Una selezione delle più belle isole tropicali, dall'Oceano Indiano all'Africa, dai Caraibi all'Oceania.

Remota, incontaminata e molto, molto esotica: è l'identikit dell'isola tropicale dove tutti vorremmo rifugiarci prima o poi, anche solo per una vacanza. Dai Caraibi all'Oceano Indiano, fino ai più sperduti atolli dei Mari del Sud, ecco le 15 più belle isole tropicali del mondo, alcune ancora poco battute dal turismo e quindi tutte da scoprire, prima che diventino famose.

1. Maui, Hawaii

Foreste rigogliose, cascate spumeggianti e panorami strepitosi sull'Oceano: Aloha! nella più selvaggia delle isole hawaiane. Da esplorare lungo i sentieri del Haleakala National Park che abbraccia la vetta più alta dell'isola, oppure in auto seguendo la strada panoramica a picco sul mare verso Hana, una delle più belle cittadine dell'arcipelago, immersa tra frangipani e fiori tropicali. Le onde lunghe dell'oceano sono ideali per fare surf, lo sport nazionale, e snorkelling nei fondali dell'atollo Molokini, popolato da centinaia di specie di pesci tropicali.

Tramonto a Maui, Hawaii (by hmmunoz512 - CC0 Creative Commons)Tramonto a Maui, Hawaii (by hmmunoz512 - CC0 Creative Commons)

2. Koh Samui, Thailandia

Spiagge di sabbia soffice ombreggiate da palme da cocco, rigogliose foreste pluviali e un'animata vita notturna vi aspettano nella più estesa isola del Golfo di Thailandia, la meta perfetta per una vacanza esotica di relax e divertimento.

3. Isola di Sal, Capo Verde

Come ricorda il nome, un tempo qui c'erano saline ovunque. Oggi invece la principale attrazione della più turistica delle isole dell'arcipelago al largo del Senegal sono le sconfinate spiagge sabbiose e un mare perfetto per praticare gli sport da onda.

4. Zanzibar, Tanzania

L'"Isola delle Spezie" dell'Oceano Indiano vi accoglie con le atmosfere esotiche dei suoi mercati e con spiagge protette dalla barriera corallina, dove si può nuotare in tranquille lagune.

Il centro storico dell'antica Stone Town è una vera meraviglia con tradizionali palazzi coloniali, bazaar e moschee.

5. Koh Phi Phi, Thailandia

Un piccolo paradiso tropicale che emerge dal Mare delle Andamane, raggiungibile solo in barca da Phuket. In realtà non si tratta di una, ma di due isole, collegate da una lingua di sabbia ricoperta di palme che forma due incantevoli baie gemelle, dalle acque basse e dai fondali popolati da coralli e pesci tropicali.

Koh Phi Phi, Thailandia (by Mariamichelle - CC0 Creative Commons)Koh Phi Phi, Thailandia (by Mariamichelle - CC0 Creative Commons)

6. Bora Bora, Polinesia Francese

Che ci arriviate a bordo di un piccolo aereo da turismo o in battello via mare, l'effetto wow è garantito. Bora Bora vi appare in tutto il suo splendore di lussureggiante montagna vulcanica immersa in una meravigliosa laguna tropicale punteggiata di motu, isolotti di sabbia dove distendervi al sole dopo aver nuotato tra miriadi di pesci, tartarughe marine, razze giganti e innocui squali nutrice. Uno spettacolo che potrete continuare ad ammirare anche dalla vostra camera, se scegliete di alloggiare nei tipici overwater bungalow dei resort sulla spiaggia di quest'isola del Pacifico che profuma di vaniglia e tiaré e ha mantenuto l'originale stile di vita polinesiano, oltre a una straordinaria barriera corallina.

7. St. Lucia

Più che le spiagge, comunque stupende, la grande attrazione di quest'isola caraibica sono i suoi paesaggi selvaggi. Foreste lussureggianti percorse da sentieri naturalistici, cascate, sorgenti termali, villaggi di pescatori, fanno da sfondo ai profili imponenti dei Pitons, i due picchi vulcanici gemelli che sembrano emergere direttamente dal mare. Fondali favolosi per nuotare, fare snorkeling o immersioni, a Anse Cochon e nel parco marino di Anse Chastanet, raggiungibili in barca.

8. Fernando de Noronha, Brasile

L'ecosistema di quest'isola brasiliana è talmente prezioso che è stata dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco e gli arrivi sono contingentati. Ma se siete tra i fortunati visitatori ammessi in questo paradiso incontaminato nell'Oceano Atlantico, potrete immergervi in fantastici fondali marini, nuotare in compagnia di delfini e tartarughe, crogiolarvi al sole su spiagge deserte tra le più belle del Brasile.

Si dorme in semplici posadas e per gli amanti delle escursioni non mancano percorsi eco-turistici nella natura lungo la Baía dos Golfinhos o la Costa dos Mirantes da cui ammirare i celebri scogli Dois Irmãos.

Fernando de Noronha, Brasile (by alinecanela12 - CC0 Creative Commons)Fernando de Noronha, Brasile (by alinecanela12 - CC0 Creative Commons)

9. Grand Bahama, Bahamas

La barriera corallina delle Bahamas è una delle meraviglie naturali del pianeta e Grand Bahama, l'isola maggiore, è l'ideale per una vacanza a contatto con la natura prorompente dei tropici, tra spiagge bianchissime e panorami incantevoli. Per un tuffo rinfrescante, puntate verso i mitici Blue Holes, un labirinto di grotte e giardini sommersi habitat di miriadi di pesci tropicali.

10. Grand Cayman, Isole Cayman

Non fate caso al nome, che ricorda un tempo lontano in cui l'isola era infestata di coccodrilli. Affacciata su un favoloso mondo sommerso di barriere coralline e relitti di vecchie navi, Grand Cayman è un vero paradiso per i sub. Vengono da ogni parte per un tuffo nella celebre "Stingrays city", spot per immersioni tra i più affascinanti del mondo, dove nuotare in compagnia di centinaia di razze giganti.

11. Virgin Gorda, British Virgin Islands

Una sessantina tra isole e isolotti - molti dei quali disabitati - formano l'arcipelago caraibico più amato dai velisti. Se non volete vagabondare in barca da un'isola all'altra, fate base a Virgin Gorda, famosa per le sue splendide spiagge e un mare che sembra un acquario a cielo aperto. Per un pizzico d'avventura, andate al parco nazionale The Baths, una zona costiera ideale per lo snorkeling, costellata da imponenti rocce granitiche che formano suggestive grotte sommerse e piscine naturali popolate da coloratissimi pesci tropicali.

Virgin Gorda, British Virgin Island (jah9teen - CC0 Creative Commons)Virgin Gorda, British Virgin Island (jah9teen - CC0 Creative Commons)

12. Whitsunday Island, Australia

Incastonata tra la la costa del Queensland e la Grande Barriera corallina, remota e disabitata, è famosa per la sua paradisiaca Whitehaven Beach, considerata tra le più belle del mondo. Sette chilometri di sabbia corallina finissima lambita da un mare di mille tonalità di verde e azzurro, che cambia forma e colori in base alla marea.

13. Rarotonga, Cook Islands

Circondata da acque calme e turchesi, Rarotonga è l'isola principale e cuore pulsante del piccolo, esclusivo arcipelago polinesiano delle Isole Cook, a metà strada tra la Nuova Zelanda e le Hawaii. Lontano dalle rotte turistiche più convenzionali, è un'isola dall'atmosfera rilassata e accogliente, dove vivere una vacanza da sogno tra la luccicante laguna, la rigogliosa foresta tropicale interna e le spiagge semideserte di Muri.

14. La Digue, Seychelles

Le sue formazioni granitiche bagnate da acque trasparenti offrono uno spettacolo unico al mondo, tanto che è considerata l'isola più bella delle Seychelles. Per averne la prova, andate a Anse Source d'Argent ad ammirare gli enormi massi di granito rosa che incorniciano le dune ombreggiate dalle palme da cocco.

15. Boracay, Filippine

Nonostante le sue minuscole dimensioni (4 miglia quadrate scarse), è una delle mete turistiche più ambite del sud-est asiatico. Merito della stupenda White Beach, una spiaggia di sabbia bianca finissima come borotalco bagnata da un mare cristallino dove non ci si stancherebbe mai di nuotare e fare snorkeling.

Boracay, Filippine (by BANITAtour - CC0 Creative Commons)Boracay, Filippine (by BANITAtour - CC0 Creative Commons)

LEGGI ANCHE: Le 15 più belle isole dei Caraibi!

Photo Credit

Foto di copertina: La spiaggia Grand Anse a La Digue, Seychelles - By Tobias Alt, Tobi 87 - Own work, GFDL, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=3827045

LEGGI ANCHE: 10 isole deserte (o quasi) da visitare!