A poco più di quatto ore di volo dall'Italia, adagiato di fronte alle coste del Marocco, l'arcipelago delle Canarie, Spagna, è un'oasi meravigliosa fatta di natura selvaggia, mare strepitoso e clima dolce tutto l'anno, ma anche di cittadine accoglienti, servizi turistici all'avanguardia, storia, cultura e la possibilità di praticare una miriade di attività all'aperto. Gran Canaria, la terza per dimensione tra le sette isole, data la varietà del clima e la ricchezza dei panorami che spaziano dalla foresta lussureggiante del nord alle dune di sabbia tipiche della parte meridionale, dove si concentra anche la gran parte dei turisti, è considerata un "continente in miniatura"ed è una meta per le vacanze imperdibile.

Chi visita l'isola, alla ricerca del sole e delle spiagge più belle, non potrà fare a meno di questa guida, un percorso tra le dune e il litorale intorno a Maspalomas, la nostra destinazione di riferimento. Partite con noi per questo paradiso per seguire l'ambita "endless summer"!

1. Le dune

Protetta dall'istituzione della Riserva Naturale Speciale dal 1994, questa zona di circa 400 ettari che comprende spettacolari dune di sabbia, una laguna ed un palmeto è una delle più caratteristiche dell'intero arcipelago delle Canarie. Ci troviamo appena a sud dell'abitato di Maspalomas, dove il vento, col tempo, ha accumulato grandi quantitativi di sabbia proveniente dal deserto del vicino Marocco, fino a formare vere e proprie dune che sempre grazie all'azione del vento cambiano continuamente di forma. La riserva è visitabile, percorrete i sentieri ben segnalati che si insinuano tra gli accumuli e scovate la fauna selvatica locale, sarà un'esperienza da ricordare!

maspalomas-1762716_1920.jpg?1581338059

2. Playa de Maspalomas

La spiaggia di Maspalomas è il termine naturale della zona delle dune verso sud, dove appiattendosi, le stesse ricreano un arenile di sabbia fine e dorata, l'ideale per crogiolarsi al sole e approfittare delle acque dell'oceano. La spiaggia è enorme, almeno due chilometri di lunghezza per cinquanta e più metri di larghezza, e si estende dal famoso faro cittadino a ovest fino alla Punta de Maspalomas ad est, ed è costellata di chioschi e chiringuitos che vendono bibite e panini. Rivolgetevi a loro anche per noleggiare sdraio ed ombrelloni, mentre a vigilare sui bagnanti ci pensano i bagnini sistemati sulle torrette ogni cento metri.

3. Playa del Cometa

Se le dimensioni della spiaggia principale di Maspalomas vi spaventano e cercate qualcosa di più intimo e raccolto dovete dirigervi verso questa zona ad ovest della cittadina, appena dopo il porto turistico del "Pasito Blanco". La zona arida e selvaggia è protetta alle spalle da una collina ripida formata da sabbia e rocce sulla quale spuntano a tratti macchie di bassa vegetazione, mentre ai lati due promontori racchiudono la baia. Nessun punto di ristoro o stabilimento balneare, quindi se avete intenzione di passare la giornata a Playa del Cometa partite attrezzati di tutto il necessario.

4. Playa del Ingles

La spiaggia più famosa di Maspalomas, la più giovane, la più divertente, dove si concentra il turismo spensierato che cerca un luogo servito da bar e locali vicino al centro, stabilimenti balneari, la possibilità di praticare sport acquatici e un'atmosfera decisamente festaiola sia di giorno sia, soprattutto, quando cala il sole. La spiaggia, circa 3 chilometri di lunghezza, è circondata da strutture turistiche e si trova sul lato orientale della Riserva delle Dune mentre a sud si incontra con la quella cittadina di Maspalomas, zona nella quale è diffusa la pratica del naturismo. Se amate lo shopping inoltre passeggiate per il Paseo Marìtimo o il Paseo Costa Canaria, appena dietro l'arenile, avrete l'imbarazzo della scelta.

1737px-Playa_del_ingles_beach_J.jpg?1581339570

5. Playa El Veril

Prima di incontrare, ad angolo, la spiaggia cittadina di Maspalomas, quella Del Ingles diventa El Veril e perde un po' di quei servizi che la rendono così popolare e frequentata sia dai turisti che dai locali più esigenti. Qui l'ambiente è dominato dalle dune e decisamente più wild, e chi ci si avventura lo fa per godere di silenzio, natura e tranquillità. La zona è molto frequentata dai wind surf che sfruttano l'angolazione della costa e i venti favorevoli per esibirsi in traiettorie spericolate!

6. Playa San Agustìn

Appena a nord di Playa del Ingles e collegata ad essa da un piacevole lungomare, si trova la zona di San Agustìn che si affaccia su una spiaggia di sabbia dorata di 600 metri di lunghezza. L'atmosfera rilassata, l'assenza di locali rumorosi e di animazione turistica, e il basso affollamento anche nei periodi di alta stagione ne fanno un luogo perfetto per le famiglie con bambini. A poca distanza dall'arenile inoltre si trova il Thalasso Gloria San Agustìn, https://www.expedia.it/San-Bartolome-De-Tirajana-Hotel-Gloria-Palace-San-Agustin-Thalasso-Hotel.h1468382.Informazioni-Hotel, un hotel che è anche uno dei centri più grandi d'Europa per le cure e i trattamenti con l'acqua marina, approfittatene!

7. Playa de las Burras

L'ultimo lembo di terra che si affaccia sul mare della Baia del Ingles prima di arrivare a San Agustin è occupato da questa spiaggia dalle dimensioni generose dove ai due estremi si trovano uno stabilimento balneare e un noleggio canoe. Proprio dal lato del noleggio, il lato verso ovest, l'arenile è protetto da un promontorio roccioso artificiale che ne rende le acque calme e tranquille anche quando da altre parti imperversano le onde, le famiglie con bambini apprezzeranno. Tutti intorno appartamenti per vacanze, ristoranti e un bel beach club dotato di piscina fronte mare.

1624px-San_Agustin_Playa_de_las_Burras_B.jpg?1581341402

8. Playa Besudo

Superato l'abitato di San Agustin, ancora in direzione nord, si giunge a questa spiaggia dalla sabbia scura alla quale si accede tramite un sentiero ed una tortuosa scala in pietra, la vista da qui è spettacolare! La zona non è ben segnalata, ed a parte il parcheggio, dalla strada principale non è semplicissimo accorgersi della sua esistenza, per questo motivo è una spiaggia poco frequentata dai turisti. Nessun bar o ristorante nei paraggi, e portatevi anche sdraio e lettini perché non ci sono stabilimenti. La tranquillità del luogo, l'acqua cristallina e il fondale marino ricco di vita compenseranno l'assenza delle classiche comodità.

9. Playa del Aguila

Gli amanti delle spiagge di sassi e ghiaia dovrebbero dirigersi a Playa del Aguila, 5 chilometri ad est dal centro di Maspalomas, senza esitazioni! L'assenza di sabbia garantisce un'incredibile trasparenza all'acqua dell'oceano, l'ideale per chi ama esplorare i fondali con maschera e boccaglio. In zona non ci sono servizi e la spiaggia è libera in ogni suo angolo. La distanza dal centro cittadino inoltre la rende una delle destinazioni più tranquille e godibili di tutta l'area di Maspalomas.

10. Playa de las Meloneras

Concludiamo il nostro viaggio tra le spiagge del sud di Gran Canaria sul lato occidentale di Maspalomas, a Meloneras, una zona ben servita, comoda al centro e molto frequentata per la bellezza dell'arenile, sabbia misto ghiaia, e del tratto di oceano che la bagna. Che siate amanti della spiaggia libera o degli stabilimenti qui troverete entrambe le possibilità, e poi bar e ristoranti, docce e bagni pubblici e un lungomare adatto a romantiche passeggiate al tramonto. Tutto intorno si estende il paesaggio brullo dell'isola a sottolinearne ancora una volta il lato selvaggio e incontaminato.

1845px-Maspalomas_west_coast.jpg?1581340880

LEGGI ANCHE: Gran Canaria: le 10 spiagge più belle e quando andare!

Photo Credits

Foto di copertina: Maspalomas, Gran Canaria, by Adamkontor, Under Creative Common License CC0, https://pixabay.com/it/photos/gran-canaria-isole-canarie-1684745/