In qualità di partner di viaggio ufficiale della UEFA Champions League, abbiamo viaggiato nelle città dei club che sono approdati agli ottavi di finale per darti informazioni fresche sulle cose più interessanti da fare durante la tua prossima trasferta. In questo articolo ce ne andiamo a Parigi, città del Paris Saint-Germain.

*** Segui la tua squadra del cuore in Europa nelle trasferte UEFA Champions League e viaggia come un campione con Expedia. Scopri le nostre offerte viaggio! ***

Quasi tutti sanno che Parigi non manca mai di fascino. La capitale francese attira milioni di coppie, famiglie e comitive! Tutti cedono all'incanto delle passeggiate in riva alla Senna, cenano in ristoranti fantastici ed esplorano alcuni dei più famosi musei del mondo.

logo_UEFA2.png?1549463847

Parigi va forte anche sui campi di calcio però: la squadra della città, il Paris Saint-Germain è il club di maggior successo di tutta la Francia e spesso si propone come sfidante contro alcuni dei team più in vista della UEFA Champions League.

E, dal momento che lo stadio Parc des Princes si trova nel lussuoso Boulogne (un quartiere dove abbondano i locali dove mangiare e bere), è facilissimo unire altri interessi o occasioni al calcio.

Sarà un'ottima occasione per scoprire aspetti meno conosciuti della capitale francese, dai quartieri con i tifosi più agguerriti ai pub ritrovo, ai posti migliori in cui gustare una cena prima della partita. Una vacanza di qualche giorno a tema calcistico a Parigi riserva piacevoli sorprese.

La squadra in campo: Paris Saint-Germain

Il Paris Saint-Germain è uno dei club più giovani dell'élite calcistica europea, ma anche se è stato fondato soltanto nel 1970, sono già molti i campioni che hanno indossato sul campo la sua maglia blu con la striscia granata centrale. David Ginola, George Weah, Edinson Cavani e Zlatan Ibrahimovic sono alcuni degli eroi della storia relativamente breve della squadra. A raccogliere l'importante eredità di questi ex giocatori oggi troviamo Thiago Silva e Neymar.

Anche se il club non ha ancora mai trionfato nella UEFA Champions League, il PSG (come viene soprannominato) ha conquistato 7 titoli nel campionato nazionale e detiene il record di 12 vittorie nella Coupe de France (il torneo nazionale a eliminazione diretta).

IWP_1846.jpg?1548995607

Credit: Tourism Media

CURIOSITÀ

Il Paris Saint-Germain è stato fondato da un gruppo di imprenditori con lo scopo di dare alla città una squadra di eccellenza. Per farlo, sono state fuse due società, il Paris FC e lo Stade Saint-Germain in un unico club che potesse essere competitivo nella massima divisione.

Lo stadio di Parigi: il Parc des Princes

Parc des Princes - XVI arrondissement

Il Parc des Princes ospita il club dal 1973, oltre ad essere stato lo stadio di riferimento per la nazionale fino all'apertura dello Stade de France nel 1998. Con la sua capienza di 47.929 posti e le tre eleganti aree accoglienza, fa regolarmente il pienone ad ogni appuntamento di una certa importanza, per cui cerca di prenotare per tempo, se puoi.

Se vuoi essere proprio al centro dell'azione e circondato dai tifosi più sfegatati, prenota un biglietto per gli spalti della Tribune Boulogne o della Tribune Auteuil.

I posti a sedere sono piuttosto spaziosi e comodi, grazie alle migliorie fatte allo stadio in previsione delle partite di Euro 2016. Con la ristrutturazione è stata aggiunta anche un'esposizione di foto che documenta il tempo trascorso dalla squadra al Parc des Princes.

Le visite guidate, quando sono disponibili, permettono di accedere alla sala dei trofei, agli spogliatoi e al tunnel, e di passeggiare a bordo campo. Trovi date e orari delle visite e disponibilità dei biglietti sul sito web del club.

Come arrivarci: impiegherai circa un'ora in auto dall'aeroporto Charles de Gaulle e mezz'ora se ti muovi dal centro della città, ma tieni presente che il traffico cittadino è molto intenso, tanto più nei giorni di partita. Altrimenti, puoi prendere la linea 9 della metropolitana dal centro, fino a Porte de Saint-Cloud, ad appena cinque minuti a piedi dallo stadio. Ci sono anche fermate dei bus 22, 62 e 72.

Dove mangiare e cosa fare al XVI arrondissement

Lo stadio si trova al Boulogne-Billancourt, uno dei quartieri parigini più ricchi, a meno di 5 km dal centro della città in direzione ovest, nel XVI arrondissement. Con i numerosi hotel di questa zona, Boulogne è sicuramente una piacevole oasi di tranquillità quando si visita la frenetica Parigi (anche se è un po' più movimentata quando c'è in calendario qualche partita importante).

Troverai bar e brasserie accoglienti praticamente in ogni strada, per cui sarà facile mangiare o bere qualcosa prima della partita. Per una buona cena nei dintorni hai diverse opzioni: c'è l'elegante ristorante cinese Palais du Bonheur, o Le Cardinal, adatto anche alle famiglie, e Les Petits Insolents, che prepara ottimi piatti di cucina francese moderna in un contesto rilassato.

Per fare qualcosa di un po' diverso dal solito, potresti immergerti nell'atmosfera inconsueta del Cimetière Mairie de Paris, famoso per le sue tombe artistiche.

Di sicuro richiamo per i tifosi, c'è la possibilità di visitare lo stadio ufficiale della nazionale, lo Stade de France, che si trova a circa mezz'ora di auto dal Parc des Princes, nella periferia settentrionale di St. Denis. Le visite guidate sono frequenti e sarai accompagnato nel percorso svolto da tutti gli atleti che giocano su questo terreno, dagli spogliatoi al campo.

Palais du Bonheur, 131 Rue Michel Ange, 75016 Paris

Le Cardinal, 5 Place de la Porte de Saint-Cloud, 75016 Paris

Les Petits Insolents, 2 Place Léon Deubel, 75016 Paris

Cimetière Mairie de Paris, 57 Rue Claude Lorrain, 75016 Paris

IMG_1089.jpg?1548995755

Credit: Tourism Media

Vita notturna a Parigi per il dopo partita

Per i festeggiamenti dopo il match

Segui la marea di casacche blu nelle enoteche e nei bar di Boulogne, alcuni dei quali sembrano a loro volta riversare tifosi nelle strade. Durante i tornei più importanti, troverai zone designate per i tifosi in tutta la città, annunciate alcune settimane prima della partita.

Nel caso di una grossa vittoria sul campo, i tifosi tendono a radunarsi intorno ai più famosi monumenti e nelle strade principali della città. Per esempio, i tifosi del Paris Saint-Germain hanno festeggiato la vittoria del titolo della Ligue 1 del 2018 radunandosi intorno alla Torre Eiffel, mentre la vittoria della nazionale francese nella Coppa del Mondo dello stesso anno è culminata con fuochi d'artificio e sfilate sugli Champs-Élysées.

Per molti tifosi, affollarsi nel Bar des Familles, in zona Bastiglia, è un'esperienza seconda solo a un bagno di folla allo stadio. E a volte l'atmosfera è ancora più turbolenta! Se cerchi un ambiente un po' più rilassato, c'è il Cannibale Café nell'XI arrondissement che attira molti abitanti della zona con birre, hamburger e, spesso, schermi con la partita del giorno. Oppure, puoi provare The Moose, un bar dello sport con multischermo a Saint-Germain-des-Prés.

Cannibale Café, 93 Rue Jean-Pierre Timbaud, 75011 Paris

The Moose, 16 Rue des Quatre Vents, 75006 Paris

2009_10_26-66.jpg?1548995803

Credit: Tourism Media

In giro per Parigi

Non è una sorpresa trovare bar a ogni angolo a Parigi, da quelli nascosti all'interno degli hotel più lussuosi ai minuscoli sottoscala dove si suona jazz dal vivo. Pigalle è stato reso leggendario dai suoi cabaret decadenti e dai cocktail bar, compreso il leggendario Moulin Rouge; mentre il vicino Montmartre ospita innumerevoli posti (molto meno famosi) dove brindare.

I quartieri dove non sono presenti attrazioni turistiche offrono di solito il miglior rapporto qualità/prezzo e un'atmosfera più rilassata. I moli del XII e XIII arrondissement, divisi dalla Senna, attirano folle di ragazzi giovani e alla moda. Le zone di République e Oberkampf sono tra le più trendy, con moltissimi lounge bar e locali che propongono musica dal vivo e happy hour fino a notte fonda. Il Marais (IV arrondissement) è un'area vivace, nota per i suoi club LGBT+ e per i ristoranti aperti fino a notte avanzata.

Ti senti sofisticato? Perfetto! È Parigi! Il Restaurant Toit Terrasse Molitor è un raffinato lounge bar su una terrazza, che prepara cocktail e sfoggia un'invitante lista dei vini e un'incredibile vista della Torre Eiffel. Appena dietro il monumento potrai intravedere proprio il Parc de Princes.

Restaurant Toit Terrasse Molitor, 6 Avenue de la Porte Molitor, 75016 Paris

IMG_9817.jpg?1548995836

Credit: Tourism Media

Come raggiungere Parigi

Ci sono voli per Parigi da diverse città italiane. Raggiungerai la capitale francese in appena un'ora e mezza se parti da Milano, o in circa 2 ore se decolli da Roma. Se vuoi muoverti in treno, il TGV, da Milano, può rivelarsi una soluzione avventurosa ed economica. Quanto agli hotel, Parigi offre soluzioni per tutte le tasche e per tutti i gusti, dai quartieri più vivaci e alla moda della zona orientale della città, ai più tranquilli XIV e XV arrondissement, perfetti se ti muovi con tutta la famiglia.

Pronto per assistere a una sfida tra campioni in una delle città più belle e romantiche del mondo? Passeggia all'ombra della Torre Eiffel e acclama il Paris Saint-Germain (o i suoi avversari) al Parc des Princes... Non sappiamo come finirà il match, ma abbiamo già un vincitore certo nella categoria brevi vacanze in città: è la capitale francese!

Vuoi scoprirne di più su Parigi? Leggi anche: Parigi in 3 giorni: cosa vedere in 72 ore!

Photo Credit

Foto di copertina: Parigi vista dall'alto - Credit: Tourism Media