Mare blu e sabbia finissima. Da San Vito Lo Capo all'Isola dei Conigli a Lampedusa, vi consigliamo 10 tra le migliori spiagge della Sicilia.

Acqua cristallina e spiagge da sogno. Non a caso la Sicilia è una delle mete più gettonate dagli italiani che vogliono trascorrere qualche settimana di questa calda estate al mare. Su più di 1.000 km di coste c'è veramente l'imbarazzo della scelta. Senza dimenticare le magnifiche baie delle varie isole minori. Quale scegliere per vivere un'esperienza memorabile? Noi vi segnaliamo 10 spiagge tra le più belle (sicuri di dimenticarcene qualcuna).

1. Spiaggia dell'Isola Bella

Una spiaggia siciliana veramente pittoresca è quella dell'Isola Bella. Situata a circa 7 chilometri da Taormina, è caratterizzata da una lunga distesa di sabbia bianca e fine. La spiaggia è caratterizzata da uno scoglio ricco di fitta vegetazione (chiamato appunto Isola Bella), che può essere raggiunto a nuoto o in barca. In determinati periodi e quando c'è la bassa marea, si può raggiungere anche camminando, lungo un cordolo di sabbia che emerge dalle acque.

La spiaggia dell'Isola Bella - Public Domain

2. Spiaggia di Calamosche

La spiaggia di Calamosche, nella Sicilia Orientale, nei pressi di Noto, ha un fascino unico. Nel 2005 è stata eletta da Legambiente come la spiaggia più bella d'Italia. Stretta da due promontori, è caratterizzata dalla presenza di una vivace e fitta macchia mediterranea. Si raggiunge con una camminata di 20 minuti a piedi su un sentiero sterrato.

Ph.: Frédérique Voisin-Demery (Flickr)

3. La spiaggia a Marzamemi, tra natura e relax

Una delle spiagge dove natura e relax si fondono alla perfezione è certamente quella di San Lorenzo, a Marzamemi. Si trova sulla costa sud-est della Sicilia, nei pressi di Pachino, non lontano dalla riserva naturale di Vendicari, famosa per la presenza di fenicotteri rosa. È caratterizzata da sabbia finissima di colore molto chiaro, quasi bianco.

.jpg) Ph.: Luca Volpi (Flickr)

LEGGI ANCHE: Fra Sicilia e Africa: Lampedusa e Pantelleria!

4. Punta Secca, dove nuota Montalbano

Volete nuotare nelle acque dove talvolta Montalbano si immerge per le sue lunghe nuotate? È sufficiente raggiungere Punta Secca con la sua lunghissima spiaggia dorata e con acque cristalline che la bagnano.

Ph.: Simone Repetto

5. L'Isola dei Conigli, nella patria delle tartarughe a Lampedusa

Tra le migliori spiagge siciliane non poteva mancare quella dell'Isola dei Conigli a Lampedusa. È considerata da molti una delle più belle spiagge al mondo e forse la migliore in Italia. La sua sabbia è bianchissima e soffice e il mare cristallino e generalmente molto calmo. Qui, in determinati periodi dell'anno le tartarughe marine caretta caretta vengono a depositare le uova. L'area è protetta e non è raggiungibile da imbarcazioni a motore. La spiaggia può essere raggiunta solo da una strada bianca a piedi.

Ph.: topo (Flickr)

6. Nel bianco abbagliante della Scala dei Turchi

La spiaggia più suggestiva di tutta la Sicilia è certamente quella della Scala dei Turchi. Situata nella Sicilia Meridionale, lungo la costa di Realmonte, si tratta di una parete rocciosa calcarea e argillosa dipinta di un bianco splendente. Oltre al bianco quasi abbagliante, le sue forme ondulate e morbide la rendono la scenografia perfetta per un bagno indimenticabile. La scogliera è situata tra due spiagge di sabbia fine, dove potersi sdraiare per prendere il sole.

Scala dei Turchi

7. San Vito Lo Capo, i Caraibi in Sicilia

Lunga circa 3 km e piuttosto ampia, quella di San Vito Lo Capo appare come una vera spiaggia caraibica, una vera meraviglia esotica. La sua sabbia è così fine da risultare soffice come farina. I piedi affondano dolcemente su di essa, così come sulla battigia. Non a caso anche quest'anno Legambiente le ha conferito le 5 Vele.

La spiaggia è incorniciata dal Monte Monaco ad est, imponente e protettivo, e la Piana dell'Egitarso e il Faro ad ovest. Le sue acque degradano dolcemente verso il largo e le correnti sono praticamente assenti. La spiaggia è fornita di innumerevoli punti ristoro, lettini e ombrelloni da noleggiare.

Ph.: Simone Repetto

LEGGI ANCHE: 8 feste e sagre in Sicilia da non perdere in estate!

8. Nella Riserva dello Zingaro

Non lontano da San Vito Lo Capo si trovano le varie calette della Riserva Regionale dello Zingaro. Sono sette cale raggiungibili via mare con barche e motoscafi. Alcune sono raggiungibili anche via terra, immergendosi nei vari sentieri della riserva. Le calette sono caratterizzate da acque cristalline e da fondali limpidi. Ma, diversamente da San Vito, il mare può risultare agitato, a causa della diversa disposizione.

Ph.: Joe Dielis (Flickr)

9. Nel blu dipinto di blu, a Scopello

Volete immergervi nelle acque più blu? La spiaggia di Scopello è quella che fa per voi. I fondali rocciosi e scuri accentuano quel blu intenso del mare. La piccola baia di Scopello si distingue per una ricchezza della flora e della fauna marina senza eguali. Inoltre, gli imponenti faraglioni che la cingono, trasformano l'orizzonte in un quadro, da ammirare mangiando il cosiddetto pane cunzato, preparato dai panettieri del paese che domina la baia dall'alto.

Ph.: Nora Morgan

10. La Spiaggia di Scario a Salina

Nelle Eolie, una delle spiagge più affascinanti è certamente quella di Scario, sull'isola di Salina. Si tratta di una spiaggia composta da ciottoli e sassi levigati, immersa in una natura rigogliosa e bagnata da un mare cristallino. Al di là della valenza ambientale e paesaggistica, è un luogo di importanza storica: proprio qui i velieri che solcavano i mari tra la Sicilia e la Campania trovavano rifugio.

Ph.: Sabrina Setaro (Flickr)

LEGGI ANCHE: 12 cose da vedere in Sicilia almeno una volta nella vita!

Photo credit

Foto di copertina: La spiaggia dell'Isola dei Conigli a Lampedusa

LEGGI ANCHE: 10 itinerari in Sicilia tra cibo, spiagge, borghi e città!

SalvaSalvaSalvaSalva