Tutte le cose da sapere per visitare Barcellona con bambini: le cose da vedere e da fare, dove mangiare, il baby shopping e i consigli per girare la città.

L'offerta di intrattenimento per bambini a Barcellona è ampissima, come anche le proposte dei grandi musei per i piccoli viaggiatori, pensate per offrire ai genitori una visita in tutta tranquillità. I numerosi parchi della città regalano l'opportunità di fare picnic, passeggiate, escursioni senza dimenticare il divertimento con aree giochi e luna park. Ecco qualche consiglio per le mamme in viaggio a Barcellona con bambini.

Cosa vedere a Barcellona con i bambini

Il Parco de la Ciutadela, oltre a essere in pieno centro e facilmente raggiungibile, è un vero paradiso per i bambini, con un parco giochi dove divertirsi e un laghetto. Proprio al suo interno si trova anche lo zoo municipale, aperto nel 1892 nel centro di Barcellona grazie alla donazione di una collezione privata di animali.

Quello dentro al Parc de la Creueta del Coll, invece, non è semplicemente un lago ma quasi una piscina, dove ci si può tuffare e fare una rinfrescante nuotata. Oltre il quartiere di Gracia, a Nord-Ovest rispetto al centro città, si trova il Parc de Collserola, quasi un'isola verde sulle colline intorno a Barcellona, perfetto per un picnic con la famiglia o un'escursione a piedi o in bicicletta.

E per una sferzata di adrenalina, al luna park del Tibidabo (Plaça de Tibidabo 3-4) si può scegliere tra montagne russe e ruota panoramica.

La ruota panoramica del Tibidabo offre una vista infinita sulla città di Barcellona. (COVER)La ruota panoramica del Tibidabo offre una vista infinita sulla città di Barcellona.

Cosa fare a Barcellona con i bambini se piove

Sebbene a Barcellona sia più insolito incontrare la pioggia rispetto alle città del Nord Europa, ecco qualche idea divertente se siete in viaggio con i vostri bambini e doveste incontrare brutto tempo. Il Museo CosmoCaixa (Carrer de Isaac Newton 26), ai piedi della collina del Montjuic, è uno spettacolare museo delle scienze, dove i display interattivi cattureranno sicuramente l'attenzione dei più piccoli.

Un altro museo particolarmente intrigante per bambini e ragazzi è il MIBA, il museo delle idee e delle invenzioni (Carrer de la Ciutat 7), tutte geniali e bizzarre, come i cuscini assorbenti per le persone flatulenti, o gli stampi quadrati per le uova, e ancora, la bicicletta attaccata a un distributore automatico di merendine, dove prima di poter prendere il dolcetto desiderato devi pedalare per bruciare le calorie che stai per acquisire!

A Barcellona si trova anche uno degli acquari più grandi d'Europa, con la sua attrazione principale, il tunnel dello squalo, che ospita un pescecane di 80 metri. L'Acquarium di Barcellona (Moll d'Espanya) è suddiviso in tante sezioni tematiche, dagli oceani, al Mediterraneo, all'acquario tropicale, senza dimenticare un'intera zona per l'infanzia dove potranno interagire con differenti ambienti marini.

Come scoprire Barcellona con i bambini

Partire alla scoperta di Barcellona è molto facile e divertente: si può ad esempio noleggiare una bici e lanciarsi sul lungomare, partendo dalla Barceloneta e dirigendosi a Nord verso Badalona. Sono frequenti anche le bici dotate di carrellino anteriore per caricare i più piccoli, ad esempio da Trixi (http://www.trixi.com/barcelona/en) che organizza anche tour tematici. Per i bambini e i ragazzi anche gli autobus "hop on, hop off" sono divertenti, danno la possibilità di vedere tutta la città dall'alto, scegliendo le fermate per scendere e risalire.

E perché non ammirare Barcellona dall'alto? Dai Jardins de Miramar si può prendere la funivia per il Montjuic (www.telefericodebarcelona.com), godersi la vista e una volta arrivati approfittare per una passeggiata nel parco sulla collina.

Il Parc de la Ciutadela si trova proprio in centro ed è un posto irresistibile, i bambini possono giocare e i genitori si ritrovano per fare quattro chiacchiere.Il Parc de la Ciutadela si trova proprio in centro ed è un posto irresistibile, i bambini possono giocare e i genitori si ritrovano per fare quattro chiacchiere.

Shopping per mamme e bambini a Barcellona

Mentre siete a Barcellona, assicuratevi di trovare un po' di tempo per lo shopping, perché ne vale davvero la pena, e potrebbe anche rivelarsi utile per i vostri bambini: l'inglese nelle scuole è ormai saldamente presente, perciò vi consigliamo di visitare Hibernian Books (www.hibernian-books.com) la più vasta scelta di libri in inglese nuovi e usati, per un regalo ai vostri piccoli viaggiatori e magari qualcosa anche per voi genitori.

Per un po' di frivolezza passate da Sugarfreaks (C/ Ribera, 1) negozio di abbigliamento alla moda per bambini e ragazzi fino a 14 anni, che propone marchi spagnoli e catalani come Bobo Choses e le scarpe di Rodia insieme a brand internazionali.

Plom Gallery (C/Sèneca, 31) è una galleria d'arte contemporanea specifica per bambini, nata da un progetto di Martha Zimmermann, mamma prima di tutto, e anche professionista del mondo dell'arte. Questo è il posto giusto se volete instillare nei vostri bambini un po' di amore per l'illustrazione.

Dove mangiare a Barcellona con i bambini

Un aperitivo a fine giornata è il miglior modo per rilassarsi e magari anche iniziare a pensare a cosa fare il giorno seguente. Il quartiere del Born, nelle sue vie meno affollate, offre tranquille piazzette e bar con tavoli all'aperto, dove i bambini possono giocare e i genitori sorseggiare un bicchiere di vino: En Apart, sulla Plaça de Sant Pere, è il posto giusto.

Il Meatpacking (Travessera de Gràcia 50-52) è invece un ottimo indirizzo per la famiglia cosmopolita che non vuole rinunciare alla qualità degli ingredienti: il menù per bambini comprende sempre un contorno di verdura, i sughi per la pasta sono fatti in casa e la carne è accuratamente selezionata.

Come organizzare un viaggio con i bambini a Barcellona

Barcellona è servita da due aeroporti, il principale è El Prat, dove volano le compagnie di bandiera e qualche compagnia low cost, mentre il secondo aeroporto si trova nella cittadina di Girona, ad un'ora e mezza circa di autobus da Barcellona. Anche El Prat è dotato di un servizio autobus che in 35 minuti collega l'aeroporto alla città.

Per il trasporto pubblico, una volta a destinazione, scegliete uno dei pass per viaggi multipli, come il T-10, un biglietto di 10 viaggi, non personale, che vi farà risparmiare rispetto all'acquisto di 10 titoli singoli. Ricordate che i bambini fino a 4 anni viaggiano gratis nella rete metropolitana. Non vi resta che godervi il vostro viaggio in famiglia a Barcellona.

Photo credit

Foto di copertina: "L'Aquarium di Barcellona propone fantastiche attività sia per adulti -come l'immersione nella vasca degli squali- che per bambini" by Paul Hermans - Under Creative Commons license CC BY SA-2.0