La Grande Mela innamora durante le Feste: enormi alberi addobbati, piste di pattinaggio e shopping. Ecco come vivere al meglio le vacanze di Natale!

Per trascorrere le vacanze di Natale, New York è una delle mete più gettonate. Il motivo è semplice: un'atmosfera senza eguali, con magnifiche luminarie, tanti eventi e possibilità di divertimento. E, soprattutto, tante vetrine vestite a festa piene di oggetti e regali da comprare.

La magia del Natale al Rockefeller Center

Il periodo di Natale a New York inizia con la cerimonia dell'accensione del grande albero al Rockefeller Center. Quest'anno si terrà mercoledì 2 dicembre tra le 19 e le 21 (consigliamo di arrivare sul posto verso le 14). Si tratta di un gigantesco abete rosso norvegese che sarà illuminato da ben 30mila luci. Sulla sua sommità verrà posta, come tradizione vuole, la stella di Swarowsky. L'albero conferisce alla piazza un'atmosfera di altri tempi e la rende uno dei posti più frequentati da turisti e newyorkesi in questo periodo. Ogni anno, alla fine delle festività, viene riciclato e utilizzato per la creazione di giocattoli per gli animali del Bronx Zoo di New York o viene ceduto in beneficenza.

L'albero di Natale e gli angeli di Rockefeller Square - by Nicholas LabyrinthX  , via via Flickr (https://www.flickr.com/photos/labyrinthx/2076173169)
L'albero di Natale e gli angeli di Rockefeller Square - by Nicholas LabyrinthX , via via Flickr (https://www.flickr.com/photos/labyrinthx/2076173169)

Scivolare sul ghiaccio

Al di là dell'abete, dal 1954 il Rockefeller Center viene decorato con alcuni angeli dorati, che fanno da sfondo alla pista per il pattinaggio sul ghiaccio. Qui gli stessi pattinatori, con le loro evoluzioni, rendono più magica la festa. La pista è frequentata ogni anno da più di 250mila persone ed è in funzione da ottobre ad aprile. Chi vuole cimentarsi sui pattini qui, sappia che è spesso affollata, soprattutto nel pomeriggio. Per questo è bene scegliere con attenzione l'orario. Il momento migliore è certamente la prima mattina: presentatevi agli ingressi con la vostra attrezzatura oppure potete noleggiarla in loco. La pista è così romantica che capita spesso che durante una pattinata di coppia, lui chieda la mano di lei (engagement on ice).

Altri posti dove pattinare sono la pista al Bank of America Winter Village a Bryant Park, l'unica a ingresso gratuito (con possibilità di noleggio dell'attrezzatura), e la Wollman Rink nella cornice verde di Central Park.

Pattinatori a Central Park - by Wolfiewolf  , via Flickr (https://www.flickr.com/photos/troshy/2096007649)
Pattinatori a Central Park - by Wolfiewolf , via Flickr (https://www.flickr.com/photos/troshy/2096007649)

I mercatini di Natale, nel segno dell'intimità

Entrare in un mercatino di Natale a New York è un'esperienza veramente unica. Questo perché solo in questa città l'atmosfera intima delle casette in legno appena illuminate dalle candele, si fonde con la qualità dei prodotti venduti, provenienti da tutto il mondo. Lasciatevi conquistare dalle 125 bancarelle del Bank of America Winter Village a Bryant Park (aperto fino al 3 gennaio), oppure visitate l'Union Square Holiday Market (aperto al 24 dicembre) o il Columbus Circle Holiday Market a Central Park (1-24 dicembre). Qui potrete acquistare regali originali, anche prodotti artigianali fatti a mano.

Shopping da sogno

Non è possibile andare a New York a Natale e rinunciare a passeggiare lungo la Fifth Avenue, che attraversa da nord a sud tutta Manhattan. Di questa via, la zona commerciale si trova tra la 14th Street e la 59th. La 5th Avenue è famosa per le sue boutique di lusso e i grandi magazzini con tutti i marchi di moda. Qui, chi ha nostalgia di casa può visitare Eataly (200 Fifth Avenue), vero e proprio presidio di cucina italiana nella Grande Mela.

Anche Broadway offre vari spunti per lo shopping. I negozi più interessanti sono nel tratto che attraversa West Side, nel centro di Manhattan, a Lower Manhattan e a Soho. Inoltre, lungo le strade vicino a Madison Square Park e soprattutto intorno a Union Square, ci sono moltissimi negozi e un grande Barnes & Noble (122 Fifth Avenue), libreria dove è possibile leggere per ore.

A New York ci sono anche enormi e fornitissimi centri commerciali e grandi magazzini. Il Time Warner Center (10 Columbus Cir), per esempio, è un centro commerciale dedicato al lusso. Ma vale una visita anche il suo seminterrato dove troverete il grande Whole Foods Market. Il Manhattan Mall (100 W 33rd St) vicino a Herald Square offre una selezione di negozi che ruotano intorno ad un grande JC Penney. Tra i grandi magazzini consigliamo il Macy's ad Herald Square. Il negozio si estende su un intero isolato e a Natale si trasforma in un posto da sogno. Vale una passeggiata anche se non si ha intenzione di acquistare nulla. In ogni modo, gli stranieri hanno diritto ad una card per uno sconto su tutti i prodotti, pari al 10%.


5th Avenue vestita a festa - by Joe Mabel  , via Wikimedia Commons
5th Avenue vestita a festa - by Joe Mabel , via Wikimedia Commons

Il tour tra le luci

A Natale New York offre anche appuntamenti più intimi. Tra questi il più coinvolgente è il Tour delle Luci. Si tratta di un itinerario serale in autobus che permette di ammirare gli scorci più belli della New York illuminata dalle luminarie di Natale e il ponte di Brooklyn. Le ricche vetrine dei centri commerciali più famosi, come Macy's, lasceranno senza parole, prima di raggiungere la celebre pista di pattinaggio sul ghiaccio e l'imponente albero di Natale del Rockefeller Center. Le decorazioni e i giochi di luce che impreziosiscono la città durante le feste renderanno questo tour guidato un'esperienza indimenticabile.

Un albero di origami

A New York una delle tappe obbligatorie è certamente il Museo Di Storia Naturale (Central Park West at 79th Street), mezza giornata dove ripercorrere la storia della civiltà umana, e conoscere la Terra e l'Universo (grazie al magnifico planetario). L'entrata del museo è a offerta libera: i prezzi esposti sono solo consigliati. A Natale, il museo ospita l'albero di origami, cioè composto con pezzi di carta sapientemente piegati. Gli origami sono creati da volontari che iniziano a lavorare a queste piccole opere d'arte già da luglio. L'albero, dedicato quest'anno alla vita microscopica, si trova nella Grand Gallery al primo piano del museo nei pressi dell'uscita sulla 77th Street. Sarà chiuso il giorno di Natale.

Un treno botanico

King of Hearts / Wikimedia Commons / CC-BY-SA-3.0  , via Wikimedia Commons
New York Botanical Garden - By King of Hearts Wikimedia Commons / CC-BY-SA-3.0 , via Wikimedia Commons

Nel periodo natalizio, fino al 18 gennaio, al New York Botanical Garden (2900 Southern Blvd) si tiene il tradizionale Holiday Train Show: il trenino Thomas "trasporta" i bambini e le famiglie in una sorta di avventura musicale tra le riproduzioni dei 150 edifici più iconici di New York, realizzati in corteccia d'albero. La mostra di quest'anno è decisamente più ampia, con decine di nuovi treni, ponti e rotaie, e con l'aggiunta di percorsi multisensoriali di luci e suoni.

Gli spettacoli più belli

A Natale chi visita New York non può perdersi lo show di Natale più famoso d'America: il "Christmas Spectacular" al Radio City Music Hall (1260 Avenue of the Americas). Anche quest'anno torna per il periodo natalizio con oltre 200 spettacoli insieme alle "Rockettes", protagoniste e simbolo incontrastato dello show. Anche Babbo Natale arrivato dal Polo, farà la sua speciale apparizione in un indimenticabile viaggio tridimensionale a bordo della sua slitta per le strade della Grande Mela.

Per chi preferisce la danza classica e non rinuncia al più autentico spirito natalizio, non può perdersi The Nutcracker (Lo Schiaccianoci) di George Balanchine, interpretato dalle étoiles del New York City Ballet al David H. Koch Theater, presso il Lincoln Center for the Performing Arts (70 Lincoln Center Plaza).

PRENOTA su Expedia le tue vacanze a New York!

Photo Credit

Foto di copertina: Wojtek Witkowski - twitter.com/dubstrike (unsplash.com/wojtek/portfolio)

LEGGI ANCHE: Le 10 cose da vedere al Metropolitan Museum a New York!