Amburgo è la vostra meta per il weekend? Ottima scelta! Quest'anno Amburgo è una destinazione molto gettonata ed è sempre più ricercata dai turisti internazionali. La metropoli sul fiume Elba non ha bisogno di molta pubblicità: Amburgo è e rimane la più bella città (al mondo). Qui troverete più ponti che a Venezia e Amsterdam messe insieme, attrazioni turistiche interessanti e un susseguirsi di location alternative e bar sulla spiaggia, oltre al fascino di una città di mare.

Ecco qualche consiglio per un weekend ad Amburgo.

GIORNO 1: ARRIVO SULL'ELBA

Non importa se arrivate con i trasporti locali o con l'aereo, il centro di Amburgo non è distante e gli alberghi sono facilmente raggiungibili con i mezzi.

I quartieri Sternschanze, Sankt Pauli e Altona sono alla moda e molto amati dai turisti e dagli abitanti di Amburgo. Se il meteo è dalla vostra parte, muoversi a piedi è il modo migliore per esplorare la città.

Per capire perché Amburgo è una delle città più benestanti bisognerebbe iniziare il giro della città dal municipio. Questo splendido palazzo è stato costruito tra il 1886 e il 1897 ed è uno degli edifici più belli della città. Vicino al municipio potrete ammirare il Binnenalster e fare una passeggiata in Jungfernstieg. È la zona perfetta per fare shopping e una gita in barca sull'Außenalster. Camminando lungo le Alsterarkaden ("Arcate sull'Alster"), avrete la sensazione di girare per Venezia.

E al calar della sera perché non ammirare uno splendido tramonto? Non mancano posticini graziosi di ogni tipo per i momenti romantici. Per la vostra prima sera ad Amburgo vi consiglio una birra al tramonto sulle sponde dell'Elba. Troverete molti bar sulla spiaggia da cui osservare lo spettacolo di luci del terminal container di Amburgo. Un'atmosfera davvero unica, del resto non si può dire di essere stati ad Amburgo senza vedere una nave portacontainer trainata in porto o i turisti che salutano dalle navi da crociera.

Non molto distante dall'Elba si trova la Reeperbahn, la zona turistica, famigerata e celebre in tutto il mondo. La Reeperbahn, nota anche come Kiez, è il cuore del quartiere di St. Pauli. Qui si arriva soltanto se si conosce Amburgo oppure se si fa un tour del Kiez.

Se preferite evitare il quartiere a luci rosse e i turisti che hanno alzato il gomito, restate sull'Elba, fate un giro notturno nella Speicherstadt con cena nel quartiere portoghese oppure andate a uno dei numerosi musical. Il vostro sogno è la Elbphilharmonie? Allora prenotate con largo anticipo, perché questa sala concerti è molto richiesta.

GIORNO 2: ALLA SCOPERTA DEL CUORE DI AMBURGO

Il cuore di questa città è diviso in quartieri. Il centro di Amburgo intorno al Binnenalster è bello ma non ci abita quasi nessuno.

Visitate il colorato quartiere di St. Georg, il decadente Harvestehude, l'alternativo Sternschanze o il quartiere alternativo di Eimsbüttel. Troverete piccole boutique, caffetterie e gallerie. È famoso il mercato delle pulci a pochi passi dalla stazione della metropolitana di Feldstraße, dove potrete trovare oggetti d'antiquariato, cianfrusaglie e dischi.

Volete fare un po' di sport? Trascorrete parte della vostra giornata sull'acqua. Sull'Außenalster potete andare in barca a vela oppure noleggiare una canoa e remare lungo il fiume. Incredibile ma vero, siete nel cuore di una metropoli, anche se è facile scordarsene quando si va sul fiume.

Se è la vostra prima volta ad Amburgo, dovete assolutamente visitare i grandi classici: la St. Michaelis-Kirche, detta anche "Michel", con il suo spettacolare panorama, oppure Hafen City, il quartiere più recente di Amburgo. Potrete vedere questo quartiere che cresce.

Nel giardino botanico Planten un Blomen d'estate dopo il tramonto vengono organizzati concerti di musica classica con giochi di luci e d'acqua. Portatevi una coperta e un cestino da picnic e mettetevi comodi. Non c'è niente di meglio di un po' di musica rilassante prima di dormire.

Se non soffrite di vertigini, bevetevi un cocktail in uno Sky-Bar. Ne vale la pena per ammirare la vista sull'Elba, il traffico delle navi e le luci di Amburgo.

GIORNO 3: ARRIVEDERCI AMBURGO

In un weekend ad Amburgo non può mancare una visita al mercato del pesce. La mattina presto sembra che l'intera città si sia data appuntamento qui. C'è molta gente, quindi se non amate la ressa potrebbe non essere il posto adatto a voi.

Turisti e nottambuli chiacchierano davanti ai panini al pesce e alla prima o ultima Alster della giornata. Sulle bancarelle del mercato vi aspettano pesce fresco, cesti di frutta o fiori.

Se non amate la confusione scegliete tra i musei d'arte, la città in miniatura, uno zoo con acquario oppure una camera degli orrori. Dopodiché, non vi resterà che dire Tschüß! e dare l'arrivederci ad Amburgo.

Per ottime offerte sugli hotel per la prossima vostra visita ad Amburgo cliccate qui!