West End. Soho. Covent Garden. Theatreland. Chinatown. Nulla da dire: sono tutti posti fantastici. Ma Londra è una metropoli talmente grande e sfaccettata che c'è qualcosa da scoprire anche lontano dalle mete più turistiche. Non si tratta solo di evitare l'affollamento o risparmiare, ma di cogliere l'occasione per vedere il lato nascosto della città e sentirsi dei veri londinesi. Cinque blogger hanno sfoderato i loro assi nella manica: i migliori hotel in quartieri poco conosciuti a Londra, come Pimlico, Bermondsey e Little Venice.

Hanno scelto per voi:

Artist Residence, Londra179666.jpg?1588163438

Scelto da: Laura di The Locals

"Difficilmente troverete un hotel a Londra che vi faccia sentire a casa quanto l'Artist Residence, un'esclusiva struttura con dieci camere che rivista la tradizionale pensioncina di quartiere con un tocco di design. La zona è molto tranquilla, ma anche a poca distanza dalla Stazione di Londra Victoria, Belgravia e Sloane Square. Ogni stanza è unica, anche nella personalità: la più piccola è minimal e curata, mentre la Club Suite è un omaggio all'Art Déco in salsa verde pistacchio. "La squadra dell'Artist Residence è guidata da una giovane coppia, Justin Salisbury e Charlie Newey. Dopo una disavventura familiare, Justin ha abbandonato gli studi all'Università di Leeds per dare una mano a risollevare la malandata guest house sul mare gestita dai genitori. Per sopperire ai limiti di budget, ha chiesto agli artisti locali di abbellire le camere in cambio dell'alloggio Tanto per darvi un'idea di cosa aspettarvi, il motto della catena è: "An eccentric bunch of fun and friendly hotels", un'eccentrica banda di hotel accoglienti e divertenti."

The Zetter Townhouse, Clerkenwell179667.jpg?1588163438

Scelto da: Lucy di Wanderluce

"Se dovessi consigliare una sistemazione a Londra, non avrei dubbi: lo Zetter Townhouse di Clerkenwell. Ho un debole per i boutique hotel, specialmente se, come questo, servono squisiti cocktail e sono in una posizione vantaggiosa, vicino alla City e a un passo dai favolosi negozi e bar di Leather Lane."

Bermondsey Square Hotel, Bermondsey179668.jpg?1588163438

Scelto da: Emily di Emily Luxton Travels

"Il Bermondsey Square è un po' fuori dalle zone più battute di Londra, ma compensa con un collegamento efficiente tramite i mezzi pubblici e la poca distanza da attrazioni quali The Shard e il Tower Bridge. In più, avete a portata di mano i formidabili ristoranti e la vivace vita notturna di South East London, e il mercato delle pulci che si tiene ogni settimana nella piazza. Il Bermondsey Square Hotel è originale e pieno di vita, con camere ampie e una vista spettacolare sulla città."

Devonshire Club and Hotel, Liverpool Street179669.jpg?1588163438

Scelto da: Alex di A Life Well Travelled

"Liverpool Street non è il primo posto che viene in mente pensando a Londra, ma si sta attrezzando per accogliere i visitatori in fantastici boutique hotel di fascia alta. "Ricavato da un magazzino della East India Company, The Devonshire Club è arredato con gusto e dettagli ispirati alla precedente attività, come seta e piume di struzzo. "Considerando i bar esclusivi e la location vicinissima a Shoreditch, uno dei quartieri più trendy di Londra, non passerà inosservato ancora per molto."

The Colonnade, Little Venice179670.jpg?1588163438

Scelto da: Kirsty di Kirsty Leanne

"In qualità di travel blogger mi è capitato di soggiornare in diversi hotel londinesi, ma nessuno mi è rimato impresso quanto The Colonnade a Little Venice. Stupefacente dentro e fuori, questa struttura ha alle spalle una storia piena di fascino, come testimoniano le targhe blu all'esterno e uno degli ascensori più antichi del Regno Unito ancora funzionanti. La chicca del mio soggiorno è stata la visita niente meno che del responsabile delle relazioni con gli ospiti: il gatto Minet."

Per scoprire altre sistemazioni in città, visitate la nostra pagina dedicata agli hotel di Londra.