Paesaggi lunari, praterie sconfinate, cascate fiabesche e vertigini. I parchi americani sono un patrimonio inestimabile tutelato dal National Park Service.

Visitare uno dei parchi americani significa entrare in contatto con un patrimonio inestimabile tutelato dal National Park Service, l'ente governativo preposto alla manutenzione dei parchi americani, fondato nel 1916 dal presidente Woodrow Wilson e che quest'anno celebra i 100 anni.

Da allora questi luoghi, con le loro celebri highway, sono diventati la Mecca di turisti in cerca di avventura. Oltre 340mila chilometri quadrati che, solo nel 2015 hanno incantato circa 300milioni di visitatori. Un numero destinato a crescere quest'anno, in occasione del centenario dell'ente e del ricco calendario di feste e tour gratuiti in programma soprattutto ad agosto, dal selvaggio Grand Canyon all'Olympic National Park. Ecco la nostra top ten dei parchi più belli da scoprire.

1. Great Smoky Mountains

Un'occasione per avvistare gli orsi neri, ma anche per percorrere la vallata di Cades Cove, con le sue capanne e gli antichi granai. Ci sono tante ragioni per visitare questo parco, aperto ufficialmente nel 1940 dal presidente Franklin D. Roosevelt. Il Great Smoky Mountains corre lungo il confine tra Tennessee e Carolina del Nord ed è uno dei parchi più estesi degli Stati Uniti orientali, oltre a essere uno dei più visitati. Solo nel 2006, infatti, ha accolto 9,3 milioni di turisti.

2. Grand Canyon

Il parco che ospita il Grand Canyon - una gola creata dal fiume Colorado nell'Arizona settentrionale, considerata una delle meraviglie naturali del mondo - incanta e stupisce con le sue antichissime rocce stratificate avvolte dal silenzio.

Sarebbe impossibile visitare interamente questa immensa area che corre per oltre 400 chilometri e che potrete ammirare attraverso tour organizzati, escursioni in auto, a piedi, in bicicletta, a dorso di mulo. Non rinunciate al lago Powell e all'Horseshoe Bend, nei pressi di Page.

LEGGI ANCHE: Da San Francisco a Los Angeles: viaggio on the road in 8 tappe!

"Grand Canyon" by John Vetterli - Under Creative Commons license CC BY-SA 2.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0/) - https://www.flickr.com/photos/jvetterli/2917807144"Grand Canyon" by John Vetterli - Under Creative Commons license CC BY-SA 2.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0/) - https://www.flickr.com/photos/jvetterli/2917807144

3. Yosemite

Camminare per ore alla conquista dell'Half Dome, percorrendo una parete di granito liscio, con il vuoto sotto i piedi, protetti da cavi di sicurezza, è solo una delle tante indimenticabili esperienze da vivere in questo parco. Ogni anno lo Yosemite Natural Park - tra le contee di Mariposa e Tuolumne, nello Stato della California - accoglie oltre tre milioni di visitatori, tra cascate spettacolari, sequoie giganti, scogliere imponenti.

4. Yellowstone

Il regno di Tatonka e dell'Orso Yoghi, con i geyser e le sorgenti colorate, è anche il parco nazionale più antico al mondo. Racchiuso tra lo Stato del Wyoming, il Montana e l'Idaho, lungo le Montagne Rocciose, il parco dello Yellowstone deve il suo nome al colore alla pietra presente in tutta l'area. Sentieri e mulattiere attraversano questa importante riserva naturale divisa in cinque regioni. A seconda dell'area che scegliete di visitare potrete ammirare cervi e bisonti (nel Roosevelt Country), l'Old Faithful, il gayser più noto al mondo (nel Geyser Country), la cascata Lower (nel Canyon Country) e il lago Yellowstone.

LEGGI ANCHE: Coast to Coast negli USA: i 3 itinerari per viaggiare nel mito!

Una piscina naturale color verde smeraldo al parco dello Yellowstone. Photo credit CorbisUna piscina naturale color verde smeraldo al parco dello Yellowstone. Photo credit Corbis

5. Olympic National Park

Partire dalla spiaggia con lo zaino per ritrovarsi nella foresta, dopo giorni di cammino lungo la costa, facendo attenzione al capriccio delle maree. Il Parco nazionale di Olympic, nello Stato di Washington, con le sue tre macro-regioni - la costa del Pacifico, l'Olympic e la foresta temperata - offre attrazioni ed emozioni uniche. E' un ricco mosaico di storia naturale che va esplorato senza fretta. Se avete solo due ore a disposizione potete raggiungere Hurricane Ridge da Port Angeles per ammirare una vista mozzafiato sulle Olympic Mountains.

Una veduta dell' Olympic National Park. Photo credit ShutterstockUna veduta dell' Olympic National Park. Photo credit Shutterstock

6. Rocky Mountain

Gli appassionati dell'arrampicata considerano questo parco, nel centro-nord della regione del Colorado, nei pressi della città di Boulder, un vero paradiso. Gli stretti sentieri del Rocky Mountain, dall'Old Fall River Road al Trail Ridge Road, percorribili in auto, tra pianure e boschetti di pioppi, foreste e fiumi impetuosi, sono molto apprezzati dagli oltre 2milioni di turisti che, ogni anno, visitano il parco.

7. Parco nazionale di Zion

Camminare lungo i percorsi battuti dagli indigeni, con lo sguardo rivolto ai canyon più spettacolari degli Stati Uniti, attraversare sentieri per ritrovarsi, in alcuni tratti, completamente immersi nell'acqua, fiancheggiare il Virgin, con i suoi affluenti, ammirando le oltre mille specie di piante. Il parco Nazionale di Zion, nello Stato dello Utah, regala emozioni uniche. Tra gli itinerari da percorrere a piedi o in bicicletta, le escursioni lungo il sentiero Pa'rus, lungo il Narrows o al tempio di Sinawava.

Un tratto del fiume Virgin, Zion National Park. Photo credit Getty ImagesUn tratto del fiume Virgin, Zion National Park. Photo credit Getty Images

8. Bryce Canyon

Secondo una leggenda diffusa tra gli antichi Paiute, prima della comparsa degli indiani, i Legend People avrebbero abitato il Bryce Canyon sotto forma di animali. Il dio Coyote li avrebbe trasformati in quei caratteristici hoodoos - i pinnacoli in realtà generati dall'erosione delle rocce sedimentarie fluviali e lacustri - prerogativa di questo parco dello Utah che tanto affascina i visitatori. Da Mossy Cave al Bristlecone Loop, dal Queen's Garden al Fairyland Loop sono tanti i sentieri che conducono alle formazioni rocciose più famose. Alcuni sono percorribili anche in bici o a cavallo.

9. Everglades National Park

Immaginate una valle circondata da prati dove di tanto in tanto un alligatore blocca la strada lasciandosi fotografare dai turisti. La Shark Valley è una delle principali attrazione delle Everglades, un'area protetta cui si accede dalla State Road 9336 che corre, per 60 chilometri da Florida City, alla costa.

10. Joshua Tree National Park

Situato nel sud-est della California, questo parco comprende parte del Deserto del Mojave e del Colorado. Dal campeggio all'arrampicata su roccia, il Joshua Tree National Park, a pochi chilometri da Los Angeles, offre diverse attività in ogni stagione.


Tipica vegetazione al Parco Nazionale del Joshua Tree. Photo credit ShutterstockTipica vegetazione al Parco Nazionale del Joshua Tree. Photo credit Shutterstock

Photo credit

Foto di copertina: Parco nazionale di Yosemite