Sciacca

Guida di viaggio
Sciacca
La Sicilia è un territorio che riserva sempre grandi sorprese, trascorrete le vacanze a Sciacca e ne avrete la prova. Questa città si affaccia sulla costa del Canale di Sicilia in provincia di Agrigento, è un’apprezzata località di mare con numerose e belle spiagge, tra tutte ricordiamo la Spiaggia di Capo San Marco, ma è conosciuta anche per i preziosi reperti custoditi dal suo territorio, oltre alle numerose opere civiche e religiose. Un viaggio a Sciacca è l’occasione per scoprire la costa affacciata sul Canale di Sicilia.

Le mura ancora visibili hanno determinato la struttura urbana di Sciacca nel corso delle loro diverse fasi costruttive, in origine ogni quartiere era cinto da mura secondo il modello di costruzione arabo, in seguito, a partire dal dominio normanno, vennero edificati altri strati di mura fino alla loro sostituzione con palazzi aristocratici, come testimonia il Palazzo dello Steripinto. Giungendo in Piazza Don Minzoni, si può ammirare il Duomo di Sciacca che merita una visita per le opere del quattrocento e cinquecento oltre che per le tre grandi navate con i monumentali archi in stile normanno. Lungo il Corso Vittorio Emanuele non passa inosservata la facciata in stile impero del Palazzo S. Giacomo Tagliavia e la facciata tardo gotica del Palazzo Arone di Valentino.

Se della grande struttura del Castello Vecchio, eretto durante l’invasione normanna, troviamo solo la porta ad arco volta verso ovest, di particolare fascino è il Castello Luna conosciuto anche come Castello Nuovo o dei Conti Luna. Vi consigliamo di sbirciare attraverso le finestre incorniciate dai muri affrescati del Palazzo del Conte per ammirare il panorama sulla città. Ma di certo una delle strutture più suggestive e fiabesche è il Castello Incantato dove si possono ammirare una serie di sculture raffiguranti teste umane che nell’immaginario dell’artista contadino Filippo Bentivegna, emigrato nel 1913 negli Stati Uniti e rimpatriato in Italia nel 1919, rappresentavano i sudditi del proprio regno, il podere è oggi un museo all’aperto.

In direzione est si erge il Monte Kronio il cui nome richiama quello di Kronos, divinità della mitologia greca simbolo del tempo divoratore. Il monte è celebre per la presenza di grotte termali, le più famose sono le stufe di San Calogero i cui vapori benefici, scaturiti dalle profondità del monte, sono conosciuti fin dall’epoca antica. È facile immaginare come in epoca greca i vapori termali fossero vissuti come atti divini e sacri come testimoniano le numerose statuette votive e i numerosi reperti che sono stati ritrovati nella zona.

Per sfruttare al meglio i pacchetti vacanze a Sciacca non perdete lo storico carnevale di Sciacca, considerato uno dei più belli in Sicilia e in Italia. Tradizione risalente fin dal periodo romano che vede sfilare tra le vie del centro storico carri allegorici e gruppi di persone in maschera, iniziando il Giovedì Grasso e terminando il Martedì Grasso con il Carro di Peppe Nappa in fiamme.

Dove dormire a Sciacca

Default Image

Centro storico di Sciacca

4/5(12 recensioni sulla zona)

Scopri i musei e i caffè del quartiere di Centro storico di Sciacca, non te ne pentirai! Porta Palermo e La Casa Museo Francesco Scaglione sono due luoghi d'interesse che dovresti includere nel tuo itinerario.

Centro storico di Sciacca