L'autunno inoltrato apre le porte a quell'atmosfera unica ed irripetibile dei mercatini di Natale. Tra il profumo di dolcetti di ogni forma e vin brulè, luci soffuse, liste di regali da fare ed addobbi natalizi in ogni angolo, questa tradizione europea - ormai centenaria - anticipa già con grande effetto l'aria giocosa e dei giorni di festa della Natività Cristiana. Stimare la classifica dei mercatini di Natale più belli d'Europa è un compito quanto mai difficile: primo perché sono innumerevoli, secondo perché, con il tempo, ogni regione ha reso unica questa tradizione con la sua storia e miti. Ma quindi come suggerire e soprattutto, quali includere nella classifica dei migliori mercatini di natale in Europa??

Forse dovremmo partire guardando all'immaginario comune, dove piccoli borghi di montagna innevati racchiudono nel calore della piazza, le tante bancarelle che si stringono attorno l'albero, zeppo di luci colorate. O forse considerare quelli più famosi che hanno fatto la storia, o magari quelli che non rinnegano le tradizioni ma che allo stesso tempo guardano al futuro per dare a quest'esperienza un ricordo unico. Qualunque sia il punto di vista, la classifica dei mercatini di Natale in Europa sarebbe complessa ed impari. Probabilmente, vale più la pena soffermarsi su quelli che (almeno una volta nella vita) non bisogna lasciarsi scappare. Ecco allora qui di seguito, la nostra selezione.

1. Mercatini di Natale di Norimberga

Anche se pare che i mercatini non siano nati qui ma in Francia (precisamente Strasburgo) rimane indubbio che la Germania ospiti alcuni dei mercatini di Natale più belli d'Europa e del mondo. Partiamo da una vecchia signora, ovvero Norimberga. Quest'ultima è una delle località più legate ai mercatini di Natale (forse perché è anche la capitale europea del giocattolo) che mantiene vivissima questa tradizione. A Norimberga L'evento si apre con l'annuncio "dell'angelo di Natale", una ragazza tra i 16 e i 19 anni (scelta ogni due anni tra le fanciulle locali) che proclama un prologo e dà il via ai festeggiamenti. Detta anche "Piccola città di Legno e Stoffa", Norimberga ospita oltre 200 bancarelle decorate con un panno rosso e nero che offrono prodotti locali, tra cui le famose salsicce di Norimberga con il Pan Pepato.

Christkindlesmarkt_nuernberg.jpg?1542967051

Mercatino di Natale di Norimberga - By Roland Berger - Own work, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=8633790

2. Mercatini di Natale di Dresda

A Dresda il Mercatino di Natale si chiama Striezelmarkt ed inizia per tradizione con il taglio della prima fetta di Stollen (un pan-dolce con frutta candita e noci) fatto per l'occasione in dimensione gigante (circa un metro quadrato). Nati nel 1434, i mercatini di Dresda sono oggi uno dei punti di riferimento tra i mercatini di Natale tedeschi, accogliendo ogni anno oltre 2 milioni e mezzo di visitatori. Con il suo aspetto tipicamente medievale, le tegole rosse degli stand in contrasto con i colori più tenui delle case - resi tali dalle luci calde e soffuse - rendono la passeggiata tra le bancarelle un'esperienza unica. Tra i prodotti tipici, vanno ricordati i Pflaumentoffel (un buffo omino costruito con le prugne che rappresentava gli spazzacamini e che viene dato oggi come portafortuna), le ceramiche locali di Lausitz, i giocattoli e le decorazioni di Natale.

3. Mercatini di Natale di Monaco di Baviera

A Monaco di Baviera invece, i mercatini di Natale trasformano questa bellissima città in una realtà unica e spettacolare. Le sue piazze diventano un caleidoscopio di luci, suoni e colori, mentre per le strade si respira il profumo del cibo e delle bevande calde, offerte nei numerosi mercatini presenti in città. Il più famoso è sicuramente quello in Marienplatz, ma non vanno dimenticati anche il mercatino di Natale medioevale e quello organizzato in Theresienwiese, la stessa location che ospita il famosissimo Oktoberfest.

mercatini_di_natale_monaco_di_baviera.jpg?1542967463

"Christmas market in the Residenz in Munich" by Heather Cowper - Under Creative Commons license CC BY 2.0 - https://www.flickr.com/photos/heatheronhertravels/4199142023

4. Mercatini di Natale a Salisburgo

Per tradizione, anche l'Austria ospita alcuni tra i Mercatini di Natale più belli d'Europa, vantando di essere la patria del canto Stille Nacht, eseguito per la prima volta nella chiesa di San Nicola a Oberndorf (vicino Salisburgo). Ed è proprio a Salisburgo che si ripetono, ogni dicembre, alcuni dei mercatini di Natale più suggestivi. Accompagnati da eventi musicali di grandissimo livello, le bancarelle del mercato natalizio offrono prodotti artigianali e gastronomia locale, immerse in una location della città illuminata ad hoc davvero affascinante.

LEGGI ANCHE: I più suggestivi mercatini di Natale in Austria!

5. Mercatini di Natale a Vienna

E che dire di Vienna? La vecchia capitale Austro-Ungarica si tinge di magico. Grazie all'enorme albero nella Piazza del Municipio ed al suo mercato che vanta oltre 7 secoli di storia, Vienna è quel perfetto equilibrio tra romanticismo, tradizione ed artigianalità. Piste di pattinaggio, eventi musicali e teatrali di vario livello, animazione per i bambini e non ultime, le bancarelle sparse per la città, accompagneranno i residenti ed i turisti alle ore magiche che li dividono alla veglia del 25 dicembre. Prima di ripartire, fate tappa in una delle storiche pasticcerie per un caffè ed una fetta di Sacher Torte.

Mercatini_di_Natale_di_Vienna.jpg?1542967707

Mercatini di Natale di Vienna, by charley1965 - Under Creative Commons license CC BY-SA 2.0 - httpswww.flickr.comphotoscharley196587513013

6. Mercatini di Natale a Innsbruck

Scenografia unica e da teatro dinamico in piazza, quella realizzata invece per i mercatini di Natale a Innsbruck. La città sul fiume Inn, organizza i mercatini di Natale in diverse zone del centro storico e del lungofiume, mettendo in scena per le sue vie un vero e proprio mondo incantato. Dalle finestre delle case infatti, si affacciano i personaggi delle fiabe della tradizione germanica (Pino Porcospino, Biancaneve e Cappuccetto rosso) mentre tra le vie del centro è facile incrociare i giganti che da secoli fanno la guardia alla città. I mercatini di Natale a Innsbruck rispettano la pura tradizione austriaca con artigianato e gastronomia di qualità in un ambiente raffinato circondato dalle Alpi occidentali Austriache.

7. Mercatini di Natale a Zurigo

Zurigo si discosta leggermente dalla tradizione scegliendo una soluzione unica: il più grande mercatino di Natale al coperto d'Europa. Realizzato all'interno della stazione centrale cittadina ed addobbata con luci e decorazioni particolari, quest'evento ospita circa 140 bancarelle focalizzate per lo più su prodotti gastronomici e sull'artigianato locale. Grande protagonista è qui il Christkindlimarkt, un albero di Natale che supera i 15m decorato con migliaia di cristalli Swarovski. Atri 3 mercatini minori completano l'offerta complessiva di uno dei migliori mercatini della Svizzera.

LEGGI ANCHE: Losanna e Montreux: due mercatini di Natale da non perdere!

8. Mercatini di Natale a Praga

Ogni anno, Praga è una delle mete più gettonate dell'est Europa per i mercatini di Natale. Lo scenario e l'atmosfera della città ceca si prestano particolarmente bene ad ospitare le centinaia di bancarelle, costruite qui come capanne di legno in ricordo della natività. Dislocate tra le vie più centrali (si ha un primo assaggio già da Piazza Venceslao) arrivano sin al culmine della Piazza Vecchia, dove troneggia un bellissimo albero di Natale proveniente dai monti Krkonose. In questa antica agorà, Il mercatino gode della bellissima scenografia della Chiesa di San Nicola e del Municipio, famoso per ospitare l'Orologio Astronomico di Praga. Da sottolineare in questo contesto, l'artigianalità dei gioielli fatti a mano e dei cristalli di Boemia, uniti al gusto del vino cotto locale (chiamato svařené víno e svařák).

Prague_christmas_market_9949a.jpg?1542967877

Christmas market on Old Town Square, Prague 2006 - By Hynek Moravec - Self-photographed, CC BY 2.5, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=2250092

9. Mercatini di Natale nei Paesi Baltici

Secondo i suoi abitanti, Tallinn è stata la prima città ad avere il suo albero di Natale. Ma a prescindere dalla verità storica o dalla leggenda, la capitale dell'Estonia (Patrimonio dell'Umanità Unesco), non ha molto da invidiare sul tema dei mercatini di Natale rispetto le sorelle maggiori europee. Scenografia medioevale, l'incanto della neve che accompagna ogni inverno, prodotti tipici ed un'ottima mentalità turistica, fanno dei mercatini di Natale di Tallinn una top-destination. Anche la Lettonia comunque, con la sua capitale Riga si difende bene. Pezzi rari d'artigianato, giocattoli in legno, gioielli in argento ed un vasto assortimento di specialità culinarie (in primis le mandorle tostate ed il miele lettone) aprono le danze all'arrivo del Natale.

10. Mercatini di Natale a Bruges

Passiamo ad un altro Patrimonio dell'Umanità Unesco: Bruges. Uno dei borghi medioevali più incantevoli di tutte le Fiandre, esperienza da vivere e visitare in qualsiasi periodo dell'anno ma che aggiunge quella ciliegina sulla torta sotto il periodo natalizio. Fate una sosta in Grote Markt, con il campanile illuminato a festa e rilassatevi davanti una cioccolata calda accompagnata da un waffel con la panna, senza pensare per una volta alla linea.

11. Mercatini di Natale a Strasburgo

La tradizione dei Mercatini di Natale in Alsazia è molto antica. Si pensa infatti che questa consuetudine sia nata proprio qui, e più precisamente nel borgo di Strasburgo. Regione da sempre territorio di confine, contesa nei secoli da Germania e Svizzera ed influenzata dalle loro culture, fanno rinvenire al 1570 il primo mercatino di Natale attorno alla Cattedrale. Centinaia di bancarelle e stand diversa grandezza, offrono ogni anno il meglio della produzione artigianale, diversi spettacoli teatrali, mostre di presepi ed eventi musicali. Protagonista culinario di queste valli è sicuramente il pan di zenzero, da provare con il vino cotto locale. L'Alsazia è talmente ricca di tradizioni popolari legate al Natale che l'ente del turismo locale ha creato ben 7 macro aree, chiamate "i 7 paesi natalizi", ognuna delle quali evidenzia una caratteristica propria delle festività.Christmas_Fair_in_Strasbourg_%286710612949%29.jpg?1542968087

By Michal Osmenda from Brussels, Belgium - Christmas Fair in Strasbourg, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=24416010

LEGGI ANCHE: 10 mercatini di Natale in Italia da non perdere!

Photo Credit

Grote Markt a Bruges durante i mercatini di Natale, By DimiTalen - Own work, CC0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=31444012