Il mare a Cuba è quello dell'oceano Atlantico e nella capitale L'Avana le spiagge sono un luogo amato da tutti: turisti e abitanti si ritrovano nei lidi della città per rilassarsi al sole e passare un po' di tempo con la brezza marina sulla pelle. In vista di una vacanza cubana, bisogna essere aggiornati sulle spiagge di L'Avana e sugli arenili soleggiati, fra i tradizionali e quelli venuti alla ribalta negli ultimi anni. Perciò di seguito trovate una lista dei migliori posti dove sdraiarsi all'ombra di una palma vicino la città.

1. Bacuranao

Le più note e frequentate spiagge cittadine si trovano a est del centro, nella zona chiamata proprio Habana del Este. Quella più visitata è anche la più vicina, ovvero Bacuranao. I cubani amano venire qui in ogni periodo dell'anno e nonostante la notirietàil luogo è rimasto selvaggio e affascinante, come molte altre location a Cuba.

2. Guanabo

Un po' più moderno ed edificato è il paese di Guanabo, anch'esso facilmente raggiungibile da L'Avana con un taxi o un'auto a noleggio. Qui ci sono hotel e locande tradizionali, dove passare una notte a pochi passi dall'oceano e fare conoscenza con gli abitanti del luogo. Il lido da esplorare si chiama Santa Maria del Mar.

1440px-Cuba__Santa_Maria_Del_Mar__Tropicoco__2013._-_panoramio_%282%29.jpg?1575985239

Guanabo - By Alexander Berezhnoy, CC BY 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=57957506

3. Tararà

Attaccata a Guanabo ecco Tararà, ancora più vicina alla città di Plaza de la Revolucion. Qui, oltre ad acqua limpida e sabbia bianca sottile come tutti i lidi di Habana del Este, troverete anche un centro commerciale, hotel con piscina e vari ristoranti: ideali per chi viaggia in famiglia o ha voglia di comodità occidentale dopo qualche giorno nell'isola caraibica.

4. Playa del Chivo

Con più rocce rispetto alle altre spiagge di L'Avana, e per questo visitata da molti pescatori, Playa del Chivo è un rifugio pratico e tranquillo. Habana Vieja è a pochi passi, tanto che si può vedere perfino il mitico lungomare Malecon quando il meteo lo permette. Uccelli migratori e altri volatili presenziano spesso qui, rendendo il legame con la natura ancora più stretto.

5. Playa Megano

Per concludere questo mini tour a oriente della capitale, bisogna citare la spiaggia di Megano, a metà fra quelle di Tararà e Guanabo. Il luogo è veramente selvaggio e con qualche edificio abbandonato, un panorama abbastanza frequente sull'isola. Di giorno però potrete godere di un silenzio quasi totale, interrotto solo dalle onde del mare e dal vento fra le palme. Non ci sono molti alberghi nelle vicinanze perciò è sempre meglio tornare in tempo, ovvero prima del tramonto, verso la capitale.

1620px-Dream_Beach_Of_Tarar%C3%A1_%28108055815%29.jpeg?1575986658

Tararà - Di Antonio Careses - Imported from 500px (archived version) by the Archive Team. (detail page), CC BY 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=78766327

6. Biltmore

Ci si sposta a ovest della capitale: il quartiere Playa è quello con gli arenili più visitati e con un nome così non poteva essere altrimenti. A differenza della zona di Habana del Este, qui ci sono bar e negozi dove rifocillarsi e prendere un drink a pochi passi dal mare. La spiaggia di Biltmore è una delle più facili da raggiungere: altro non è che uno spiazzo di terreno davanti l'oceano a pochi passi dalle abitazioni.

7. Jaimanitas

Un ex villaggio di pescatori che sembra ancora un borgo sperduto legato al mare: questa è Jaimanitas, in realtà a breve distanza dal centro. Ci sono vari sbocchi sull'oceano dove riposare, ideali dopo aver visitato una delle attrazioni migliori della zona nonchè di L'Avana. Parliamo di Fusterlandia, un'area dove un artista locale noto come Fuster ha nel corso degli anni dipinto opere sui muri e realizzato sculture con ceramiche e conchiglie. Un museo all'aria aperta da non perdere.

8. Miramar

Quartiere residenziale delle metropoli, e quindi più ordinato e "silenzioso" rispetto al resto, Miramar ha molti luoghi di interesse da esplorare. Il teatro Karl Marx e la chiesa di Jesús de Miramar sono da osservare, così come la spiaggia locale, dove la sabbia è intervallata ai sassolini e ci sono alberi a fare da ombra. Uno dei luoghi preferiti dagli stranieri, soprattutto i diplomatici che abitano in zona.

1602px-La_Playa_%2836472558112%29.jpg?1576057394

Playa Habana - By Antonio Schubert from Rio de Janeiro, Brasil - La Playa, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=77137311### 9. Baracoa

Più ci si spinge a ovest, più le spiagge di L'Avana diventano selvagge e naturali. Baracoa, raggiungibile in 30 minuti di auto dal centro, è un vero spettacolo: le palme si muovono col vento e offrono ombra, mentre le baracche di legno sembrano resistere per miracolo alle intemperie del meteo, ma ogni tanto vengono aperte e vendono cocktail e bevande.

10. La Concha

Ulteriore tappa in un tour del mare di L'Avana è la spiaggia La Concha. Riparata e protetta, qui l'acqua è più calda anche se quando si tratta di oceano le temperature sono sempre abbastanza basse. Nel lido troverete una scuola di windsurf dove sfruttare il vento che arriva a ogni ora, e come sempre varie costruzioni diroccate dove appoggiarsi ai muri in attesa di tornare a camminare fra le bellezze della città.

LEGGI ANCHE: Le 15 migliori cose da vedere a L'Avana!

Photo credit

Foto di copertina: Habana del Este - Di Андрей Бобровский, CC BY 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=58005242

LEGGI ANCHE: Le 15 cose da vedere a Cuba!