Una vacanza nella capitale del Galles non è completa senza una visita alla baia di Cardiff. Un'area enorme dal passato industriale che è stata rinnovata e modernizzata diventando così un punto di riferimento per cittadini e visitatori. La baia di Cardiff offre molto da fare e da vedere, quindi dedicateci una buona parte del vostro soggiorno. Ecco le dieci cose che a nostro parere sono imperdibili.

1. Il Senedd: l'Assemblea Nazionale per il Galles

In questo edificio futuristico si riunisce la National Assembly for Wales, per legiferare e controllare il lavoro del governo. Se siete appassionati di politica potete prenotare una visita guidata, ma l'attrattiva principale del Senedd è l'edificio stesso. Inaugurato nel 2006 è stato costruito con i più moderni criteri di sostenibilità, utilizzando materiali provenienti esclusivamente dal Galles e sfruttando persino l'energia geotermica per riscaldare gli ambienti durante i mesi più freddi.

Baia di Cardiff: Senedd

2. Uno spettacolo al Wales Millennium Centre

Questo centro è il polo culturale più importante di tutto il Galles. Tutti gli spettacoli principali vengono ospitati qui, e ce n'è per tutti i gusti: opera, balletto, musical e molto altro. Se avete tempo prima o dopo uno spettacolo, o se volete visitare il centro solo per curiosità, passate dal Glanfa, dove troverete spettacoli gratuiti e workshop per le famiglie, oppure fermatevi per un pasto o un drink al premiato ristorante del Millenium Centre.

3. Passeggiata al Cardiff Bay Barrage

Al momento della sua creazione nel 1999 il Barrage era uno dei progetti di ingegneria civile più grandi d'Europa. Si tratta di una barriera costruita per ridurre l'impatto delle piane fangose dovute all'effetto marea, in modo da delimitare la baia di Cardiff. Il Barrage collega Cardiff all'antistante Penarth, ideale meta di una passeggiata, infatti una pista ciclabile e una strada pedonale seguono l'intero percorso ed è perfetto per chi ama fare un po' di moto all'aria aperta. All'inizio del tracciato c'è anche un bel parco giochi per i bambini, mentre il coccodrillo che vedete poco più in là è il protagonista di una storia di Roald Dahl, leggendario scrittore locale.

Baia di Cardiff: camminata

4. La chiesa norvegese

Questo edificio dalla tipica architettura scandinava fu costruito dai marinai norvegesi che passavano per il trafficato porto della Baia di Cardiff e serviva alla comunità norvegese locale, incluso Roald Dahl che fu battezzato proprio in questa chiesa. Ora è stata ristrutturata e trasformata in un centro di arte e cultura e merita una visita se non altro per il suo simpatico café che serve specialità tipiche gallesi e norvegesi.

Baia di Cardiff: Chiesa norvegese

5. Bird-watching alla Cardiff Bay Wetlands Reserve

Seguendo il Cardiff Bay trail arrivate alla piccola riserva di zone umide, in inglese wetlands. La riserva si può visitare, gratuitamente, accedendo dal parcheggio del lussuoso hotel voco St David's. Ci sono vari sentieri che attraversano gli otto ettari di riserva e una passerella di legno con un'ottima visuale sulla baia di Cardiff. Basteranno pochi passi per sentirsi lontanissimi dalla città, circondati da numerose specie vegetali e animali. Una tappa imperdibile per gli amanti di bird-watching.

6. Come veri marinai: World of Boats

World of boats è una via di mezzo tra un museo e una rimessa di barche. Qui potete vedere una quarantina di imbarcazioni di varie epoche, provenienti da diverse parti del mondo, seguendo il percorso interattivo con video e schermi touchscreen. Una ragione in più per visitare World of boats è il suo accogliente café, con tavoli all'aperto e vista sulla baia di Cardiff. Visitatelo al tramonto per un aperitivo indimenticabile.

7. Mermaid Quay

Le giornate di sole a Cardiff non mancano ma, vista la sua posizione esposta ai venti atlantici, non è insolito che qualche nuvola di passaggio lasci cadere un po' di pioggia. Un abbigliamento a prova di vento e pioggia è consigliato ma è bene anche avere un piano b. Il centro commerciale del Mermaid Quay è un ottimo piano b: si tratta infatti di un centro commerciale fortemente orientato sul cibo. All'interno trovate oltre 30 ristoranti e bar con menù adatti a tutti i gusti e tutte le tasche, con specialità locali e cucine da tutto il mondo.

8. Un tuffo nella storia al Pierhead

Il distintivo Pierhead è uno dei più importanti edifici storici della città. Affacciato sulla baia di Cardiff è sempre stato il quartiere generale di compagnie ti trasporti che prosperarono durante gli anni d'oro del carbone. Ora è un centro per conferenze e contiene una mostra interattiva sulla storia del Galles. Da notare la sua torre con orologio, conosciuta come "Baby Big Ben" o anche il Big Ben gallese.

Baia di Cardiff: Pierhead

Credits: Rosser1954 - Own work, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=81172689### 9. Techniquest

Percorrendo il Cardiff Bay Trail che costeggia la baia di Cardiff, a ovest del Mermaid Quay trovate il Techniquest, che riconoscerete subito dalla enorme palla di specchi all'ingresso dell'edificio. Il loro motto è "scienza per tutti, dai bimbi ai nonni", e mantengono la parola: due piani di giochi, esperimenti e altre curiosità interattive per imparare divertendosi. Recentemente rinnovato ora include anche un planetario, e si possono seguire le attività che organizzano quotidianamente.

10. Artigianato locale: Craft in the Bay

Gli artigiani di Cardiff hanno a disposizione questo spazio espositivo situato poco lontano dal Millenium Centre e facilmente riconoscibile per il suo tetto a punta che poggia su una struttura vetrata. Qui potete vedere esposte le opere degli artigiani locali ma anche acquistare i loro lavori, il luogo perfetto per chi vuole portare a casa un souvenir o un regalo unico e originale.

LEGGI ANCHE: Le 15 cose da vedere a Cardiff, capitale del Galles!