Tutto quello che devi sapere per una vacanza a Londra con bambini. Sono tantissime le cose che si possono fare nella capitale britannica con i più piccoli!

Se i musei a Londra sono tantissimi, altrettante sono le attività per intrattenere ed educare i piccoli viaggiatori: e questa è solo una parte di tutto quello che le mamme possono fare in viaggio a Londra con i bambini. Scoprite con noi le idee per un viaggio magico totalmente kids friendly in una metropoli divertente e attiva come Londra.

Mamme: tanti modi per scoprire Londra con i bambini

Il modo più divertente è sicuramente l'autobus che, portandovi in giro per la città, vi darà una panoramica globale della grande metropoli e risparmierà ai bambini di camminare per ore! Generalmente si può scendere e poi risalire dagli autobus, scegliendo fra le molte fermate.

Affittare una bicicletta invece può essere un modo molto piacevole per scoprire pedalando i molti parchi di Londra, come il grandissimo Hyde Park.

Per avere un punto di vista completamente diverso, si può scegliere di vedere Londra con i bambini da una barca. Anche qui molti i tour proposti fra cui poter scegliere, uno in particolare - che non prende molto tempo - è il Tate to Tate Boat, un'imbarcazione decorata dal famoso artista inglese Damien Hirst che collega le due sedi del museo Tate, la Tate Modern a Bankside, e la Tate Gallery in centro a Londra: entrambi i musei offrono inoltre un gran numero di aree e attività per i bambini.

La statua di Peter Pan si trova nei Kensigton Gardens dal 1912.La statua di Peter Pan si trova nei Kensigton Gardens dal 1912

Con i bambini a Londra: ecco cosa fare all'aperto

Dal classico cambio della guardia a Buckingham Palace, ai meravigliosi parchi e giardini di Londra, se il tempo lo permette tantissime sono le cose da poter fare insieme ai bambini.

La statua di Peter Pan che si trova nei Kensington Gardens, proprio lungo la riva della Serpentine, fu commissionata dallo scrittore stesso, J.M. Barrie, che decise di non festeggiare o celebrarne l'inaugurazione, il 1° maggio 1912, ma la fece installare di notte, così da sembrare apparsa per magia.

Sempre nei giardini di Kensington, e sempre ispirato alle vicende dell'Isola che non c'è, si trova un bellissimo parco giochi dedicato alla Principessa Diana, con tanto di barca dei pirati come quella di Capital Uncino, tende indiane, scivoli, sculture e tanti giochi diversi.

Al St. James's Park si possono ammirare papere e scoiattoli, e nei pressi della Duck Island si possono vedere i pellicani che tra le 14,30 e le 15 escono allo scoperto per mangiare. All'interno c'è anche un parco giochi con bellissime attrazioni per divertirsi, con una zona di sabbia, un ponte tibetano, e un'area rocciosa per delle piccole e avventurose scalate.

Attività e idee per i bambini a Londra se piove

Se vi trovate a Londra in viaggio con i vostri bambini e dovesse piovere, una tappa per trascorrere una giornata davvero divertente è l'Horniman Museum, a Forest Hill (http://www.horniman.ac.uk): un museo gratuito specifico per i più piccoli dove le sezioni di antropologia e storia naturale si guadagneranno facilmente la loro attenzione. Il museo ospita una varietà di mostre, concerti, festival, spettacoli e laboratori, oltre ad un acquario e una sezione con più di 1600 strumenti musicali che si possono suonare. Un paradiso per bambini e ragazzi, immerso in un enorme parco verde a sud di Londra.

Se invece i vostri bambini vanno matti per le navi e la vita di mare, in zona Tower Bridge è ancorata la HMS Belfast, (metro più vicine, London Bridge. Northern e Jubilee Line), un'antica nave da guerra dove è possibile vedere come si viveva sotto coperta, e scoprire tutti i segreti di una cabina di comando.

Quanti bambini hanno desiderato di passare "una notte al museo" dopo aver visto l'omonimo film? Ecco che a Londra i sogni diventano realtà: al Museo di Storia Naturale (Natural History Museum, Cromwell Road) il programma Dino Snores for Kids prevede di passare esattamente una notte dentro al museo, dormendo accampati attorno ad un gigantesco scheletro di dinosauro, con attività sia durante la sera che al mattino seguente. Per bambini dai 7 agli 11 anni, tutte le informazioni sul sito (www.nhm.ac.uk/visit/exhibitions/dino-snores.html).

Se poi volete inserire in programma una piccola gita a circa un'ora di treno da Londra, alla reggia reale di Hampton Court Palace, oltre ai fasti architettonici in stile Tudor e agli arredi, ci si potrà divertire insieme agli attori che interpretano Enrico VIII, Anna Bolena, e molti altri cortigiani, che raccontano antiche storie e aneddoti sulla vita di corte.

Shopping con i bambini a Londra

A Londra, patria europea dello shopping, non ci si può far mancare un giretto per negozi. Se vogliamo trasformare i bambini in piccoli principi e principesse dobbiamo comprare qualcosa da Caramel (291 Brompton Road), che presenta la collezione disegnata dalla stessa ideatrice del marchio, Eva Karayiannis: inconfondibile eleganza tutta British style. Sistemato l'abbigliamento pensiamo ai giocattoli: da Semmalina (225 Ebury Street) troverete non solo giochi per bambini - dagli animali di gomma, ai pupazzi, alle macchinine e le costruzioni - ma anche costumi e maschere, dolci, libri e accessori per la cameretta, in un mondo a 360° creato per i più piccoli. Per fare un tuffo nelle proposte editoriali per l'infanzia più interessanti, andate da Tales on Moon Lane (25 Half Moon Lane), una delle librerie per famiglie più magiche di Londra.

"Il St. James's Park è uno spettacolo sia in primavera che in autunno" by Colin - Under Creative Commons license CC BY SA-2.0"Il St. James's Park è uno spettacolo sia in primavera che in autunno" by Colin - Under Creative Commons license CC BY SA-2.0

Dove mangiare a Londra in viaggio con i bambini

Per un aperitivo dove gli adulti si possono rilassare e i bambini sentirsi liberi in un ambiente che ricorda un agriturismo, il Frizzante Cafè è il posto giusto (www.frizzantecafe.com), con un'atmosfera familiare e un incantevole giardino, a due passi dalla Hockney City Farm, fattoria cittadina nel cuore dell'East End che ospita pecore, maiali, capre, e asini.

E per mangiare e fare felici tutti i bambini il posto giusto è The Rainforest Cafè (www.therainforestcafe.co.uk/) dove, come suggerisce il nome, l'ambientazione è proprio quella di una foresta, con tanto di animali della giungla animati, un acquario e piogge tropicali.

Come arrivare e come muoversi a Londra

Dall'Italia, Londra dista un paio d'ore d'aereo, con voli di linea e low cost che collegano molte città italiane con - principalmente - tre dei cinque aeroporti di Londra. Luton e Stansted sono appannaggio delle compagnie low cost, entrambi a Nord della città, mentre Gatwick e Heathrow servono generalmente le compagnia di bandiera. Tutti gli aeroporti sono collegati al centro di Londra sia attraverso autobus che treni, conviene verificare qual è il punto di arrivo in città più comodo per ognuno.

Una volta arrivati a Londra, se prevedete di usare spesso i mezzi pubblici, acquistate come prima cosa una carta Oyster, una prepagata (a cui aggiungere del credito) grazie alla quale le tariffe delle singole corse saranno più economiche. Per i bambini fino a 10 anni quasi l'intera rete di mezzi pubblici è gratuita, e dai 10 ai 15 godono di una tariffa agevolata. Chiedete tutte le informazioni in biglietteria, e godetevi il vostro viaggio a Londra.

Photo credit

Immagine di copertina: Le guardie della regina in divisa.