Le attività più divertenti da fare in viaggio a Firenze con i bambini, fra parchi e musei, ristoranti kid friendly e librerie per l'infanzia.

Se hai in mente di passare qualche giorno a Firenze con bambini al seguito, quello che ti serve è una selezione di informazioni pratiche: da dov'è meglio arrivare ai posti per mangiare, passando per le attività più adatte ai più piccoli

Dov'è meglio arrivare

Dalla stazione di Santa Maria Novella potete recarvi in centro a piedi, oppure usando un piccolo bus elettrico. I bambini dalla statura inferiore a un metro viaggiano gratuitamente per ogni adulto pagante.

Assolutamente da vedere (specie in caso di pioggia)

A Palazzo Vecchio (piazza della Signoria) c'è il Museo dei Ragazzi, un insieme di laboratori e numerose attività ludico-educative dedicate ai bambini e suddivise per fasce di età. Il museo offre visite guidate divertenti, mette a disposizione due piccoli teatri, una Stanza delle Storie per i piccolissimi, un atelier di pittura e una sala multimediale. Vi consigliamo di prenotare in anticipo; c'è un botteghino apposito per il ritiro dei biglietti del Museo dei Ragazzi. E' chiuso il giovedì pomeriggio.

Il Museo di Palazzo Strozzi organizza tutti i weekend delle attività speciali per famiglie, per scoprire il palazzo e per conoscere da vicino le mostre in corso. Se invece volete iniziare i vostri piccoli ai capolavori del Rinascimento custoditi nei principali musei di Firenze, non dimenticate di prenotare una visita guidata per famiglie in modo da intrattenere i vostri piccoli viaggiatori (senza annoiarli) lungo i corridoi e le sale degli Uffizi e del Museo del Bargello. All'iniziativa aderiscono anche il Museo di San Marco e la Galleria dell'Accademia.

Anche il Museo Galileo ha un programma speciale di attività nel fine settimana per coinvolgere genitori e figli alla scoperta delle meraviglie scientifiche del museo attraverso percorsi didattici e ludici al tempo stesso. Al Museo Da Vinci è possibile invece aderire ai percorsi di visita guidata accompagnati niente meno che da Leonardo stesso, per conoscere le oltre 40 macchine riprodotte sulla base dei disegni lasciati dal maestro.

Cortile di Palazzo VecchioCortile di Palazzo Vecchio By Lorenzo Testa (Own work) , via Wikimedia Commons

Cose da fare all'aria aperta a Firenze con bambini

Al Parco delle Cascine, l'area verde più grande di Firenze, ci si diverte sfrecciando sui roller blade o in bici, da noleggiare sul posto. Qui si possono allestire piacevoli picnic, come anche al giardino Baden Powell. A Villa Vogel sono invece proibiti, ma qui c'è un'ampia offerta di giochi. Il pezzo clou è un castello con botole e scivoli segreti.

Non dimenticate i bellissimi Giardini di Boboli, da "scoprire", fra statue, grotte, fontane. Un'indimenticabile gita fuori porta potrebbe essere quella al Lago Azzurro, conosciuto come il "Carlone", dove i ragazzi potrebbero improvvisarsi novelli Sampei: è possibile infatti affittare l'attrezzatura da pesca per acchiappare qualche bella trota, e usare le griglie barbecue del picnic per mangiarle sul posto. Il personale spiega le tecniche di pesca più efficaci, c'è un ristorantino vicino per rifocillarsi e godere dell'ombra e ampi spazi verdi.

Firenze in bicicletta

Mytour (sede in via Cavour o via dei Cerchi) propone di girare il centro città in bici, per riuscire ad averne una visione d'insieme in sole due ore, abbinando cultura e sport. La proposta è gratuita per i bambini sotto gli undici anni, a cui viene anche assegnato un casco protettivo. Il tour Enchanting Florence di Bicicletta Toscana (via Faentina 10) dura invece un giorno intero, dalle 9 alle 4 del pomeriggio, per un totale di 15 miglia. Si gira per il centro di Firenze, per San Frediano, lungo le rive del fiume Arno, verso il panorama di Piazzale Michelangelo, e si fa sosta per il pranzo in un ristorante locale.

Panoramica della città di FirenzePanoramica della città di Firenze

Shopping per bambini trendy

Baboo (via Arnolfo 23r) non è solo un negozio di abbigliamento per bambini: qui si trovano pezzi d'arredamento come lettini e librerie, coloratissima oggettistica varia e graziosi giocattoli. È tutto fatto a mano, in materiali ecosostenibili, con tessuti certificati e il contributo di marche equosolidali. In via Antonio del Pollaiolo invece trovate i simpatici Farollo e Falpalà, cioè Chiara e Francesco, che gestiscono questa libreria-giocattoleria che dispone anche di una caffetteria, e allestisce settimanalmente numerosi spettacoli di teatro, laboratori creativi e attività ludiche.

Aperitivo e cena a Firenze con i bimbi

Accanto a Piazza Beccaria, in via Gioberti, il Bar Pasticceria Serafini propone buoni aperitivi, ed è ottimo anche per far colazione al mattino. Nel bagno troverete il fasciatoio per i bimbi. Se volete un aperitivo proprio pensato per loro però, il meglio è l'Andersen Café in Borgo Santa Croce 21r: alcune sale sono riservate proprio ai piccolini, con tavolini alla loro altezza, giocattoli vari e divanetti. C'è una zona per chi deve allattare e un bagno attrezzato. Se ci tenete a bervi un buon bicchiere di vino invece potete andare da Coquinarius, in via delle Oche, una bella enoteca con un bagno super accessoriato con pannolini e fasciatoio.

Forse è un po' lontanuccia, ma la pizzeria La Fenice, in via di Compiobbi 2/E vi assicurerebbe una cena tranquilla, perché è dotata, oltre che di menù baby e seggioloni, anche di uno scivolo e di animatrici e maghi per far divertire i piccoli. Se a rilassarvi e divertirvi però volete anche essere voi, e soprattutto non volete allontanarvi dal centro, tra palazzo Pitti e Piazza Tasso, in via dei Serragli, c'è Cuculia, un ristorante-libreria un po' radical chic , dalla cucina estrosa con fasciatoio e seggioloni.

Photo credit

Foto di copertina: Giardini di Boboli (picture by AlCarlesAlDjinn~commonswiki assumed (based on copyright claims). - No machine-readable source provided. Own work assumed., CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=330054