Articoli

Scopri cosa fare e vedere durante il tuo prossimo viaggio in Toscana con expedia.it/explore. Prendi spunto dai nostri itinerari da 3, 5 e 7 giorni!

Vino, ottime specialità gastronomiche, fantastici monumenti storici e... abbiamo già detto il vino? Non importa quanto tempo hai a disposizione per visitare questa regione, tornando a casa porterai per sempre con te il ricordo di queste meravigliose colline, e forse anche qualche chilo in più dopo aver mangiato e bevuto per tutto il tempo, ma in fondo cosa importa? La palestra è fatta apposta.

-

Itinerario di 3 giorni

Giorno 1: Firenze

Day1_-_Florence.jpg?1556239753

Foto: T.Slack/Shutterstock.com (alto), Nickolay Vinokurov/Shutterstock.com (basso a sinistra), zummolo/Shutterstock.com (centro in basso), Radiokafka/Shutterstock.com (basso a destra).

Se non sai ancora cosa fare in Toscana il posto giusto da cui partire è sicuramente Firenze. Un tempo roccaforte della celebre famiglia Medici e conosciuta in tutto il mondo come la culla del Rinascimento, oggi qui potrai ammirare magnifici edifici storici, alcuni risalenti anche all'epoca romana, e straordinarie opere d'arte.

Non sai da dove iniziare? Parti dalla Galleria dell'Accademia, dove è conservata la statua del David, la scultura più famosa di Michelangelo alta più di 5 metri e completata nel 1504. Nonostante gli anni, è ancora in forma smagliante.

Terminata la visita concediti una passeggiata lungo Ponte Vecchio, uno dei ponti più famosi della città, che permette di attraversare l'Arno fin dal 966. Ai suoi lati troverai tantissimi negozietti di souvenir, ma soprattutto di gioiellieri. Inoltre, mentre scegli dove soggiornare a Firenze, ricorda che questa è una delle zone migliori.

Ti è venuta un po' di fame ma non riesci a staccare gli occhi da Ponte Vecchio? Fermati al Golden View Open Bar: dalle sue vetrate si gode di una vista magnifica sull'Arno e sul ponte più rinomato di Firenze. In più, se sei qui con i tuoi amici, ti consigliamo di organizzare una visita alle magnifiche cantine del locale.

-

Giorno 2: Lucca

Day2_-_Lucca.jpg?1556239773

Foto: Tombor Szabina/Shutterstock.com (alto), Fernando Tatay/Shutterstock.com (basso a sinistra), Igor Dutina/Shutterstock.com (basso a destra).

Lucca si trova circa 75 km a ovest di Firenze e il modo migliore per raggiungerla è in auto oppure in treno, osservando dal finestrino le dolci colline e la campagna toscana. Affacciata sulle rive del fiume Serchio, Lucca è il paradiso di tutti gli amanti dell'architettura rinascimentale. Perditi tra le viuzze acciottolate del centro storico o ammira la città dall'alto passeggiando lungo le antiche mura che la circondano.

Per pranzo fermati al ristorante Da Giulio. Se vuoi provare i sapori tipici della Toscana ordina un antipasto toscano, che comprende prosciutto, soppressata, salame, crostini misti, polenta fritta, olive e molto altro. Il tutto accompagnato, ovviamente, da un ottimo vino toscano.

Se la vista dalle mura ti ha affascinato, fai qualche passo in più e sali fino in cima alla Torre Guinigi. Costruita nel 1300 per dimostrare la ricchezza e il potere della famiglia Guinigi, questa dimora, simile a una fortezza, ospita addirittura un giardino sulla sua sommità. Per salire fino in cima ci vorranno circa 30 minuti e una volta raggiunta la meta prenditi qualche momento per fermarti e osservare il mondo ai tuoi piedi.

-

Giorno 3: Pisa

Day3_-_Pisa.jpg?1556239817

Foto: Oleksa Pidzharyy/Shutterstock.com (alto a sinistra), milosk50/Shutterstock.com (basso a sinistra), Lukiyanova Natalia frenta/Shutterstock.com (alto a destra), zi3000/Shutterstock.com (basso a destra).

Appena 20 km a sud-ovest di Lucca si trova Pisa, famosa in tutto il mondo per la sua torre pendente. Nonostante questo sia il monumento più noto della città, esistono molti altri monumenti che meritano una visita a Pisa.

Uno di questi è sicuramente la cattedrale dedicata a Santa Maria Assunta, al centro di Piazza dei Miracoli. Realizzata nell'XI secolo, ogni angolo di questa chiesa nasconde qualche meraviglia, dal magnifico soffitto a cassettoni dorati, all'arco trionfale, fino ai magnifici dipinti di artisti famosi.

Per pranzo fermati a La Grotta. Le pareti in pietra e i soffitti bassi creano un'atmosfera calda e intima. Il nostro consiglio? Un controfiletto abbinato a uno dei vini della cantina.

Nonostante Pisa non sia solo questo, non puoi andartene senza essere salito sulla mitica Torre Pendente. La torre è il campanile del vicino duomo cittadino, si sviluppa su otto livelli e i suoi loggiati sono cinti da 207 colonne di marmo bianchissimo.

-

Itinerario di 5 giorni

Giorno 4: Volterra

Day4_-_Volterra.jpg?1556239828

Foto: StevanZZ/Shutterstock.com (alto a sinistra), robertonencini/Shutterstock.com (basso a sinistra), Barat Roland/Shutterstock.com (alto a destra), Marco Taliani de Marchio/Shutterstock.com (basso a destra).

Il quarto giorno addentrati ancora di più nella storia di questa regione: prendi il treno o l'auto e raggiungi Volterra, una piccola cittadina circa 50 km a sud-est di Pisa. Un tempo roccaforte degli Etruschi, il popolo che diede alla Toscana il suo nome, Volterra è stata governata anche dai Romani e dai Medici, ma non solo.

Vuoi scoprire il vero animo antico di Volterra? Inizia con una passeggiata all'interno del Parco Archeologico Enrico Fiumi. Immaginati di assistere a uno spettacolo di Aristofane o di Livio Andronico all'interno del teatro romano e ammira i resti dei templi etruschi.

Se vuoi goderti tutta la bellezza delle campagne, per pranzo ti consigliamo di fermarti al ristorante Villa Pignano. Il ristorante propone un menù raffinato con specialità tipiche locali selezionate con cura e realizzate con ingredienti che in parte arrivano direttamente dall'orto della tenuta. Qui l'atmosfera è talmente incantevole che potresti arrivare per un rapido spuntino pomeridiano e poi decidere di fermarti fino a dopo cena.

Ti piacciono le sfide? Raggiungi Porta all'Arco e prova anche tu a immaginare chi potrebbero essere le misteriose figure che adornano questa porta, che un tempo faceva parte delle mura etrusche che circondavano la città. Sono degli animali guardiani? Degli dei romani? Mettiti sotto la porta, scatta una foto e chiedi ai tuoi amici di elaborare le loro teorie.

-

Giorno 5: San Gimignano

Day5_-_San_Gimignano.jpg?1556239842

Foto: FotoDruk.pl/Shutterstock.com (alto), leoks/Shutterstock.com (basso).

Pochi chilometri a nord-est di Volterra si trova San Gimignano. Questa cittadina è famosa per le magnifiche colline che la circondano, ma anche per i tanti edifici di epoca medievale, le chiese

e le torri che affollano il centro storico.

Le più famose sono sicuramente le due torri gemelle che si trovano in piazza del Duomo, le Torri dei Salvucci, fatte costruire oltre 700 anni fa dalla famiglia Salvucci per dimostrare la propria supremazia sulla città.

-

Itinerario di 7 giorni

Giorno 6: Siena

Day6_-_Siena.jpg?1556239860

Foto: RastoS/Shutterstock.com (alto), Petr Jilek/Shutterstock.com (basso a sinistra), Dmitriy Yakovlev/Shutterstock.com (centro in basso), Clayton Shonkwiler/Flickr (basso a destra).

Appena 40 km a sud-est di San Gimignano incontriamo Siena, famosa in tutto il mondo per il suo tradizionale palio e per l'eccezionale proposta gastronomica locale, che combina piatti della tradizione con reinterpretazioni moderne.

Inizia il tuo tour della città dal Duomo di Siena, l'imponente cattedrale cittadina fu terminata nel XIV secolo e conserva al suo interno magnifiche opere d'arte e sculture medievali. Se sei un'amante dell'arte, sempre all'interno della chiesa non perderti anche la cripta, il battistero e la Libreria Piccolomini.

Per pranzo prova le specialità di pesce e della cucina mediterranea del Tre Cristi Enoteca Ristorante. Il luogo giusto in cui rifocillarsi dopo una mattina passata a visitare le bellezze della città e salire e scendere dai campanili.

-

Giorno 7: Regione del Chianti

Day7_-_Chiante_Region.jpg?1556239892

Foto: ronnybas frimages/Shutterstock.com (sinistra), Massimo Santi/Shutterstock.com (alto a destra), Samot/Shutterstock.com (centro destra), Samot/Shutterstock.com (basso a destra).

Sappiamo benissimo il vero motivo per cui hai scelto una vacanza in Toscana: il vino. Non puoi quindi andartene senza aver visitato la zona in cui nasce uno dei vini per cui la Toscana è famosa in tutto il mondo. Se vuoi approfittare dell'occasione per visitare diverse cantine, ti consigliamo di prenotare un pacchetto in Toscana creato appositamente per le degustazioni.

Proponi ai tuoi compagni di viaggio una visita guidata alle cantine della Fattoria Vignavecchia, uno dei più apprezzati produttori di Chianti Classico della regione.

Raggiungi poi la cantina Viticcio per provare i loro vini immerso tra i magnifici vigneti di questa terra.

Infine, prenota anche una visita guidata con degustazione al Castello di Verrazzano.

-

Che tu abbia soltanto un weekend o un'intera settimana per organizzare il tuo itinerario in Toscana, sicuramente tornerai a casa con dei ricordi magnifici. Goditi il vino, la cucina e le bellezze di questa terra.