Dall'Arena alla Basilica di Zeno, la top 10 dei monumenti di Verona, la città di Romeo e Giulietta amatissima anche da Goethe ai tempi del Grand Tour.

Nota come "la piccola Roma", ai tempi dell'Impero Romano, e più tardi, nel Rinascimento, come "la città dipinta", Verona è senza dubbio una delle città più belle del nord Italia. Oltre alla famosa Arena, la città scaligera offre numerose opere di grande rilievo storico e artistico. Vediamo insieme la top 10 dei monumenti di Verona

1. L'Arena

Percorrendo le gradinate dell'Arena, uno dei più grandi anfiteatri romani, realizzato 50 anni prima del Colosseo, sembra ancora di percepire alcuni segni dell'antica Verona romana: i profumi delle matrone, le urla dei venditori di spuntini, i commenti del pubblico che accorreva, numeroso, ad assistere ai sanguinosi combattimenti. Questa imponente opera di ingegneria, divenuta oggi un raffinato scrigno di concerti e spettacoli, era in grado di contenere oltre 30mila spettatori.


L'Arena di notte. Photo credit: Shutterstock
L'Arena di notte. Photo credit: Shutterstock

2. Piazza Bra

La piazza, la più grande di Verona, si trova tra via Roma e via degli Alpini, accovacciata all'ombra dell'Arena, sul suo raffinato liston, un ampio marciapiede in marmo rosa. Piazza Bra avvolge eleganti palazzi, come il Palazzo della Gran Guardia e Palazzo Barbieri, un imponente edificio in stile neoclassico, sede del Municipio.

3. Porta Borsari

Percorrendo via Oberdan e Corso Cavour si giunge a Porta Borsari. Il monumento, con i suoi due archi sovrastati da due frontoni triangolari e due file di finestre, costituiva un tempo la porta di ingresso alla città dalla via Postumia. Il nome è riconducibile ai "Borsari", i soldati di guardia che riscuotevano il dazio.

4. Piazza delle Erbe

La vivace agorà che sovrasta l'area dell'antico Foro romano rappresentava il cuore politico e commerciale della città. Piazza delle Erbe, con la Torre dei Lamberti, la casa dei Mercanti, oggi sede della Banca Popolare di Verona, il barocco Palazzo Maffei, le case dei Mazzanti, è il più antico ritrovo della città. L'anima più vivace di Verona è racchiusa in questo coacervo di edifici romani che, con il tempo, hanno ceduto il passo a strutture medievali. La fontana di Madonna Verona, al centro della piazza, è un'emblematica rappresentazione della città stessa.

5. Piazza dei Signori

Aristocratica e stretta tra i suoi eleganti palazzi, piazza dei Signori, nota anche come piazza Dante, ospitava nel medioevo la corte della Signoria degli Scaligeri. Entrando nella piazza da via della Costa è possibile scorgere il Palazzo della Regione, collegato attraverso un arco al Mercato Vecchio, il Palazzo di Cansignorio, la chiesa romanica di Santa Maria Antica, il Palazzo del Podestà e la loggia di Fra' Giocondo. Al centro della piazza si innalza il monumento in marmo dedicato a Dante Alighieri, a lungo ospite nella città scaligera.

6. Il Teatro Romano

Prestigioso parterre dell'estate teatrale veronese il Teatro Romano (via Regaste Redentore, 2) è adagiato sul colle San Pietro, sulla riva destra dell'Adige, come un antico e prezioso ricordo architettonico del I secolo a.C.

7. Il Ponte Pietra

Costruito per collegare il teatro romano alla città e per sostituire una precedente struttura in legno, l'affascinante ponte sul fiume Adige è l'unico rimasto di epoca romana. Dell'antica struttura, fatta saltare dai nazifascisti in ritirata, il 24 aprile del 1945, restano oggi soltanto due arcate. La spalla destra della struttura con la torre e l'adiacente arco sono di epoca scaligera, mentre le due arcate rimanenti risalgono al periodo veneziano.


Il Ponte di Pietra e l'Adige. Photo credit: Shutterstock
Il Ponte di Pietra e l'Adige. Photo credit: Shutterstock

8. Castelvecchio e il Ponte Scaligero

Un po' reggia, un po' fortezza, il castello è stato voluto nel 1354 da Cangrande II della Scala per difendere la famiglia da possibili rivolte cittadine. Divenuto deposito di armi e caserma dopo la caduta degli Scaligeri, il castello subì un restauro nel 1926. Oggi è sede di un prezioso museo che ospita sculture, pitture italiane e straniere, antiche armi. Dalla Torre del Mastio si accede al ponte Scaligero. Questa struttura subì lo stesso destino del Ponte Pietra, ma, come questo, fu ricostruito con pietre e mattoni originali recuperati sul fondo dell'Adige.

9. Il balcone di Giulietta

Anche se la tradizione ha voluto riconoscere nell'edificio medievale di via Cappello, 23 la casa di Giulietta, questo palazzo non ha purtroppo nulla a che vedere con l'eroina di William Shakespeare che proprio da Verona ha tratto ispirazione per la sua celebre tragedia. Eppure vale la pena di visitare questo luogo magico, sostare davanti la statua in bronzo di Giulietta o affacciarsi al balcone, anche solo per una foto o una promessa d'amore.

Il celebre balcone di Giulietta. Photo credit: Shutterstock
Il celebre balcone di Giulietta. Photo credit: Shutterstock

10. Basilica di San Zeno

La basilica (piazza San Zeno, 2), una delle più alte espressioni del romanico in Italia accoglie numerose opere d'arte, tra le quali la pala di San Zeno, capolavoro di Andrea Mantegna. La facciata, in tufo e marmo è caratterizzata dal grande rosone circolare decorato con sei statue che alludono alla ruota del destino.

Photo credit

Foto di copertina: Veduta di Verona al tramonto. Photo credit: Shutterstock