I monumenti, i musei, i teatri e molto altro ancora: parti alla scoperta di Bolzano!

Le vacanze a Bolzano esprimono al meglio l’essenza di transito da una cultura ad un’altra, da una nazione all’altra. Ne sono tipici esempi l’arte, dove convivono pittura giottesca e opere di scuola gotica, o l’architettura, dove salta subito all’occhio il singolare contrasto tra la città storica e quella nuova, divise dal torrente Talvera. Il panorama nei dintorni e a sud del capoluogo è caratterizzato da vitigni a perdita d’occhio sui quali si affacciano oltre duecento antichi borghi medievali, castelli e rovine. Altipiani, villaggi di montagna e ampie vallate offrono un fresco riparo dalla calura estiva. Una ben organizzata rete di strutture ricettive e ludiche, arricchite da una forte propensione per l’ospitalità e alla valorizzazione delle proprie tradizioni, renderà il vostro viaggio a Bolzano decisamente piacevole, specialmente con l’atmosfera natalizia e i mercatini di Natale.

La parte più a sud dell’Alto Adige Sudtirol è considerata la regione più “mediterranea” del paese, non a caso il suo clima mite rende il Lago di Caldaro il più caldo dell’intero arco alpino. Bolzano, situata più a nord è invece una città dai forti contrasti. Qui il nord incontra il sud, elementi tipicamente italiani si mescolano con i caratteri tedeschi grazie alla sua posizione, storicamente annessa al territorio dell’impero Austro Ungarico. Per rendervi conto di ciò, basta passeggiare per Via Alto Adige verso Piazza Walther dove si è circondati da architetture e da un’atmosfera a sprazzi mitteleuropea e sprazzi mediterranea. Di Bolzano colpisce quel suo essere piccola, ma allo stesso tempo affollata, soprattutto d’inverno grazie alle luci, ai colori e alle intime atmosfere che circondano le birrerie e delle taverne in legno, comune ritrovo per scambiare quattro chiacchiere mentre la neve copre di bianco la città.

Nonostante le sue dimensioni ridotte, Bolzano ha molto in sé da offrire. Il Duomo di Bolzano è la chiesa principale. Situato in Piazza della Parrocchia (dietro Piazza Walther), stupisce per il suo tetto verde - oro piastrellato e la sua guglia filigranata, con un’architettura prettamente romana e gotica. Segue la Chiesa dei Francescani, quasi nascosta dai palazzi del centro storico e famosa per la quiete che riesce a trasmettere al suo interno. Sempre in Piazza della Parrocchia spicca per la sua architettura tipicamente austriaca del novecento il Palazzo delle Poste, progettato da Albert Canal, che ospita tutt’ora le poste e la sede locale del ministero delle comunicazioni. Entrando in Piazza Walther si può ammirare il monumento all’omonimo poeta del medioevo tedesco. La piazza è famosa per essere stata in passato il simbolo dell’identità altoatesina locale, che si contrapponeva all’italianità voluta da Trento con il suo monumento a Dante Alighieri. La piazza rappresenta il centro e il salotto pubblico dell’alta società di Bolzano.

Proseguendo a nord della Piazza Walther si giunge in breve a Piazza delle Erbe, dove si trova la statua di Nettuno. Ai lati, un’infinità di negozi vendono i tipici prodotti locali, come il caratteristico pane, il formaggio, lo strudel oltre che il vino e le grappe. Se desiderate fare shopping, siete nel posto giusto. Poco più a nord della piazza, l’area pedonale di Via dei Portici ospita boutique, caffè e negozi di vario genere, che si susseguono tra i numerosi cortili e passaggi laterali circondati da edifici del quattrocento.

Tra Piazza Walther e Via dei Portici, Via degli Argentieri collega Piazza delle Erbe e via del Grano, capace di sbalordire il visitatore con la sua bellezza e combinazione di edifici tardo medievali, come ad esempio Palazzo Troilo e Palazzo Mercantile, fino ad arrivare al piatto forte, ovvero Palazzo Argento. Proseguendo nel cuore del centro medievale, la piazza più antica dell’abitato porta il nome dell’antico mercato delle granaglie. Di estrema bellezza, le due case-torri fortificate con nelle vicinanze la Farmacia della Madonna, che mostra affreschi del Cinquecento. Non si può lasciare Bolzano senza aver prima visitato la Casa Mercantile, la sede antica del Magistrato Mercantile che controllava e gestiva mercati e fiere di Bolzano (una sorta di camera di commercio) nel Settecento. Al di fuori della città vi aspettano Castel Firmiano e molti altri castelli e fortificazioni inseriti in un contesto tipicamente montano vi aspettano, che potrete visitare grazie ai pacchetti vacanze a Bolzano.

Quest’area è famosa per:

Museo, Monumento e Festival

I migliori hotel a Bolzano

Prezzo stimato per 1 notte, 2 adulti
Immagine di Parkhotel Laurin
Parkhotel Laurin
4 out of 5
Via Laurin, 4, Bolzano, BZ
€ 148
a notte
30 set - 1 ott
4.7/5Eccezionale! (665 recensioni)

"Complessivamente un'esperienza piacevole. L'unico aspetto da migliorare sarebbe il servizio del personale a colazione: non si può togliere il piatto mentre stai mangiando!"…"

Recensione del 5 lug 2019

Parkhotel Laurin
Immagine di Four Points by Sheraton Bolzano
Four Points by Sheraton Bolzano
4 out of 5
Via Buozzi 35, Bolzano, BZ
€ 123
a notte
29 set - 30 set
4.3/5Eccellente! (484 recensioni)

"Tutto ok, ad eccezione della posizione, troppo lontana dal centro città"…"

Recensione del 26 ago 2019

Four Points by Sheraton Bolzano
Immagine di Stadt Hotel Citta
Stadt Hotel Citta
3 out of 5
Piazza Walther 21, Bolzano, BZ
€ 137
a notte
29 set - 30 set
4.4/5Meraviglioso! (498 recensioni)

"La posizione e' ottima. La prima colazione piuttosto modesta."…"

Recensione del 8 giu 2019

Stadt Hotel Citta