Con negozi di lusso e originali, Milano è la destinazione perfetta per fare i regali di Natale. 6 idee per un weekend di shopping per un pensiero speciale!

Il 25 dicembre è alle porte e ormai è tempo di pensare ai regali di Natale. Come sempre per lo shopping, Milano è una meta imprescindibile. Ecco allora 6 proposte per riempire i pacchetti da mettere sotto l'albero!

LEGGI ANCHE: 4 idee per fare shopping a Firenze!

1. Per lei

L'ape gioiello di Sabbadini (la boutique laboratorio si trova in via Monte Napoleone 6) è ormai il simbolo iconico dell'arte orafa della maison, che la declina in tante variazioni. L'insetto ronzante viene realizzato sotto forma di spilla, collana o braccialetto, utilizzando il materiale più vario, dall'alluminio all'oro rosa, dai diamanti al corallo.

Le iconiche api di Sabbadini, tempestate di zaffiri, ametiste o diamanti, sono un regalo raffinato e al tempo stesso allegro per lasciarla senza parole. Courtesy of © Sabbadini

2. Per la mamma

In via Paolo Sarpi (63) si trova la più antica erboristeria a conduzione familiare della città. Che si desideri una tisana personalizzata, un preparato in polvere o un estratto di echinacea, il signor Novetti in persona accontenta tutti i gusti estraendo dai vecchi cassettoni di legno tutte le erbe officinali italiane necessarie per guarire o prevenire i mali stagionali, o semplicemente profumati sacchettini proteggi biancheria e creme per il viso.

3. Per lui

Piero Fornasetti di notte sognava mobili, e di giorno li rendeva reali. Nascevano così i suoi leggendari Trumeau Bar, vere e proprie opere d'arte che l'omonima azienda (Corso Venezia 21 A, angolo via Senato) continua a proporre, sulla scia del grande artista. Il viso malinconico della bella Lina Cavalieri viene ancora riproposto per decorare ceramiche o elementi di arredo, così come i simpatici svuotatasche stropicciati.

Piero Fornasetti, Paravento "Duomo sommerso", cm 200x200, legno, stampato, laccato e dipinto a mano. Courtesy FornasettiPiero Fornasetti, Paravento "Duomo sommerso", cm 200x200, legno, stampato, laccato e dipinto a mano. Courtesy Fornasetti

4. Per la gola

Neanche Cleopatra ha mai potuto soddisfare la propria vista e il proprio palato come fanno i clienti di Galdina Pasticceria: le sue piramidi al cioccolato, pluripremiate, sono un miracolo di gusto ed estetica. L'adorabile pasticceria (via Terraggio 9, nel cortile interno) sforna anche squisite minibavaresi, mont blancs, charlotte e altre delizie di scuola francese. Galdina organizza anche piccoli corsi per aspiranti pasticceri: forse è arrivata l'ora di imparare a maneggiare la pasta frolla!

5. Per la casa

Il Laboratorio Paravicini (via Nerino 8) produce in proprio la terraglia bianca sottile su cui Benedetta Medici e Costanza Paravicini decorano a mano, recuperando tecniche oggi ormai cadute in disuso che garantiscono però una lucentezza formidabile al risultato finale, attraverso l'utilizzo colori indelebili e atossici. Nascono così servizi di piatti che possono essere acquistati anche singolarmente, come gli elementi delle "Collezioni": tra i soggetti scelti, animali mirabolanti o personaggi circensi, mongolfiere o serpenti. Talmente belli da fare effetto anche appesi alle pareti.

Il Laboratorio Paravicini realizza servizi di piatti personalizzati, curandone ogni aspetto, dalla produzione della porcellana alle fantasiose decorazioni. Il risultato è perfetto sia per essere usato a tavola che per arredare la sala da pranzo. Courtesy of © Laboratorio Paravicini

6. Per l'amico a quattro zampe

Prince and Princess è una boutique per animali domestici extralusso, dove si può trovare veramente tutto il necessario e soprattutto il superfluo chic per i propri cari. Dai cd di pet music ai cappottini di cachemire in tinta tiffany, il negozio nel cuore di Milano (via Meravigli 6) fa invidia agli esseri umani, a cui è vietato l'accesso alla spa di bellezza (idromassaggio all'azoto per un manto morbido e setoso) e l'iscrizione al sito di incontri.

LEGGI ANCHE: Gli indirizzi gusti per fare shopping a Roma!

Photo Credit

Foto di copertina: La galleria Vittorio Emanuele II a Milano