La Sardegna è molto gettonata per le vacanze estive, ma avete mai pensato di andarci in inverno, magari proprio quest'anno? Con un pacchetto volo + hotel potrete festeggiare il vostro Natale in Sardegna all'insegna del divertimento e del folklore. Date un'occhiata alle proposte del nostro team.

1. Mercatini di Natale: dalle grandi città...

Da dicembre i centri storici si vestono a festa con luminarie e decorazioni, diventando veri e propri villaggi di Natale. Volete comprare qualcosa di tipico? Fate un giro al mercatino di Cagliari, che offre il meglio della produzione artigianale ed enogastronomica locale. A Sassari, vicino alle bancarelle di Piazza Italia, c'è la casa di Babbo Natale aperta a tutti i bambini, mentre in piazza Fiume gli edifici prendono vita con la proiezione di luci e immagini a tema. Per acquisti a chilometro zero, scegliete l'artigianato locale del mercatino coperto di Olbia.

2. ...ai borghi più piccoli

Festeggiare il Natale nei paesini è come fare un viaggio indietro nel tempo. Il borgo di Lollove, ormai quasi disabitato, torna all'antico splendore con bancarelle, degustazioni enogastronomiche e dimostrazioni di arti e mestieri antichi. Ad Aggius il mercatino viene ospitato in spazi pubblici e privati, allietato dalle melodie degli zampognari. Cercate un regalo originale? Visitate il Mercato di Natale della Barbagia a Esterzili, in occasione dei "Donus de Paschixedda". Se avete figli, portateli a Carbonia per incontrare gli elfi del villaggio di Babbo Natale, nel Parco Archeologico di Cannas di Sotto. Sarà un Natale indimenticabile!

3. I presepi più originali

In Sardegna la tradizione del presepe viene interpretata con creatività ed estro artistico. Avete mai visto un presepe fatto di pane? Nel borgo di Olmedo, il paese dei fornai, non poteva certo mancare. L'aspro paesaggio sardo fa da sfondo alla Natività e a scene della vita quotidiana locale. I presepi più suggestivi, però, sono forse quelli allestiti in grotte e miniere. A Is Zuddas, le statue dello scultore Gianni Salidu creano un'atmosfera che invita al raccoglimento, mentre nella miniera di Serbariu a Carbonia potrete votare il vostro presepe preferito tra i tanti in concorso, realizzati da studenti, artigiani e semplici appassionati.

_MG_0900.jpg?1580137287Santuario di Nostra Signora di Bonaria - Imagebox/TM

4. Un tuffo nel folklore sardo

Il forte legame con la cultura autoctona emerge anche durante i festeggiamenti del Natale. Nel cagliaritano, "Su Nadale de sa Sardigna" propone una rievocazione itinerante della Natività, con attori e musicisti in costumi tradizionali che si esibiscono in diversi paesini. Merita una visita anche la kermesse "Is prendas de Iddamanna" a Villagrande Strisaili, famosa per la musica folkloristica e le esposizioni di costumi, fotografie e oggetti della tradizione. Per le strade di Palau risuonano invece le melodie delle launeddas, antichissimi flauti protagonisti di diversi concerti fino all'Epifania.

5. I canti della tradizione

Anche i canti tradizionali sono al centro dei festeggiamenti. A Ittiri si tiene la rassegna "Cantigos de sos Tres Res", seguita da balli che animano il paese, mentre a Bosa il coro del paese ripropone i canti della questua, che venivano eseguiti dai bambini di casa in casa in cambio di pane. L'appuntamento più importante è però quello che ricorre la Vigilia di Natale nella Cattedrale di Alghero: qui potrete ascoltare il canto medievale Signum Judicii, o "Canto della sibilla", intonato da una voce bianca che veste una tunica e impugna una spada. Uno spettacolo davvero suggestivo!

6. Le delizie gastronomiche delle feste

Non sapete resistere ai peccati di gola? Il paradiso enogastronomico della Sardegna vi aspetta alla "Notte di Chelu" di Berchidda: assaggiate i classici ravioli dolci fritti, le laldadinas e le seadas di formaggio, i frijolos e il pane ladu con polpette. A Cagliari le eccellenze sarde sono riunite nella manifestazione "Tipicità", che propone aperitivi a km 0 e laboratori del gusto con i vini più pregiati dell'isola. Per non farvi mancare niente, fate un salto all'evento "Arti e Sapori" di Padria per provare su torrone desulesu fattu a sant'antiga e scoprire come vengono prodotti il pane e i formaggi locali.

1620px-Preparazione_casalinga_delle_seadas.jpg?1580137475

Preparazione casalinga delle seadas - Di Japs 88 - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=37483133### 7. Sulle piste del Gennargentu

Sciare in Sardegna? No, non siamo impazziti! Se non sapete stare senza neve, nel Parco Nazionale del Gennargentu troverete chilometri di discese suddivisi in tre comprensori sciistici. Il più importante è sulla vetta del Bruncu Spina. Siete pronti a sfrecciare giù per i pendii della catena montuosa più alta dell'isola?

8. Holiday on ice

Non è Natale se non si pattina! Anche in Sardegna troverete tante piste di pattinaggio per scatenarvi e tornare bambini. Dove? A Villasimius, Sernobì e Cagliari, se siete nel sud dell'isola, oppure a Olbia nella parte settentrionale.

9. Il Capodanno diffuso a Cagliari

Per chiudere in bellezza il 2019, non perdetevi il Capodanno diffuso di Cagliari, che coinvolge più zone del capoluogo con veglioni, concerti, video installazioni, spettacoli teatrali, dj set e molto altro. Visto che siete in città, approfittatene per scoprire altre 10 cose da fare a Cagliari. Non resterete delusi!

Cagliari_porto.jpg?1580137537

Cagliari vista dal porto - Di Larry Koester - https://www.flickr.com/photos/larrywkoester/33248847325### 10. I concerti delle star italiane

Anche quest'anno i concerti di Capodanno coinvolgono grandi cantanti nazionali. A Castelsardo i tre giorni di musica con Tazenda e Karma culmineranno il 31 dicembre con l'esibizione dei Boomdabash. Arzachena saluterà l'anno vecchio con il rapper Marracash, mentre Olbia ospiterà la voce straordinaria di Elisa. Alghero infine propone per il suo "Cap d'Any" il rapper Emis Killa, mentre gli amanti della musica classica sono invitati il 1° gennaio al concerto viennese nel Teatro Civico. Vi resta solo da scegliere l'appuntamento che fa per voi!

La Sardegna è una terra affascinante sia d'estate che in inverno e durante le feste di Natale diventa ancora più magica. Se avete tempo durante la vacanza, vi consigliamo di scoprire quali sono i nuraghi da visitare in Sardegna. Cosa aspettate a preparare le valigie?

LEGGI ANCHE: 5 itinerari in Sardegna per un viaggio on the road!

Photo Credits

Foto di copertina: Palau, Sardegna - Di Heinz-Josef Lücking - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=11065807

LEGGI ANCHE: Dove andare in vacanza in Sardegna: le migliori mete!