Pini marittimi, ulivi e blu cobalto del mare: il Mediterraneo orientale si fa cartolina nei paesaggi di Cefalonia, la perla dello Ionio.

Posizionata tra Zante e Itaca, lambita dal mare turchese e ricca di spiagge bianche e infuocate, Cefalonia è la meta perfetta per una vacanza che coniuga relax ed escursioni nel verde con interessanti visite culturali.

Mare

.jpg)
Myrtos Beach - [picture](https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/2/2e/Myrtos_Beach5%289344634826%29.jpg) by [Tony Hisgett](https://www.flickr.com/people/37804979@N00) from Birmingham, UK. Licensed under [CC BY 2.0](http://creativecommons.org/licenses/by/2.0/) via [Wikimedia Commons](https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Myrtos_Beach5(9344634826).jpg#/media/File:Myrtos_Beach5(9344634826).jpg))

Cefalonia conta un gran numero di spiagge bellissime, la più famosa delle quali è senz'altro quella di Myrthos, che si affaccia a nord sul Golfo omonimo ed è ampia, ben attrezzata e costellata di sassolini bianchi. Poco distante da Sami, sulla costa orientale, si trova la baia di Antisamos, che per il suo fascino selvaggio è stata scelta come scenario dell'hollywoodiano "Il mandolino del Capitano Corelli". Mounda Beach, situata a sud, presenta un mix di sassolini rotondi, sabbia vellutata e fondale roccioso che la rendono perfetta per snorkeling e immersioni: le tartarughe Caretta caretta depongono qui le uova e non è raro incontrarle in acqua, poco o affatto intimidite dai turisti.

LEGGI ANCHE: Le 10 isole greche più belle!

Attività

Cosa fare

A Cefalonia non correrete di certo il rischio di annoiarvi: la sua grande superficie assicura un'ampia scelta di attività all'aria aperta. Il Parco Naturale del Monte Enos, che raggiunge oltre 1600 m di altitudine, vi regalerà panorami e scorci indimenticabili, oltre a profumi e colori tipicamente mediterranei. Assolutamente imperdibile è una visita al lago Melissani, un lago sotterraneo d'acqua salata e dolce, nascosto in una grotta: con un tour in barca potrete ammirare le mille tonalità di cobalto.

Cosa vedere

La villa romana di Skala è una tappa obbligata per chi ama l'archeologia: molto famosi sono i suoi mosaici, ancora praticamente intatti. Ad Argostoli si possono visitare l'interessante Museo Storico sulla vita rurale locale e la Biblioteca Korgialenios, una delle più grandi della regione. A nord, il paesino di Fiskardo merita senz'altro una capatina: con la sua struttura originaria da villaggio di pescatori e il porticciolo trafficato da vecchie imbarcazioni coperte di matasse di reti e pesce freschissimo, offre un tuffo nel passato. Consigliatissima anche una visita ai monasteri sparsi su tutta l'isola, come quelli di Agios Gerassimos e Agios Andreas.

Credits: Corbis

Sapori e vita notturna

Ristoranti

Se all'ora di cena volete perdervi in contemplazione del panorama, scegliete Olive Lounge, a Lourdas, che offre una vista meravigliosa sul golfo fino all'Isola di Zante, oltre naturalmente a gustosi piatti greci e internazionali. ll Katelios Grill House è invece celebre per la carne allo spiedo souvlaki, accompagnata da verdure grigliate, e i gamberi saganaki. Se invece siete di stanza ad Argostoli, provate il pane caldo con olive e le cotolette d'agnello allo Scirocco.

Locali e vita notturna

Numerosissimi i locali in spiaggia, dove farsi accarezzare dai raggi tiepidi del tramonto e gustarsi drink a bordo piscina. A Skala l'Akri Seaside Bar propone ottimi coktail e stuzzichini all'orario dell'aperitivo; a Lassi il Logos Grand View non delude le promesse del nome, regalando uno stupendo panorama. Ad Argostoli la night life ruota attorno al Bass Music Club, dove non mancano serate con DJ anche piuttosto famosi, e il Cinema Music Club, che propone musica per tutti i gusti e una location molto interessante.

LEGGI ANCHE: 10 isole greche poco turistiche per una vacanza da sogno!

SalvaSalvaSalvaSalva