Le 5 feste a Verona da non perdere, tra tradizioni e folclore.

Piazza Erbe, l'Arena, la casa di Romeo e Giulietta, le arche scaligere son tutti luoghi suggestivi di Verona. La città che ha ispirato Shakespeare è, sicuramente, affascinante in ogni periodo dell'anno ma è possibile rivivere le sue origini, tradizioni soltanto in alcuni periodi. Ecco a voi le cinque feste a Verona che vi permetteranno di scoprire tradizioni e folclore.

1. Il carnevale veronese

Risalente al XVI secolo, il carnevale veronese risulta uno dei più antichi d'Italia. Le maschere che s'incontrano durante la sfilata del Venerdì Gnocolar son tante quanto i quartieri di Verona. E i veronesi, dopo aver mangiato, come da tradizione, gli gnocchi fatti in casa, partecipano, attivamente, alla sfilata salendo sui colorati carri allegorici. Tra questi il più bello viene premiato con il bogón d'or.

Re Goloso e Regina Golosina - picture by Giorgio Nicodemo under license CC BY 2.0

2. Brusa la Vecia

"Brucia la vecchia" è una delle feste più importanti delle tradizioni di Verona. La manifestazione del 6 gennaio che chiude le feste natalizie si celebra nella centralissima piazza Brà, dove viene inscenato lo spettacolare rogo della vecchia befana. Nel primo pomeriggio, viene presentata al pubblico "la vecia", un pupazzone di circa dieci metri, imbottito di paglia, legno secco e altri materiali combustibili. La presentazione è seguita da rappresentazioni teatrali che illustrano alcune storie tradizionali sulla Befana. Il rito, che, vagamente, richiama i roghi dell'inquisizione, sui quali venne immolato un gran numero di donne accusate di stregoneria, vuole rappresentare il passaggio dal vecchio al nuovo anno.

3. Festa del nodo dell'amore

La festa del nodo dell'amore si celebra ogni terzo martedì di giugno a Borghetto, una frazione a cinque chilometri da Verona. Occasione della festa è la rievocazione del grande amore tra Malco, il capitano delle guardie del signore di Milano, e Silvia, la ninfa del fiume Mincio. La cerimonia inizia con una sfilata in costume e prosegue con un pranzo in cui trovano posto più di tremila ospiti, giunti da tutta Europa. Il piatto principale è costituito dai famosi Nodi d'amore, ovvero dei tortellini che rievocano il fazzoletto lasciato dagli amanti.

4. Il palio del drappo verde

Il palio più antico d'Italia si svolge a Verona. Istituito, per la prima volta, nel 1208 per festeggiare la vittoria del podestà di Verona contro Azzo Vi d'Este e i Sambonifacio, è stato ricordato anche da Dante nella sua Commedia. Dal 2008, dopo secoli di sospensione, viene riproposto come gara sportiva. Un evento veronese da aggiungere alla vostra lista!

5. Festa di Santa Lucia

La festa di Santa Lucia, chiamata Santa Lussia, si celebra poco prima di Natale e ricorda quella tedesca di San Nikolaus del 6 dicembre. Nella notte tra il 12 e il 13 dicembre Santa Lucia passa di casa in casa per portare doni e dolci ai bambini. Durante i giorni precedenti la festa, la centrale piazza Brà si riempie delle cosiddette bancarelle di Santa Lucia. E' questo il momento adatto per trascorrere un weekend veronese in compagnia di Santa Lucia.

Credits: Simone Repetto

LEGGI ANCHE: I monumenti più belli di Verona!

Foto di copertina: Verona