Un viaggio nel tacco d'Italia è un viaggio in uno dei territori più ricchi di natura e bellezza della nostra penisola, soprattutto in tema di mare e di coste. Ben 865 chilometri di litorale delimitano la regione più orientale d'Italia, di questi il 98% è balneabile ma non solo, sono moltissime infatti le eccellenze e le prestigiose "Bandiere Blu". Trovare delle belle spiagge in Puglia non sarà certo un problema, ma per facilitarvi le cose abbiamo pensato di presentare le migliori nell'elenco che segue.

Dai tratti rocciosi e le falesie a strapiombo sul mare del Gargano alle spiagge di sabbia finissima del tratto di costa tra Gallipoli e Santa Maria di Leuca, le cosiddette "Maldive del Salento", passando per la costa a est di Lecce con le spiagge di Otranto, oppure quelle nei dintorni di Ostuni, Brindisi o ancora Taranto, di nuovo sulla costa ionica, avrete a disposizione una scelta vastissima e variegata. Cominciate a sognare il vostro prossimo viaggio in Puglia!

1. Le Due Sorelle, Torre dell'Orso

Cominciamo il nostro elenco dalla provincia di Lecce, all'interno del territorio comunale di Melendugno, Salento. Questa località balneare frequentatissima deve le sua fortuna a un mare dai colori incredibili e alla magnifica spiaggia ricavata all'interno di una baia naturale di circa 800 metri, delimitata a nord dalla famosa torre diroccata del XVI da cui deriva il nome del paesino e a sud da una coppia di scogli ravvicinati e facili da raggiungere a nuoto, le "due sorelle" appunto. Spiaggia sia libera che attrezzata.

2. Punta della Suina, Gallipoli

La Punta in questione è un piccolo promontorio roccioso collegato alla terra ferma da alcuni scogli a pelo d'acqua, una zona attrezzata dallo stabilimento balneare locale con sdraio e ombrelloni. La spiaggia vera e propria, che dalla punta continua verso nord, è una striscia di sabbia dorata intervallata da gruppi di scogli anch'essa attrezzata, ma con ampie zone dove stendere liberamente l'asciugamano, ed è servita da un comodo parcheggio appena oltre la pineta. Ci troviamo a sud di Gallipoli all'interno del Parco Naturale dell'Isola di Sant'Andrea e litorale di Punta Pizzo, un vero paradiso!

3. Punta Prosciutto, Porto Cesareo

Lungo la strada litoranea tra Porto Cesareo e Torre Lapillo si trova un angolo di Puglia selvaggio e bellissimo dove mare, dune di sabbia e bassa vegetazione la fanno da padrone. Siamo sulla spiaggia di Punta Prosciutto, una tra le mete preferite da turisti e locali che la scelgono anche per la possibilità di portarci i bambini a giocare in tutta sicurezza, visti i fondali poco profondi per decine di metri dalla riva. Libera per la maggior parte della sua estensione, la spiaggia ha anche qualche stabilimento che offre i servizi fondamentali.

35532832094_81a2ca6dd7_k.jpg?1586626119

Lido deli Angeli, Punta Prosciutto, by Antonio Castagna, Under Creative Common License CC BY 2.0, https://www.flickr.com/photos/antoniocastagna/35532832094

4. Porto Badisco, Otranto

Una profonda insenatura si insinua tra le rocce basse per un paio di centinaia di metri e culmina nella deliziosa spiaggetta di Porto Badisco, 8 chilometri a sud di Otranto. Noleggiate un canoa ed esplorate la zona, oppure crogiolatevi al sole sulla sabbia o sulle rocce circostanti la caletta, immersi nella pace e nella natura, vi trovate in quello che la leggenda dice sia il luogo dove approdò Enea in fuga da Troia! A pochi metri dalla spiaggia si trova la Grotta dei Cervi, un insediamento del neolitico con pitture murali intatte, se amate le passeggiate inoltre non potete perdervi i sentieri dei dintorni.

5. Torre Mozza, Ugento

Poche case, la torre del '500 costruita per avvistare le navi turche che si aggiravano nella zona, e un chilometro e mezzo di sabbia fine e acqua turchese, eccoci a Torre Mozza, dove la bellezza è una cosa semplice. L'accesso alla spiaggia è comodo, direttamente dalla litoranea, così come il parcheggio. L'arenile è sia libero che attrezzato, c'è anche una scuola di vela e kitesurf, e se viaggiate con il vostro cane, avrete inoltre la possibilità di lasciarlo scorrazzare nella vicina spiaggia Dog Friendly, subito a sud del litorale principale.

6. Baia delle Zagare

A 30 chilometri da Vieste, nel Gargano meridionale, si trova una delle spiagge simbolo della regione, la Baia dei Mergoli, detta anche delle Zagare per via dei fiori degli alberi di limone che puntellano il territorio retrostante. Protetta da un'alta scogliera bianchissima, la spiaggia, sia attrezzata che libera, è lunga circa 300 metri e con la sua sabbia dorata guarda verso due imponenti faraglioni che segnano anche il confine con la gemella, la Spiaggia dei Faraglioni appunto. Raggiungete la baia dal mare, eviterete di dover scendere dai sentieri e avrete una visione più ampia e completa della zona.

15007021672_6f134b8012_o.jpg?1586623715

Sentiero nella natura verso Baia delle Zagare, by Irene Grassi, Under Creative Common License CC BY SA 2.0, https://www.flickr.com/photos/sun_sand_sea/15007021672

7. Torre Pozzelle, Ostuni

In un tratto di costa particolarmente selvaggio, tutelato da un'area protetta e caratterizzato da numerose insenature che danno grande dinamicità alla linea costiera, la piccola spiaggia di Torre Pozzelle, una cinquantina di metri di lunghezza per meno di venti di larghezza, è una perla che merita uno stop. Con la sabbia che degrada dolcemente e i fianchi protetti dalle rocce, è anche una delle zone più sicure per i bambini, i nuotatori o gli amanti dello snorkeling. Tutto intorno la macchia mediterranea e il canto delle cicale, mentre la torre aragonese domina a sinistra del litorale.

8. Baia di Vignanotica, Vieste

Le alte falesie in calcare bianco incorniciano questa striscia di ciottoli e ghiaia bagnata da un mare idilliaco creando, insieme al verde dei pini marittimi, uno scenario da favola. Siamo di nuovo sul Gargano, a nord di Mattinata, nella Riserva Forestale di Monte Barone, dove la natura è la protagonista indiscussa. Portatevi l'ombrellone o affidatevi agli stabilimenti balneari, qui c'è spazio per tutti, troverete anche punti di ristoro e chioschi. Il fondale a Vignanotica, pur diventando subito profondo, grazie alla presenza della ghiaia, è di una limpidezza incredibile, non dimenticate maschera e boccaglio!

9. Spiaggia d'Ayala, Campomarino di Maruggio

Il litorale ionico della regione, siamo in provincia di Taranto, ci regala un altra porzione di mare splendido e natura incontaminata, questa volta a due passi dal paese di Campomarino. A destra del porto, superati gli stabilimenti balneari comincia la lunga spiaggia d'Ayala, un chilometro buono di sabbia dorata lambita da un acqua limpida dalle varie tonalità di blu che difficilmente dimenticherete. Nella zona centrale dell'arenile non ci sono lidi attrezzati e, complice la pineta alle spalle e il poco affollamento, ci si sente totalmente immersi nella natura. La spiaggia è frequentata anche da naturisti.

1440px-Spiaggiadayala.jpg?1586624408

La spiaggia d'Ayala a Campomarino, by Di Marek93 - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=45623421

10. Cala della Sanguinara, Vieste

Di nuovo nel Gargano, questa volta per una secret beach ideale per chi non ama la massa e la confusione. Dalla provinciale 54, zona Vieste, trovato il cartello, lasciate la macchina nel parcheggio e camminate per una ventina di minuti lungo il ripido sentiero tra i pini d'Aleppo fino a giungere alla spiaggetta della cala, non crederete ai vostri occhi! Un fazzoletto di terra composto da ghiaia e pietrisco, immerso nel verde e protetto dalle rocce, degrada verso il mare calmo e pulito dal colore smeraldo in uno scenario da sogno. Una valida opzione è arrivare alla Sanguinara in barca con le escursioni giornaliere.

11. Punta Pizzo, Isola di Sant'Andrea

Sulla stessa porzione di costa che ospita Punta Suina ma appena più a sud, quindi ancora all'interno della riserva naturale, si trova Punta Pizzo con la sua spiaggia lunga e stretta di sabbia fine e il mare cristallino. Un solo lido serve i bagnanti, lasciando ampio spazio alla spiaggia libera, mentre sul promontorio di rocce basse, ideale per chi vuole fare snorkeling in sicurezza, la torre cinquecentesca di "Cutreri" domina la zona, lì dove mirto, corbezzolo e lentisco profumano d'estate la macchia mediterranea. La pineta dietro il litorale è invece un ottimo rifugio dalla calura di luglio e agosto.

12. Baia dei Turchi, Otranto

Nello scenario naturale dell'Oasi Protetta dei Laghi Alimini, 10 minuti di macchina a nord di Otranto, incontriamo la Baia dei Turchi, vera e propria istituzione tra le spiagge pugliesi. Qui, dove si dice che i guerrieri ottomani sbarcarono per portare l'assedio alla cittadina salentina, la costa forma varie anse sabbiose, incluse nell'ampia baia (circa un chilometro), intervallate da scogli bassi e protette alle spalle dalla vegetazione mentre il mare, di una pulizia e trasparenza incredibili, lambisce il litorale con acque poco profonde. La spiaggia, di sabbia fine, è sia libera che attrezzata e l'accesso è comodo.

34259856271_8dc2e4901d_k.jpg?1586625059

Baia dei Turchi by Alexander Van Loo, Under Creative Common License CC BY SA 2.0, https://www.flickr.com/photos/avanloon/34259856271

13. Cala Verde, Monopoli

Se dal centro di Monopoli, Bari, percorrete la strada provinciale 90 in direzione sud per qualche chilometro incontrate una zona dove la costa, selvaggia e prevalentemente rocciosa, si produce in una sequenza di cale e calette intime e suggestive. Cala Verde è una di queste, ma con il plus di possedere una spiaggetta di sabbia di solito poco frequentata. L'antico muretto a secco che la protegge alle spalle, la fitta vegetazione e la mancanza di strutture balneari, la rendono un esempio perfetto di quello che dovevano essere questi luoghi prima dell'avvento del turismo di massa!

14. Spiaggia di Zaiana, Peschici

Una vacanza in Puglia senza una festa in spiaggia non sarebbe una vera vacanza, ed eccovi quindi servita quella perfetta per scatenarvi, Zaiana. Sui 200 metri di lunghezza di questo arenile sabbioso infatti, se di giorno regna la calma e il relax tra un bagno, una partita a beach volley e le chiacchiere coi vicini di ombrellone, dopo il tramonto la spiaggia diventa una discoteca a cielo aperto, con musica ad alto volume, cocktails e giovani che arrivano da ogni dove. Attrezzata ma anche libera, Zaiana è letteralmente presa d'assalto in alta stagione, partite prevenuti!

15. Torre Lapillo, Porto Cesareo

Protetta da una baia a mezzaluna dalla forma quasi perfetta, la spiaggia di Torre Lapillo che serve l'abitato omonimo, una frazione di Porto Cesareo, è una splendida cartolina che riassume le bellezze pugliesi: mare cristallino, spiaggia di sabbia dorata e l'immancabile torre sullo sfondo (una delle meglio conservate). Che siate amanti dei lidi attrezzati o della spiaggia libera, dell'animazione o del relax in quasi solitudine, a Torre Lapillo troverete quello che fa per voi grazie ai 2 chilometri di arenile equamente suddivisi.

salento-2447732_1920.jpg?1586678056

16. Porto Selvaggio, Nardò

La piccola spiaggia di ghiaia e ciottoli ricavata nella stretta baia che da il nome all'intera zona, è la ciliegina sulla torta di una delle aree naturali meglio preservate della Puglia, il Parco di Porto Selvaggio, tra Gallipoli e Porto Cesareo. I 268 ettari di pineta offrono un ambiente rilassante e incontaminato dove fare lunghe passeggiate o giri in mountain bike e godersi l'ombra nelle giornate estive, mentre una volta giunti al mare, pulito e invitante come pochi, potrete scegliere tra la spiaggia o le rocce che degradano dolcemente in acqua. Nuotate fino alla Grotta Gaia o alla Grotta Verde lo spettacolo è assicurato!

17. Torre Guaceto, Carovigno

Ancora una riserva naturale, questa volta in alto Salento, lato Adriatico, poco a nord di Brindisi, a protezione di un tratto di costa dalla bellezza abbagliante. L'area dispone di diverse spiagge, alcune anche attrezzate, ma la nostra scelta premia quella di Torre Guaceto, una mezza luna di sabbia bianca completamente libera, protetta a sua volta da una baia più grande che rende il mare una tavola piatta dai colori magnifici anche nelle giornate di vento. Conosciuta ormai ai più, la spiaggia ad agosto si riempie in fretta, veniteci in bassa stagione per goderne a pieno la bellezza.

18. Marina di Peschici

Amate le spiagge attrezzate, la comodità, i servizi e non vi spaventano i luoghi affollati? Allora quella di Peschici è la quella che fa per voi. Ampia, lunga, fatta di sabbia soffice che degrada dolcemente verso il mare e spesso rinfrescata dai venti del nord, Marina di Peschici è la destinazione ideale per le famiglie anche con bambini, che qui trovano tante aree giochi e la supervisione attenta dei bagnini lungo tutto il litorale. Un consiglio, veniteci nel periodo del solstizio d'estate, dalla spiaggia potrete osservare il sole all'alba che sale dal mare e al tramonto mentre ci si rituffa!

beach-3633226_1920.jpg?1586677609

19. Cala Matano, Isole Tremiti

Nel nostro elenco non poteva mancare una delle spiagge più belle delle Isole Tremiti, l'arcipelago al largo del Gargano che ci invidiano in tutto mondo. Cala Matano si trova sull'isola più grande, San Domino, ed è un piccolo angolo di sabbia e rocce scavato in un'insenatura circondata da pareti di calcare bianco. Acqua smeraldo, fondali limpidi e natura intatta, davvero uno scenario idilliaco. Se volete anche sdraio e ombrelloni a noleggio. Arrivateci dal mare, è la soluzione più comoda, se invece preferite camminare, percorrete il sentiero tra la vegetazione, la vista è impagabile!

20. Pescoluse, Salve

L'ultima spiaggia del nostro elenco si trova a pochi chilometri dalla punta meridionale della Puglia, Santa Maria di Leuca. Due chilometri di litorale sabbioso, sia attrezzato sia libero, dove tra le dune di sabbia e il mare strepitoso sarà facile sentirsi ai tropici! Bandiera blu da diversi anni, la spiaggia è una vera calamita per locali e turisti, preferite la bassa stagione ed evitate i fine settimana. Parcheggio gratuito e prezzi generalmente più bassi della media regionale.

LEGGI ANCHE: 20 posti da visitare in Puglia fuori dalle rotte turistiche!

Photo Credits

Foto di copertina: Spiaggia di Vignanotica by Pcdazero, Under Creative Common License CC0, https://pixabay.com/it/photos/spiaggia-bagnanti-mare-sabbia-3645110/

LEGGI ANCHE: 20 cose da vedere in Puglia tra storia, ulivi e mare blu!