San Marino detiene un sacco di primati: è il quinto paese più piccolo al mondo e uno degli unici tre interamente circondati da un altro paese. Ci sono parecchie cose da fare: pur essendo una nazione così piccola, San Marino ha un centro storico ricco di interessanti attrazioni. Abbiamo preparato per voi un percorso per visitare il centro storico di San Marino in un giorno, il centro è pedonale quindi preparatevi a camminare e indossate scarpe comode!


1. Porta di San Francesco

La vostra visita non può non iniziare dalla porta di ingresso della città. Se arrivate in auto o in bus probabilmente inizierete il vostro percorso a piedi in uno dei tanti parcheggi ai piedi del centro storico di San Marino. La porta è piccola ma la riconoscerete facilmente per il vigile che si trova lì di fronte a regolare il traffico.

san-marino-4595391_1920.jpg?1580116331

2. Museo delle torture

Il primo posto che trovate appena attraversata la porta della città è il museo di criminologia medievale e delle torture. Il museo è ben allestito e presenta una vasta collezione di strumenti di tortura risalenti al sedicesimo e diciassettesimo secolo con alcuni pezzi ricostruiti in epoche recenti e altri unici al mondo che troverete solo qui. Consigliata solo a chi ha lo stomaco forte!

san_marino_museo_torture.jpg?1580116729

Foto da thetorturemuseum.it

3. Museo di Stato

Usciti dal museo delle torture imboccate via Basilicius che sale fino a piazzetta del Titano dove si trova il Museo di Stato. Ospitato nel Palazzo Pergami Belluzzi è il museo più importante della repubblica e uno dei più belli da vedere nel centro storico di San Marino. Finita la visita prendete la via che gira attorno al Hotel Titano e al busto di Giuseppe Garibaldi.

4. Piazza della Libertà

Al termine della salita della Contrada del Collegio gli edifici si apriranno per fare spazio a una piazza. Vi troverete così in piazza della Libertà, il fulcro della vita cittadina e il cuore di San Marino nel suo centro storico. La piazza non è enorme, giustamente proporzionata agli spazi della rocca, ma è un ottimo punto per fermarsi a bere qualcosa ammirando il panorama mozzafiato offerto dalla terrazza della Repubblica.

5. Palazzo Pubblico

L'edificio che domina la piazza con la sua torre dell'orologio merlata è il Palazzo Pubblico, la sede del governo sammarinese. Sorge sulla sede della trecentesca Domus Comunis Magna e l'attuale aspetto risale al disegno di tardo Ottocento, una ricostruzione che terminò nel 1894 con una cerimonia inaugurale che ebbe come oratore Giosuè Carducci.

torre-2806040_1920.jpg?1580116775

6. Torri

A questo punto, dopo aver pranzato in uno dei tanti ristoranti del centro storico di San Marino sarete pronti per una bella camminata verso le torri, il simbolo della Repubblica tanto da essere raffigurate sia sulla bandiera che sulle monete. Imboccate la Salita alla Rocca per raggiungere la Guaita, la Prima Torre e anche la più grande. Da lì raggiungete la Seconda Torre percorrendo la Salita alla Cesta, dove troverete il Museo delle Armi Antiche, e infine potete arrivare alla Terza Torre percorrendo l'ultimo tratto di quello che è noto come "sentiero delle streghe".

7. Museo delle curiosità

Ritornando verso il centro storico di San Marino arriverete all'inizio di Salita alla Rocca. Di fronte all'hotel Cesare, di cui noterete di certo la terrazza vetrata panoramica, troverete il museo delle curiosità. Questo museo, unico nel suo genere, è un successo garantito con i bambini, grazie alla sua impressionante collezione di stranezze e record da Guinness dei primati.

8. Basilica di San Marino

Risalendo per la Contrada dei Magazzeni arriverete all'edificio religioso più importante della Repubblica: la Basilica di San Marino nel centro storico della città. Questa cattedrale neoclassica, costruita nel diciannovesimo secolo sul luogo dove sorgeva un'antica pieve cinquecentesca. Qui dentro sono conservate le reliquie del santo fondatore della comunità sammarinese.

9. Cava dei balestrieri

Finalmente è giunto il momento di fare un po' di discesa. Scendendo lungo Contrada del Pianello, la strada che parte dalla Piazza della Libertà, affacciatevi a guardare oltre il parapetto merlato che si trova alla vostra sinistra. Sotto le mura vedrete uno dei tanti giardini tra le anse dei tornanti nel centro storico, nello specifico questo è la Cava dei Balestrieri. Spesso vengono organizzati tornei di tiro con l'arco e balestra in abiti tradizionali medievali.

cava_dei_balestrieri_san_marino.jpg?1580116974

10. Funivia

Uno dei principali punti di arrivo o di partenza dalla città, insieme alla porta di San Francesco, il piazzale della funivia offre uno dei migliori panorami di tutto il centro storico di San Marino. Prendetevi del tempo per indugiare un po' qui per una foto o un'esplorazione con il cannocchiale. E considerate un giro in funivia: il percorso dura solo due minuti ma percorre un dislivello vertiginoso che offre un bellissimo scorcio sulla riviera Adriatica.

LEGGI ANCHE: 15 cose da vedere a San Marino in un giorno!