Quando si pensa alla Grande Mela, le prime cose che balenano in mente sono forse i torreggianti grattacieli, gli immensi schermi di Times Square o gli eleganti negozi della Fifth Avenue, sogno proibito di chi ama lo shopping. La metropoli statunitense vanta però anche una strabiliante offerta culturale e i musei di New York non sono secondi a quelli di nessun'altra città del mondo. Expedia ha selezionato per voi i più celebri e rinomati, dei veri e propri must da visitare durante il vostro soggiorno nella metropoli. Scopriamoli insieme.

1. Metropolitan Museum of Art (Met)

Reso ormai celebre dal Met Gala, l'evento di beneficenza che si svolge il primo lunedì di maggio di ogni anno cui partecipano star del cinema e della musica, il Metropolitan Museum of Art ospita una selezione di opere d'arte che copre 5000 anni di storia dell'umanità. Negli oltre 180.000 metri quadri di superficie non avete che l'imbarazzo della scelta: potete rilassarvi davanti a un quadro della serie delle Ninfee di Monet o viaggiare indietro nel tempo mentre ammirate anfore e sculture dell'antica Grecia. Prima di andare al Met, date un'occhiata alla pagina web del museo: vengono spesso organizzate delle mostre d'arte temporanee davvero interessanti.

Volete sapere quali sono le 10 cose che non potete perdervi assolutamente al Met? Allora date un'occhiata a questo articolo!

LEGGI ANCHE: Le 10 cose da vedere al Metropolitan Museum di New York!

metropolitan-museum-of-art-754843_1920.jpg?1568191487

2. Museum of Modern Art (MoMA)

Il MoMA aprì i battenti nel novembre del 1929, pochi giorni dopo il famoso crollo di Wall Street. Dentro questo museo, considerato uno dei più importanti al mondo per il suo contributo alla diffusione dell'arte moderna, vi sentirete al centro della scena artistica dei secoli XIX e XX. Se siete appassionati di arte contemporanea, le opere esposte nel MoMA non vi deluderanno: potrete infatti vedere il capolavoro cubista di Picasso Les Demoiselles d'Avignon, la Notte Stellata di Vincent Van Gogh, La persistenza della memoria di Dalí e molte altre celebri tele. Oltre ai dipinti, al MoMA vengono custodite anche collezioni fotografiche di artisti del calibro di Cartier-Bresson e Alfred Stieglitz, inoltre, un intero piano del museo è interamente dedicato al design e all'architettura.

3. 9/11 Memorial

Questo memoriale è stato costruito per onorare e ricordare le vittime degli attentati al World Trade Center dell'11 settembre 2001 e del febbraio 1993. Al posto delle fondamenta delle Torri Gemelle sono state realizzate due enormi piscine riflettenti, considerate le più grandi degli Stati Uniti. Lungo i bordi di questi specchi d'acqua, su delle lapidi in bronzo, sono stati incisi i nomi dei caduti nel corso degli attacchi e tutto intorno sono stati piantati alberi provenienti da un raggio di 500 miglia e dalle foreste della Pennsylvania e del Maryland, creando così uno spazio verde, raccolto e protetto. Visitare questo luogo sarà un'esperienza senz'altro toccante ed emozionante: potrete infatti essere testimoni dello sforzo fatto dall'intera città per rimarginare una ferita così profonda.

1620px-New_York_-_National_September_11_Memorial_South_Pool_-_April_2012_-_9693C.jpg?1568191554

9/11 Memorial - Di NormanB - Opera propria, CC BY-SA 3.0 (commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=24653869)### 4. Guggenheim Museum

Eccentrico e stupefacente, il Guggenheim si distingue, bianco e tondeggiante, circondato dai grattacieli di Manhattan. La sua costruzione fu commissionata dal mecenate e collezionista d'arte Solomon Guggenheim all'architetto Frank Lloyd Wright, che decise di realizzarlo in uno stile architettonico a dir poco singolare, rendendolo un'opera d'arte a sua volta. Il museo è famoso infatti perché è strutturato come un tronco di cono rovesciato, all'interno del quale si snoda una spirale che raggiunge una cupola vetrata dalla quale penetra la luce del sole. L'intera struttura architettonica induce i visitatori a guardare verso l'alto e a provare un senso di vertigine. Non esiste una direzione per visitare il museo: potete partire dall'alto e scendere verso il basso oppure procedere al contrario e lasciarvi rapire dai quadri astratti di Kandinsky o dalla potenza espressiva delle opere di Jackson Pollock.

5. American Museum of Natural History

Che siate degli appassionati di storia naturale o semplicemente curiosi di imparare qualcosa di più sul nostro pianeta, l'American Museum of Natural History è la tappa obbligatoria di qualsiasi soggiorno a New York. Aperto ormai da più di 150 anni, il museo copre praticamente ogni branca della scienza. Potrete davvero sbizzarrirvi: osservate lo scheletro di Lucy, la donna primitiva che visse più di tre milioni di anni fa, o fate un giro all'Hayden Planetarium, una gigantesca sfera in cui è riprodotto l'intero universo visibile. Tutto il museo è inoltre disseminato di riproduzioni di animali a grandezza naturale: i più piccoli rimarranno a bocca aperta quando vedranno la balenottera azzurra di 30 metri al primo piano!

1895px-USA-NYC-American_Museum_of_Natural_History.jpg?1568191625

American Museum of Natural History - By Ingfbruno - Own work, CC BY-SA 3.0 (commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=29455109)### Molto più di una giungla di cemento

Come potete vedere, New York non è solamente "la giungla di cemento in cui si creano sogni" cantata da Alicia Keys, ma molto di più. Fare una passeggiata a Times Square o a Central Park è un'esperienza unica, in grado di farvi sentire letteralmente al centro del mondo.

LEGGI ANCHE: Le 20 cose da vedere a New York!

La Grande Mela, si sa, è una città da visitare almeno una volta nella vita: perché aspettare allora? Date un'occhiata ai pacchetti volo + hotel a New York che Expedia ha selezionato per voi!

Inoltre, se questo articolo vi ha ispirato e ora non vedete l'ora di farvi incantare dallo sconfinato panorama culturale della metropoli, perché non prenotare uno dei pratici City Explorer Pass offerti da Expedia? Potete personalizzare il pass secondo i vostri gusti!