La mappa delle terme in Toscana da Saturnia a Sorano: una varietà di sorgenti e piscine naturali, stabilimenti termali per un benessere da sogno!

Acque che rigenerano il corpo e lo spirito, tanto che gli Etruschi le consideravano sacre. La Toscana è ricca di aree vulcaniche dove le falde acquifere percorrono lunghi tragitti prima di sgorgare in superficie ed essere impiegate per le più svariate terapie curative. Ecco quali sono le località più consigliate per un piacevole weekend all'insegna del relax.

1. Saturnia

Sul Monte Amiata, nel cuore della Maremma Toscana, sgorga un'acqua bollente (37 gradi) dalle significative proprietà benefiche, che va a confluire nella piscina principale dello stabilimento delle Terme di Saturnia, dotato di una Spa con percorsi benessere, aree relax e area fitness.

L'acqua poi continua a scorrere lungo il fiume Gorello, che attraversa un canneto, dove ci si può immergere liberamente per un'esperienza un po' selvaggia, e prosegue verso le famose Cascate del Mulino, molto amate dagli abitanti della zona per la presenza di piccole vasche di roccia calcarea scavate dall'acqua termale nei secoli. Sono particolarmente suggestive di notte, al chiaro di luna!

Le Cascate del Mulino di Saturnia - Picture by © Raimond Spekking. Licensed under CC BY-SA 4.0 via Wikimedia Commons (https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Terme_di_Saturnia_-_Cascate_del_Mulino-0518.jpg#/media/File:Terme_di_Saturnia_-_Cascate_del_Mulino-0518.jpg)Le Cascate del Mulino di Saturnia - Picture by © Raimond Spekking. Licensed under CC BY-SA 4.0 via Wikimedia Commons (https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Terme_diSaturnia-_Cascate_del_Mulino-0518.jpg#/media/File:Terme_diSaturnia-_Cascate_del_Mulino-0518.jpg)

2. Montecatini Terme

Alle Terme Tettuccio si svolge la cura idropinica, la terapia che prevede l'uso dell'acqua termale come bevanda, per curare stipsi, diabete, colesterolo alto. Alle Terme Redi invece si possono svolgere cure inalatorie, si può approfittare della piscina termale, e si può usufruire di massaggi e coccole a base di fanghi. Le Terme Excelsior infine sono la destinazione ideale per una pausa rilassante con massaggi, trattamenti orientali, cure estetiche per il viso e il corpo, percorsi benessere e dimagranti.

3. Chianciano

La sorgente termale alimenta le piscine Theia e le Terme Sensoriali. Le prime, in piazza Marconi, offrono 500 metri d'acqua (33-36 gradi) movimentati da idromassaggi, in parte coperti per il periodo invernale. La Spa delle Terme Sensoriali si trova nel Parco Acquasanta e si ispira alle filosofie orientali, offrendo percorsi olistici per riequilibrare spirito e corpo. Entrambi i centri benessere approfittano delle quattro sorgenti di Chianciano: l'acqua Santa, perfetta per la terapia idropinica, l'acqua Fucoli, acqua fredda ricca di calcio per combattere l'osteoporosi, l'acqua Santissima, ipotermale, ideale per inalazioni, e l'acqua Sillene, caldissima, utile per balneoterapia e fanghi termali.

Le piscine Theia delle Terme di Chianciano combinano le proprietà benefiche dell'acqua termale con il potere distensivo dell'idromassaggio. Courtesy of © Terme di Chianciano

4. San Casciano dei Bagni

42 sorgenti termali caratterizzano l'area di San Casciano dei Bagni, con una portata di 5 milioni e 800mila litri giornalieri, di cui una parte viene utilizzata dal Fonteverde Tuscan Resort & Spa, resort 5 stelle famoso per il percorso Bioaquam, con i suoi 22 diversi tipi di idromassaggio, e vista sulla Val d'Orcia. Qui uno staff professionale vi proporrà programmi personalizzati di remise en forme, per recuperare le energie, perdere i chili di troppo e ritrovare la calma perduta. Vicino al centro storico della città invece si trovano i vasconi di Bagno Grande e Bossolo, dove ci si immerge liberamente tutto l'anno a una temperatura di 39 gradi.

5. Sorano

L'omonimo residence che impiega la sorgente presente nel territorio offre uno stabilimento dotato di una grande piscina e di numerose cascate dalle quali scaturiscono potenti getti di acqua termale, affiancato da un centro benessere dove approfittare di una vasta tipologia di massaggi e percorsi benessere di un'ora con biosauna o sauna finlandese, bagni di vapore e cromoterapia. L'acqua magnesiocalcico fuoriesce a una temperatura di 37°C, di cui si può usufruire liberamente anche presso il ruscello minore che scorre vicino al torrente principale.

Le Terme di Sorano - Picture by Sidvics Own work. Licensed under CC BY-SA 3.0 via Wikimedia Commons (upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/d/d1/Terme_di_Sorano.jpg?uselang=it)

6. Rapolano

A Rapolano Terme l'abbondanza di acque termali e di sorgenti ha permesso la costruzione di due stabilimenti, le Terme di San Giovanni e il complesso termale dell'Antica Querciolaia. Il primo è dominato da una piscina termale a 39 °C, un campo da tennis e un centro benessere ed estetica, dove si praticano idromassaggi, bagni sulfurei, fanghi, acquafitness e varie altre attività. L'Antica Querciolaia invece offre vasche termali all'aperto e al coperto di diversa temperatura, per percorsi termali caldo- freddi. Il complesso termale è attrezzato con un centro benessere, un parco ornato di piante secolari e varie aree relax.