Uno dei mari più puliti d'Italia, la Foresta Umbra, un paesino arroccato e un fitto programma di eventi. Una miniguida alle spiagge di Rodi Garganico.

Noto per le limpidissime acque e gli agrumeti, il vecchio borgo peschereccio di Rodi Garganico è oggi una fiorente località turistica, incastonata nello scenario del Parco Nazionale del Gargano. Lunghi arenili sabbiosi protesi sull'azzurro ne disegnano il paesaggio.

Guida alle spiagge

Il promontorio su cui sorge il borgo antico divide in due parti il litorale di Rodi Garganico: l'ampia Spiaggia di Levante, riparata dai venti di Maestrale, e la Spiaggia di Ponente, che comprende la Baia di Santa Barbara e il Lido del Sole, ricca di stabilimenti, servizi, punti di ristoro.

Andando verso Peschici, s'incontrano la Baia di San Menaio, con l'antica torre costiera, e Calenella, incorniciata dal verde della macchia mediterranea, oltre a una serie di insenature e calette di rara bellezza, alcune delle quali accessibili solo dal mare.

Procedendo invece verso i laghi di Varano e di Lesina, il paesaggio cambia completamente, lasciando il posto a un'area lagunare molto caratteristica.

Non perdete un'escursione alle isole Tremiti, un paradiso naturale che vi lascerà senza fiato.

San Menaio. Rocce fra le spiagge delle Tufare e dei Cento Scalini - By Photorules (Own work)  , via Wikimedia CommonsSan Menaio. Rocce fra le spiagge delle Tufare e dei Cento Scalini - By Photorules (Own work) , via Wikimedia Commons

Cosa vedere

Arrampicata su uno sperone di roccia a picco sull'Adriatico, Rodi Garganico è un intrico di stradine ripide e tortuose, dove le abitazioni tradizionali sono costruite in modo che da ognuna sia possibile scorgere il mare. Con una passeggiata, potrete osservare il Santuario della Madonna della Libera, che custodisce un'icona giunta fortunosamente da Costantinopoli all'epoca della conquista turca, la Chiesa di San Nicola, con l'alto campanile gotico orientale, e le due torri aragonesi, ultimi resti del vecchio castello. Caratteristici sono i rioni del Vuccolo, storicamente abitato da pescatori, e Chep Abbasce, con le sue terrazze panoramiche e i vicoli strettissimi per ripararsi dal vento.

Il paesaggio circostante è un rigoglio di pinete, ulivi, fichi e carrubi, ma soprattutto degli agrumeti secolari da cui provengono le rinomate arance del Gargano e i limoni Femminello. Da ammirare sulle strade dell'Oasi Agrumaria, dove il profumo delle zagare in primavera si dice sia tanto intenso da far lacrimare gli occhi.

Sulla costa si trova un antico trabucco, imponente costruzione di legno tipica del Gargano usata per pescare, mentre con una breve gita potrete raggiungere la Foresta Umbra, cuore del Parco Nazionale del Gargano.

La Pineta della spiaggia della Calenella - By Roberto Ferrari from Campogalliano (Modena), Italy (Spiaggia del Gargano (2))  , via Wikimedia CommonsLa Pineta della spiaggia della Calenella - By Roberto Ferrari from Campogalliano (Modena), Italy (Spiaggia del Gargano (2)) , via Wikimedia Commons

I sapori di Rodi Garganico

La cucina rodiana è un riuscito connubio di pesce e verdure, esaltato da erbe mediterranee e agrumi locali. I troccoli con le seppie ripiene si accompagnano ad alici mollicate, bianchetti marinati, cozze al gratin in versione garganica, oltre a freschissime insalate di arance. Tra i pochi piatti di carne, si segnalano i ciambott (involtini) e u' rot, capretto in umido con patate e lampascioni, mentre la paposcia (pizza ripiena) è lo street food più ghiotto.

Ma il fiore all'occhiello dell'enogastronomia di Rodi sono i liquori, prodotti rigorosamente da materie prime locali: limoncello, arancino, laurino e mostocotto di amarene.

Potrete gustare queste e altre bontà nelle numerose trattorie del borgo antico.

La spiaggia del Sospetto, fra Rodi Garganico e Peschici - By Photorules (Own work)  , via Wikimedia CommonsLa spiaggia del Sospetto, fra Rodi Garganico e Peschici - By Photorules (Own work) , via Wikimedia Commons

Consigli per la serata

Il calendario dell'estate rodiana è ricco di appuntamenti: dal cinema in piazza a GarganoLetteratura, dalla Fiera Internazionale del Gusto al Rodi Folk Jazz Fest, mentre a pochi chilometri si svolge il seguitissimo Carpino Folk Festival.

Oltre al centro storico, di sera la zona più animata è quella di Lido del Sole, da frequentare per un drink in riva al mare, mentre per ballare ci si sposta verso Peschici.

Il panorama di Rodi Garganico - By Giuseppe Bruno via Wikimedia CommonsIl panorama di Rodi Garganico - By Giuseppe Bruno via Wikimedia Commons

Photo credit

Foto di copertina: I Faraglioni di Rodi Garganico - Pubblico dominio, via Wikipedia