Alla scoperta del quartiere più trendy di New York: una passeggiata nell'East Village, fra melting pot culturale e riqualificazione urbanistica.

Zona di insediamento di migranti all'inizio del secolo e ritrovo della beat generation e di artisti bohemienne negli anni '60, l'East Village è oggi uno dei quartieri più cool di NY. A voi il very best of, in 10 mosse:

10. La zona di Alphabet City

Credits: SuperStock

Un tempo abitata soltanto da comunità di immigrati, ora è tutta un fiorire di ristoranti e locali trendy. Consigliata una passeggiata in zona, alla scoperta dei community gardens, giardini interamente curati da volontari.

9. Public Theater

Una location entrata ormai nella leggenda: in passato ha ospitato le prime di musical come Hair e Chorus Line, e offre tuttora un programma degno di nota. Un must-go per tutti gli amanti del teatro (www.publictheater.org).

8. The Great Hall of the Cooper Union

Aula Magna della prestigiosa università privata fondata nel 1859, ha ospitato Lincoln nel giorno del suo celebre discorso anti-schiavista. È un pezzo di storia americana che vale decisamente una visita.

7. Merchant's House Museum

Image courtesy of Merchant's House Museum

Il primo proprietario fu un ricco mercante che l'acquistò nel 1835. Da allora, tutti coloro che l'hanno abitata non hanno mai cambiato i mobili e gli interni sono tipici dell'epoca (merchantshouse.org).

6. St Mark's Church in-the-Bowery

Se siete appassionati di edifici storici, adate a scoprirla all'East 10th Street. Inaugurata nel 1799, è la seconda chiesa più antica di Manhattan. L'edificio inoltre ha ospitato numerosi eventi artistici e culturali, come il Danspace e il Poetry Project.

5. Tompkins Square Park

Questo centralissimo parco, che nel passato è stato teatro di disordini e manifestazioni politiche, è oggi una location rivalutata e sede di eventi di una certa importanza come l'Howl!Fest (www.howlfestival.com). Non mancano le sessioni di jazz, spettacoli teatrali, dibattiti, proiezioni di film e tutto ciò che è legato al mondo dello spettacolo.

4. Mast Book

Vi interessa trovare un buon libro da leggere? Gli scaffali di Mast Book sulla Avenue A sono pieni di libri per tutti gusti, nuovi ma anche usati di ottima qualità e pregio. Il rischio qui è di non rendersi conto del tempo che passa! Aperta fino alle 22, ogni giorno.

3. Cha An

Un tè non guasta mai, specialmente nei pomeriggi invernali. Qui (nymag.com) ne potrete trovare di eccellenti e ben diversi: dal classico Earl Grey alle varietà britanniche fino a quelle giapponesi, tutti da abbinare a dessert favolosi. Non dimenticate di chiedere una crème brulée al sesamo nero: una delizia veramente raffinata.

2. Luke's Lobster

Image courtesy of Luke`s lobster

Non perdetevi i deliziosi sandwich di pesce di questo piccolo bistrò (lukeslobster.com) dall'atmosfera tipica dei villaggi di pescatori del Maine: otto sgabelli, salvagenti alle pareti, niente toilette. La formula perfetta è allora grab&go: addentate il vostro shrimp o lobster roll e rimettetevi in cammino. L'East Village vi attende!

1. St. Mark's Place

Image courtesy of genius.com

È decisamente il cuore pulsante dell'East Village: centro nevralgico culturale e sociale all'aria aperta, accoglie alcune leggendarie istituzioni, come il negozio di capi vintage Trash and Vaudeville o la Gem Spa, storico chiosco-edicola, noto per essere il luogo di nascita del tradizionale NY egg-cream.