink. La musica sarà all'insegna del divertimento e della nostalgia con revival anni ottanta e commerciale.

Piazza San Carlo. Anche quest'anno sarà il fulcro del Capodanno a TorinoPiazza San Carlo. Anche quest'anno sarà il fulcro del Capodanno a Torino

Leggi Anche: Capodanno a Parigi: Champs Élysées e le alternative

Ballando sui ritmi sudamericani

Se la balera e i ritmi sudamericani sono la vostra passione, il Sonido Latino (corso Orbassano, 402) è il luogo che fa per voi la notte di Capodanno. Così, ballando, potrete salutare il 2015 e dare il benvenuto al 2016. Il locale offre varie soluzioni, tutte piuttosto economiche. Il semplice ingresso nella discoteca è di 15 euro, ma è anche possibile cenare con il servizio o mangiare a buffet. Nel primo caso il biglietto, comprensivo di accesso alla discoteca e all'open wine, costa 59 euro (con prenotazione anticipata), nel secondo a partire da 35 euro. Il locale offre due sale: una per la musica latina, l'altra per la disco revival e commerciale.

Leggi Anche: Capodanno a New York: Times Square e le alternative

Al teatro, per ridere nelle prime ore dell'anno

Chi, invece, preferisce il teatro, l'Alfieri (Piazza Solferino, 4) metterà in scena l'esilarante commedia "La pentola piena di monete d'oro" con la Compagnia Torino Spettacoli. L'ingresso è un po' insolito. La serata inizia alle 23.30 con la preparazione per il brindisi e, dopo feste e auguri, inizia lo spettacolo intorno a mezzanotte e un quarto, per iniziare l'anno all'insegna del buonumore.