Tra grotte, baie, promontori e spiagge sabbiose, le spiagge di Napoli e delle sue isole vi incanteranno. Ecco le 10 perle da non perdere.

Napoli è una città molto amata, sia dagli italiani, sia dagli stranieri, per la sua eccellente cucina, i suoi monumenti, il folklore e, ovviamente, per le sue meravigliose spiagge. Ecco a voi una selezione delle 10 spiagge più belle di Napoli e dintorni.

Leggi anche: Le 10 cose da vedere a Napoli

1. La spiaggia della Gaiola

Image courtesy of napolike

Situata nell'area marina protetta del Parco Sommerso della Gaiola, nei pressi del suggestivo borgo di Marechiaro, questa piccola spiaggia libera merita d'esser visitata per le sue acque limpide e per la privacy, che potete godere, specialmente, nei giorni feriali. Oltre alla splendida vista sul Vesuvio e sul Golfo di Napoli, la zona offre possibilità di snorkeling, immersioni, giri in kayak e visite al parco archeologico con un battello dal fondo trasparente. La si raggiunge dal Parco Virgiliano.

2. Lo scoglione di Marechiaro

Ph.: Antonio Manfredonio (Flickr)

Il borgo marinaro di Marechiaro è forse il posto più magico del paesaggio costiero di Posillipo. Il suo celebre scoglione è raggiungibile in barca, grazie ai barcaioli della zona, che attraccano a Calata Ponticello. L'acqua qui è un vero cristallo, la vista incantevole e si respira l'aria della Napoli cinematografica. Imperdibile.

3. Bagno Elena a Posillipo

Ph.: Karl (Flickr)

Si tratta del primo stabilimento balneare (bagnoelena.it) della storia di Napoli ed è famosissimo per via delle celebrità che vi si sono recate negli anni, tra cui Totò, Wagner e Wilde. E' un'oasi di relax molto esclusiva ed affascinante. Dispone di bar e ristorante sul mare e permette di praticare molte attività ginniche, direttamente sul lido.

4. La Baia delle Rocce Verdi

Questa è una delle location più belle di Posillipo: il lido, infatti, è ubicato su una struttura tufacea e regala una vista spettacolare sull'isola di Capri e il Golfo di Napoli. Si trova all'interno della villa Fattorusso (villafattorusso.com) con due piscine, giardino panoramico, terrazza e pergolato con bar e ristorante.

5. Spiaggia del Castello di Baia

Questa spiaggia è una vera e propria isola di relax, situata sotto la fortezza aragonese del Castello di Baia. Si può raggiungere tramite traghetto in due minuti. Poco distante si trova anche il Museo Archeologico dei Campi Flegrei.

Ph.: Hillman54 (Flickr)

6. Spiaggia di Miseno

La spiaggia di Miseno, situata nel comune di Bacoli, prende il nome dal trombettiere di Enea: secondo la leggenda, sfidò in una gara di tromba Tritone, che, invidioso della sua abilità, lo fece morire portandolo in acque pericolose. Tra i vari lidi, quello Nazionale è il preferito dai bagnanti: sabbia fine e pulita e vista sulle isole di Procida e Ischia.

Ph.: Porfirio (Flicrk)

7. Spiaggia di Miniscola

Così come la spiaggia di Miseno, anche la vicina Miniscola è ubicata nel comune di Bacoli e regala un panorama incantevole sulle isole di Procida e Ischia.
E' una meta classica dei napoletani che vogliono rilassarsi uscendo dalla città e offre spazi puliti e organizzati, come il Lido Virgilio.

Ph.: Wikipedia Commons

8. La spiaggia dei Maronti, Ischia

Spiaggia dei Maronti, IschiaSpiaggia dei Maronti, Ischia

E' la spiaggia più famosa di Ischia. Ampia e lunga ben 3 km, colpisce per la sua sabbia vulcanica, scura e granulosa, e offre un panorama indimenticabile sull'isolotto di Sant'Angelo. Avvolta da colline, si può raggiungere da Barano, percorrendo una spettacolare strada panoramica, oppure dal vicino porticciolo di Sant'Angelo.

9. Marina di Chiaiolella, Isola di Procida

Credits: Shutterstock

La più lunga della magnifica Isola di Procida, la spiaggia della Chiaiolella si distende tra il promontorio di Santa Margherita Vecchia e Punta Serra e confina con la grande spiaggia di Ciraccio. A fare di questo lembo di costa il più frequentato dell'isola è la bellezza del paesaggio, che si compone di una rigogliosa vegetazione mediterranea, tratti rocciosi e due imponenti faraglioni tufacei.

Inoltre, dalla spiaggia si può ammirare l'Isolotto di Vivara, collocato tra Ischia e Procida e collegato a quest'ultima da un ponte. Vivara era l'isolotto preferito da Ferdinando IV di Borbone, che ne aveva fatto la sua riserva di caccia. Dichiarata Riserva Naturale dello Stato nel 2002, questa piccola isola a forma di mezzaluna e di origine vulcanica è coperta da una vegetazione lussureggiante, è meta di uccelli migratori e conserva preziose rovine micenee.

10. Marina Piccola, Capri

.jpg) Credits: Shutterstock

Marina Grande e Marina Piccola sono le uniche due vere spiagge di Capri. La baia di Marina Piccola è una spiaggia di ciottoli, affacciata sul lato meridionale dell'isola, e raggiungibile attraverso le scalette di Via Mulo. La passeggiata, di un quarto d'ora circa, vale la pena: ad accogliervi, un'insuperabile vista sui Faraglioni!

LEGGI ANCHE: Itinerario a Napoli a piedi, tra arte e cultura!

Photo Credit

Foto di copertina: Il golfo di Napoli

TROVA le migliori offerte di Expedia per un hotel a Napoli!