Solo 48 ore per visitare una città in bilico tra Asia ed Europa? Tranquilli, con questa guida, un weekend a Istanbul sarà un viaggio indimenticabile!

Sabato, ore 8 - Colazione

Perché non iniziare con una sana colazione turca per fare il pieno di energia? Alemdar Restaurant&Cafe (www.alemdarrestaurant.com) vi farà dimenticare la colazione all'italiana con croissant e cappuccino: preparatevi a un vero e proprio pranzo, il kahvalti (letteralmente "prima del caffè"): pane fresco e ciambelle ricoperte di sesamo da intingere nel menemen, una salsa di uova, pomodori e peperoni verdi soffritti in burro e olio d'oliva. E poi? Olive, pomodori, cetrioli, marmellata e miele. Sono i turchi i maestri del brunch!

Credits: Elitza Epitropova

Sabato, ore 9 - Basilica di Santa Sofia

Ora potete recarvi alla vicina Basilica di Santa Sofia prima che sia troppo affollata, tenendo presente gli orari di apertura (http://ayasofyamuzesi.gov.tr/en/visiting-information). Ormai è un luogo turistico ma non potete perdervi la bellezza di uno dei più grandi esempi di architettura bizantina. Contemplate la gigantesca cupola e lasciatevi ammaliare dai colori delle meravigliose decorazioni interne.

Sabato, ore 10 - Centro storico

Stanchi di stare al chiuso? Uscite fuori, siete nel pieno centro storico della città, che per la sua bellezza è diventato Patrimonio dell'Unesco. Recatevi in piazza Taksim per ammirare la cisterna che originariamente raccoglieva l'acqua per tutta la città. Non perdetevi poi la Galleria d'arte di Taksim, che propone mostre temporanee e i lavori dei maggiori pittori turchi.

Credits: Shutterstock

Sabato, ore 13 - Polpette per pranzo!

Per pranzo, una tappa molo amata da chi visita Istanbul per la prima volta è Sultanahmet Koftecisi, un locale storico, piuttosto spartano, situato in piena Sultanahmet. La scelta è doverosa: le gustosissime ed economiche polpette (kofte).

Sabato, ore 16 - Moschea Blu

A pochi passi troverete la Moschea del Sultano Ahmet, detta anche Moschea Blu per le maioliche di Iznik. Più di 21.000 piastrelle in ceramica dalle tonalità azzurro-blu rivestono l'interno della moschea. Un gioiellino d'arte!

Sabato, ore 20 - Kebab

Eh sì, è proprio l'ora del kebab! Due opzioni: tornate in Piazza Taksim e scegliete il chiosco che più vi ispira oppure provate un ristorante a Sultanahmet come il Testi Kebab House o il Sultanahmet Kebab House.

Sabato, ore 22 - Ponte sul Bosforo

Se vi sentite un po' appesantiti dalla cena e, nonostante la stanchezza, non riuscite a resistere al fascino di questa meravigliosa città, prima di andare a dormire, fate un giro in traghetto. Comodamente seduti, vi immergerete nella magica atmosfera del Bosforo: a sorprendervi non sarà soltanto il panorama della città, ma anche il lunghissimo Ponte sul Bosforo, uno dei due principali collegamenti tra l'Europa e l'Asia.

Domenica, ora 8 - Colazione

Oggi concedetevi una "dolce" colazione da Haci Bekir (www.hacibekir.com/en): mi raccomando, non perdetevi il "lokum", da accompagnare successivamente con un buon chay, il classico tè turco servito nelle tazzine di vetro.

Credits: Shutterstock

Domenica, ore 9 - Palazzo Topkapi

Dirigetevi poi verso Palazzo Topkapi, sito sul Promontorio del Serraglio. In questo immenso edificio, oltre alla straordinaria Porta Imperiale, potrete ammirare chioschi, harem, cortili e meravigliosi belvedere. Il consiglio è di non perdervi l'ala del palazzo dedicata alle donne del sultano e l'harem.

Domenica, ore 11 - Il Gran Bazaar

Avete promesso ad amici e parenti un regalino? Il Gran Bazaar è il posto giusto per fare shopping! Sarete sommersi da colori e odori e non ve ne andrete a mani vuote!

Domenica, ore 13 - Börek

Per un rapido spuntino vi consigliamo il delizioso börek, un ripieno di spinaci e formaggio racchiuso da una sfoglia fragrante!

Credits: Waqas Sheikh

Domenica, ore 15 - Hammam

Nel pomeriggio del secondo giorno, concedetevi una visita al Suleymaniye Hamam (www.suleymaniyehamami.com.tr/italian). Sauna, massaggi, marmi roventi e trattamenti di bellezza vi coccoleranno, permettendovi di rilassare corpo e mente prima della cena. Istanbul vi mancherà!