Settembre in genere è il mese del ritorno alla routine di tutti i giorni: le scuole riaprono, si rientra al lavoro e si riprendono tutte le attività, ma se invece siete tra i fortunati che possono organizzare le vacanze proprio in questo periodo, allora dovete senz'altro tenere in considerazione Formentera. Con le sue spiagge bianche e l'acqua cristallina, l'isola è presa d'assalto da vip e turisti per tutta l'alta stagione, ma a settembre si trasforma in un vero e proprio paradiso del relax. Potrete piazzare l'asciugamano senza preoccuparvi di sovrapporlo a quello del vicino, darvi con calma all'esplorazione dell'entroterra e assicurarvi il tavolo migliore nei più bei chiringuitos dell'isola. Non vi basta per prenotare il vostro viaggio? Continuate a leggere questo articolo e lasciatevi convincere!

LEGGI ANCHE: Le 10 cose da fare a Formentera!

1. Natura incontaminata

La caratteristica principale di Formentera è di certo la sua natura incontaminata e selvaggia. A settembre aspettatevi di essere tra i pochi esploratori dei paesaggi da cartolina dell'isola e di ammirarne i tramonti mozzafiato nella privacy di uno dei lidi, finalmente svuotati dal caos dei mesi precedenti. Respirate a pieni polmoni i profumi della macchia mediterranea e rilassatevi ascoltando nient'altro che i vostri passi e il vento tra le fronde, mentre passeggiate su uno dei numerosi itinerari, qui noti come rutas verdes (percorribili anche in bicicletta). Tra i più belli, il Camì de S'Estany, che si snoda dal porto di La Savina e costeggia il lago Estany Pudent; sebbene il lago non sia balneabile, offre panorami davvero incantevoli e qui potrete inoltre praticare il birdwatching e osservare numerose specie di uccelli, tra cui gli eleganti fenicotteri rosa. Se, invece, amate il mondo subacqueo, munitevi di pinne, maschera e boccaglio e tuffatevi alla scoperta dei bellissimi fondali marini. Se passate dal villaggio di Es Calò, non potete perdervi quelli rocciosi e pulitissimi di Ses Platgetes.

2. Spiagge deserte

Quando tutti se ne sono andati, le spiagge di Formentera sono pronte ad accogliere i vacanzieri al meglio. Senza la confusione del turismo mondano, anche i lidi più famosi diventano perfetti per lunghe passeggiate sul bagnasciuga, picnic romantici, ma anche semplicemente per sdraiarsi al sole e farsi cullare dal solo rumore del frangersi delle onde. Tuttavia, le spiagge dell'isola non sono solo per chi ama rilassarsi, qui potrete scegliere come impiegare il vostro tempo scegliendo dalla ricca offerta di attività sportive, disponibili sia per adulti che per bambini: dai corsi di vela o surf, alle escursioni in kayak, fino alle immersioni subacquee con istruttori esperti. Approfittate di questo periodo per visitare la penisola di Trucador e piazzare l'ombrellone in una delle spiagge preferite dai vip, solitamente affollatissima: la Platja de Ses Illetes.

formentera-2222921_1920.jpg?1570452091

3. Prezzi low cost

Vista la minore richiesta e il minor afflusso di turisti, i proprietari di alberghi e strutture ricettive in genere cercano di approfittare il più possibile delle ultime giornate da considerarsi nel periodo estivo. Tra pacchetti vacanza, soggiorni all-inclusive e offerte di ogni tipo, potrete prenotare la vostra camera in uno dei migliori alberghi o assicurarvi una casa nei luoghi più belli dell'isola a prezzi molto vantaggiosi. Ma gli sconti non si limitano solo agli alloggi: anche i voli sono decisamente più economici in questo periodo, così come bar e ristoranti, che presentano le offerte di fine stagione, consentendovi di gustare tutte le specialità locali senza dover spendere una fortuna.

4. Clima più mite

Se decidete di visitare Formentera a settembre non dovete preoccuparvi dell'afa e del caldo tipici dei mesi estivi, potete invece lasciarvi accarezzare da una brezza fresca, perfetta per affrontare le escursioni nella natura, ma anche per la tintarella sulla spiaggia. Seppure con minore intensità, il sole continua ancora a scaldare l'isola: potete quindi permettervi ancora di fare il bagno e di abbronzarvi (senza neanche soffrire troppo), ma non dimenticate di portare comunque la protezione solare sempre con voi!

calo-des-mort-2732845_1920.jpg?1570452150

5. Cultura locale

Settembre è il periodo più adatto per dedicare tempo alla scoperta della storia e del patrimonio culturale di Formentera. Approfittate del clima favorevole e della poca affluenza di turisti per esplorare i centri più alternativi alla parte modaiola dell'isola, un tempo, e in parte tuttora, rifugio per esponenti del movimento hippie, come Sant Francesc Xavier, Sant Ferran de ses Roques e El Pilar de la Mola. In tutti e tre i villaggi il centro si sviluppa attorno all'edificio più importante, ossia la chiesa parrocchiale, dal quale si irradia una rete di strade e piazze realizzata per collegare le abitazioni con i luoghi di culto. Da non perdere sono anche i fari e le torri di difesa, sistemati nei punti strategici dell'isola, e i vecchi mulini a vento, che dimostrano l'importanza che il frumento ha avuto nella storia di Formentera, da cui peraltro l'isola prende il nome.

Formentera è un luogo meraviglioso, dove la natura e la cultura locale regalano momenti davvero indimenticabili. Prenotare a settembre è sicuramente un ottimo modo per vivere l'isola un po' meno da turisti e conoscere di più la cultura del posto. Scoprite tutte le spiagge più belle e gli itinerari da percorrere, lasciatevi incantare dai tramonti mozzafiato e gustate un mojito con calma nei chiringuitos più famosi. Allora, che state aspettando? Lasciate il traffico delle città e prenotate un pacchetto volo+hotel per partire alla scoperta di questo Eden del Mediterraneo.formentera-2711734_1920.jpg?1570452168

LEGGI ANCHE: Le più belle spiagge di Formentera!