Viaggio a Orosei

Piccola cittadina situata nella zona centrale del litorale orientale della Sardegna, uno dei fulcri dell’itinerario che da Nuoro a Siniscola attraversa le Baronie, questa la denominazione attribuita al territorio. Se non amate le zone troppo frequentate da peseudo-vip, fate un viaggio a Orosei, il suo Golfo accoglie alcune delle più belle spiagge e calette appartate dell’intera Sardegna, con un mare incontaminato dai colori caraibici. Le offerte viaggio a Orosei, inoltre, vi offrono anche l’opportunità di scoprire un territorio ricco di vestigia preistoriche ed interessanti tradizioni, con la possibilità di praticare innumerevoli attività sportive, percorrere magnifici itinerari e partecipare a molte feste della tradizione sarda.

Orosei si situa nella piana del fiume Cedrino, tra mare e il rilievo montano di Tuttavista; all’inizio dell’abitato si eleva la Torre di Sant Antonio, la chiesa omonima si presenta in una veste semplice, tipica dei santuari campestri dell’isola, merita d’essere visitata per una bella statua lignea del Santo, che il paese festeggia il 16 gennaio con grandi falò. La piazza centrale, piazza del Popolo, è tenuta a giardino, conserva un particolare aspetto da città santa per i numerosi edifici religiosi che la attorniano, tra questi la parrocchiale di S. Giacomo, posta in posizione elevata e scenografica, sormontata da un insolito complesso di cupole ricoperte da tegole in cotto. Non lontano dalla piazza si trova il museo Don Giovanni Guiso che raccoglie quadri e libri rari e un’originale raccolta d’abiti di scena indossati da personaggi anche famosi, oltre ad un’insolita collezione di teatrini d’epoca. Salendo alla Piazza Asproni, al cospetto delle numerose abitazioni gentilizie, e della scura torre in pietra d’epoca medioevale, si avverte l’importanza rivestita un tempo da questa cittadina.

Il turismo balneare si è affermato per merito delle ampie spiagge che orlano il Golfo, delimitato dalla punta Nera, a nord, e da capo di Monte Santu, a sud. La spiaggia della cittadina maggiormente attrezzata e frequentata è quella di Marina di Orosei, un arenile di sabbia bianca, ricoperto di conchiglie; più isolata la spiaggia di Osala, con il Rio omonimo che la orla alle spalle, ha una sabbia chiara e sottile, con una pineta che offre ombra e riposo tra un bagno e l’altro; uno sperone di roccia la divide dalla cala Osalla che fa parte del territorio della vicina Dorgali, comune che ospita, a sud, alcune tra le più famose spiagge e cale della Sardegna, come Cala Gonone e Cala Luna, con molte altre calette che si susseguono in quest’incredibile tratto della costa. Da cala Gonone, che ricorda alcuni tratti della costa ligure, partono le imbarcazioni che consentono di visitare la Grotta del Bue Marino, un tempo rifugio della foca monaca, un sito di grande interesse, non solo paesaggistico, per la presenza di un gigantesco complesso sotterraneo oggetto di ricerche e studi speleo-subacquei.

Per gli amanti dell’avifauna si raccomanda una visita allo stagno Su Petrosu, dove si possono ammirare molte specie migratorie, insieme a rari invertebrati palustri. Piacevoli itinerari sono quelli che conducono al Santuario della Madonna del Rimedio, famoso per la festa che si svolge a settembre. Per chi preferisce scenari montani, consigliamo l’escursione alla vetta del monte Tuttavista (805 m) per raggiungere la grande statua del Cristo benedicente, da dove la vista spazia su tutto il litorale fino ad Arbatax. Un altro itinerario che attraverso boschi e laghi, conduce a spiagge bianche ed isolate, è quello del Parco Oasi di Bidderosa, un percorso che si può percorrere in quad in circa 3 ore.

Molte le testimonianze della preistoria, tra i siti più noti, citiamo la tomba gigante Sa Ena ‘e Thomes, uno dei monumenti meglio conservati della cultura sarda, ed il complesso nuragico di Serra Orrios, il villaggio meglio conservato che si conosca, composto da ben settanta costruzioni. Tra gli eventi, oltre alle già citate Festa della Madonna del Rimedio, che dura molti giorni e richiama fedeli da tutta la Sardegna, e la Sagra di Sant Antonio, ricordiamo la festa di Santa Maria ‘e Mare, l’ultima domenica di maggio, una pittoresca processione di barche decorate che, risalendo per un breve tratto il fiume Cedrino, raggiunge la graziosa chiesetta pisana di S.Maria.

Un viaggio last minute a Orosei, in qualsiasi periodo dell’anno, vi permetterà di vivere una vacanza indimenticabile, oltre all’ospitalità dei suoi abitanti, avrete modo di conoscere bellezze naturali uniche, affascinanti testimonianze archeologiche, praticare innumerevoli sport: trekking, snorkeling, mountain bike, climbing, surf, pesca subacquea; senza scordare la gastronomia che qui è il risultato di una tradizione che si tramanda da secoli e che non mancherete d’incontrare in occasione delle molte manifestazioni e feste campestri del territorio.

1.0 su 5.0
1.5 su 5.0
2.0 su 5.0
2.5 su 5.0
3.0 su 5.0
3.5 su 5.0
4.0 su 5.0
4.5 su 5.0
5.0 su 5.0
I pacchetti migliori scovati dai nostri viaggiatori
Le offerte pacchetto più richieste trovate da viaggiatori provenienti da [originCity]

Le migliori offerte volo + hotel

Vedi tutti i pacchetti per Orosei

Le migliori offerte sui voli

Mostra tutti i voli per Orosei

Prenota i tuoi viaggi a Orosei con Expedia