Avete in mente di visitare la capitale del Regno Unito? Ottima scelta! Londra è una meta sempre azzeccata: è una città enorme, vitale, bellissima. Ha una storia affascinante, dove la letteratura si intreccia all'arte e al teatro e dove i pub, luoghi di ritrovo per eccellenza, ricoprono da sempre un ruolo importantissimo nella società e nella cultura inglese. Alcuni sono così antichi che tra tavoli e bicchieri sembra di sentire il brusio lontano degli avventori d'un tempo e oltre le finestre sembra d'intravedere il vago ricordo della famosa nebbia londinese. Siete pronti a visitare 7 pub a Londra dove scorre da secoli la vita della capitale? Se amate la storia, la letteratura e la birra... non rimarrete a bocca asciutta!

1. The Lamb & Flag

Situato nel vivace quartiere di Covent Garden, il Lamb & Flag è tra i pub più storici di Londra. Secondo alcuni risale almeno al 1772, anno in cui si chiamava The Coopers Arms. Divenne The Lamb & Flag soltanto qualche anno dopo, nel 1883, anche se le persone all'epoca avevano trovato un altro soprannome: the bucket of blood, ovvero "il secchio di sangue". La ragione? Ospitava incontri di lotta a mani nude. Oggi le atmosfere che accolgono i visitatori sono ben diverse e molto più rilassate. Insieme a un bel boccale di birra, perché non ordinate uno dei gustosi piatti tipici proposti dal menù?

pub-londra.jpg?1586945429Foto: Tourism Media

2. The Fitzroy Tavern

Situato nel centralissimo quartiere di Fitzrovia, The Fitzroy Tavern era noto in passato per l'eterogeneità della clientela, che contava tra le sue fila persone di tutte le estrazioni sociali. Tra il 1920 e il 1940 divenne inoltre luogo prediletto di numerosi artisti e intellettuali. In questo ritrovo bohémien, grandi scrittori come Dylan Thomas e George Orwell erano una presenza fissa, soprattutto nel periodo in cui entrambi lavoravano nella vicina sede della BBC. Di recente è stato ristrutturato secondo lo stile vittoriano originale. Un consiglio? Provate una delle birre artigianali.

3. Ye Olde Cheshire Cheese

Ricostruito nel 1667 dopo essere stato distrutto dal Grande Incendio dell'anno prima, Ye Olde Cheshire Cheese è un vero e proprio pezzo di storia della capitale. Questo pub si trova a pochi passi dalla Cattedrale di San Paolo, in pieno centro, e mantiene ancora intatta l'atmosfera accogliente e intima di un luogo d'altri tempi. Non tutti sanno che era uno dei locali preferiti di scrittori come Sir Arthur Conan Doyle e Mark Twain. Quasi del tutto sconosciuto è invece un altro suo primato: quello di essere stato il primo pub a vendere whisky a Londra.

4. The Lamb

Anche in questo pub è ancora viva la presenza delle più grandi figure della letteratura inglese. Tra i tavoli in legno scuro e la moquette in tartan, sembra quasi di intravedere la figura autorevole di Charles Dickens, che amava passare qui le sue serate. Agli inizi del XX secolo, il pub è diventato il ritrovo del circolo Bloomsbury, gruppo anticonformista di artisti, intellettuali e pensatori che hanno rivoluzionato i costumi, la società e la cultura dell'epoca. Tra di loro c'era anche la celeberrima scrittrice Virginia Woolf. Una curiosità? Nel pub vedrai ancora gli snob screen, vetri smerigliati che proteggevano l'identità degli avventori.

5. The George Inn

The George Inn, nel bellissimo quartiere di Southwark, è un piccolo gioiellino dell'architettura inglese. Questa locanda risale addirittura al 1676 e tra le numerose che un tempo animavano la zona, è l'unica rimasta intatta fino ai giorni nostri, con lunghe balconate in legno bianco che si affacciano sul cortile interno. Questa caratteristica le è valsa la tutela del National Trust, l'ente britannico per la conservazione dell'eredità storica e culturale inglese. Una curiosità per gli amanti della lettura? Il locale viene citato nel romanzo di Charles Dickens La piccola Dorritt, ambientato proprio tra le strade di questo quartiere.

pub-londra-cattedrale-san-paolo.jpg?1586945474Foto: Tourism Media

6. The Dove

The Dove, un altro pub storico londinese, è oggi un locale dagli spazi ben curati e molto accoglienti, ma alle sue spalle ha un passato di intrighi politici e liaison proibite. È in una delle sue stanze che Carlo II Stuart corteggiò Nell Gwyn, una delle sue amanti nonché una delle prime attrici donne, ed è sempre qui che il poeta James Thomson compose le strofe di Rule, Britannia, canto patriottico risalente al 1740. Quando vi fermerete a bere una birra, pensate che magari, allo stesso tavolo, si è seduto anche lo scrittore americano Ernest Hemingway, assiduo frequentatore del pub.

7. The Spaniards Inn

The Spaniards Inn, di storia, ne ha vista parecchia. Costruito nel 1585 in quello che oggi è il quartiere di Hampstead, è uno dei più caratteristici pub di Londra. Secondo la leggenda, fu qui che John Keats scrisse una delle sue poesie più note, Ode a un usignolo. Una volta varcata la soglia del locale, vi sembrerà di essere tornati indietro nel tempo e l'ambiente rustico, con il legno a far da padrone, vi farà sentire subito a vostro agio. D'estate, il bellissimo giardino è il luogo ideale per sorseggiare una fresca birra artigianale e fare due chiacchiere con gli amici.

Se amate le emozioni forti e volete aggiungere un brivido in più alla vostra visita, partecipate al tour dei pub più infestati di Londra. L'arte contemporanea vi appassiona? Non potete perdervi un itinerario tra i 15 migliori graffiti di Bansky nella capitale britannica! Le valigie sono già pronte? Il prossimo volo per Londra vi aspetta!