Un viaggio in bici può essere un'esperienza "facile". Basta sapere dove andare e quali percorsi di cicloturismo seguire: 10 itinerari in bici in Italia.

Girare l'Italia in bici è un'esperienza magnifica e meno difficile di quel che si pensa. Nel belpaese, infatti, esistono diversi itinerari di cicloturismo accessibili ai più. Ne abbiamo selezionati 10.

1. Da Venezia a Mantova

Da Venezia a Mantova o viceversa è un tour in bicicletta adatto veramente a tutti. L'itinerario si snoda lungo i canali che collegano la Laguna di Venezia al Po e al Mincio, con un dislivello praticamente inesistente. Il tour inizia dal Lido di Venezia e scivola lento lungo le isole che dividono la laguna dal mare, con l'aiuto dei frequenti traghetti. Si raggiunge la cittadina di Chioggia con il suo tipico mercato del pesce, il Delta del Po con i suoi fenicotteri rosa, fino ad Adria. Da lì si prosegue lungo il Canal Bianco fino al Mincio e poi a Mantova. È anche possibile alternare la bicicletta alla navigazione fluviale. Da completare in cinque giorni. Perfetto per gli amanti della natura.

2. Da Bolzano a Verona

Un altro tour facile, adatto a tutta la famiglia è quello che collega Bolzano a Verona. Il tour ha una lievissima pendenza negativa che permette di percorrere lunghe distanze senza stancarsi. Il percorso ciclabile segue, su strade a basso traffico e su ciclabili, il corso dell'Adige, tra vigneti e terrapieni, in uno scenario montuoso veramente suggestivo. Lungo la strada si incontra la città di Trento e la cittadina di Rovereto. Verona, poi, vi accoglierà con il suo Ponte di Castelvecchio e la sua imponente Arena. Da percorrere in due o tre giorni, in base alle proprie capacità. Ideale per chi ama coniugare l'enogastronomia e le città d'arte.

Ponte di Castel Vecchio a Verona - I 10 viaggi in bici più belli d'Italia - Courtesy of Paolo Ribichini
Ponte di Castel Vecchio a Verona - Courtesy of Paolo Ribichini

3. La VenTo

Una delle ciclabili più affascinanti d'Italia è la VenTo, un percorso ciclistico che da Torino arriva a Venezia e tocca città quali Pavia, Piacenza, Cremona, Ferrara. Al momento non è un'opera completa: mancano circa 290 km. Tuttavia, potrete pedalare su strade a bassa intensità di traffico, seguendo - in parte - l'argine del Po. Le pendenze sono quasi inesistenti, mentre il percorso si snoda lungo la pianura Padana tra le città più affascinanti e ricche di storia del nord. L'intero tracciato può essere percorso in circa 10-14 giorni ed è necessario avere ben presenti i vari punti critici con attraversamenti pericolosi e strade a scorrimento veloce.

4. La ciclabile della Valtellina

Ben 114 km, seguendo il corso del fiume. Tra alte montagne e una valle verde. È questo il percorso ciclabile della Valtellina, da Bormio a Colico, a diretto contatto con un paesaggio unico e con il fiume Adda. Lungo il percorso è possibile usufruire delle tante aree di sosta attrezzate in cui ci si può fermare per rifocillarsi. La bici può essere affittata in loco e restituita nei vari punti di rilascio lungo il tracciato. Anche grazie alla ferrovia che passa non lontano dalla ciclabile, questa diventa una pista adatta tutti, soprattutto se percorsa da Bormio a Colico: ognuno può decidere con semplicità se farla tutta o solo una parte. Da percorrere in uno o due giorni.

5. Da San Candido a Lienz, oltre il confine

È probabilmente la ciclabile più adatta a tutta la famiglia. Lunga 44 km, se percorsa dal borgo italiano verso la città austriaca può essere affrontata da tutti, con un dislivello negativo di 500 metri. Si snoda su un sentiero ben segnalato e non richiede biciclette particolarmente performanti. Come la ciclabile della Valtellina, anche questa prevede la possibilità di affittare le biciclette, punti di ritiro e punti di ristoro lungo il percorso. Anche in questo caso, la ferrovia garantisce a tutti la possibilità di tornare al punto di partenza o terminare il percorso comodamente seduti in un vagone. I paesaggi che si alternano lungo il sentiero sono tipicamente montuosi, con baite, prati e fitti boschi di larici. Da percorrere in 4-6 ore. Può essere anche il punto di partenza per un tour in bici delle Alpi Orientali, tra Italia, Austria e Slovenia, seguendo il percorso della Drava.

La ciclabile lungo la Drava - Courtesy of www.kaernten.at
_La ciclabile lungo la Drava - I 10 viaggi in bici più belli d'Italia - _Courtesy of www.kaernten.at__

6. Ciclabile della Pusteria

Sempre da San Candido si può partire seguendo il tracciato della Val Pusteria, 64 km in un paesaggio unico lungo il Rio Pusteria, affluente dell'Isarco. Si tratta di un percorso relativamente facile da percorrere in uno o due giorni in base alle proprie condizioni fisiche. L'itinerario si snoda in leggera discesa appena superata la cittadina di Dobbiaco e tocca incantevoli paesini, come Monguelfo, Villabassa, Valdaora, fino a sfiorare la città di Brunico dove è possibile proseguire su un'altra pista ciclabile in direzione Campo Tures. Sul percorso per rifocillarvi potrete fermarvi nei vari paesi mentre è sempre possibile salire sul treno, in caso di problemi o per terminare anticipatamente il tour in bici.

Tra masi di montagna - Courtesy of www.kaernten.at.jpg)
Tra masi di montagna - Courtesy of www.kaernten.at

7. La Ciclovia dei Fiori

La Ciclovia dei Fiori si trova in Liguria, tra Genova e Ventimiglia. Si tratta di un percorso che si snoda lungo la meravigliosa struttura ciclo-pedonale che nasce sul tracciato costiero della vecchia ferrovia a binario unico tra Ospedaletti e San Lorenzo al Mare, sulla linea Genova-Ventimiglia, dismessa nel 2001. Tolti i binari e asfaltato il tracciato, le biciclette ora la possono percorrere senza problemi per circa 20 km, attraverso piccoli borghi e costeggiare il tipico litorale mediterraneo, in tratti suggestivi e unici. Durante il periodo estivo ci si può fermare lungo il tracciato e scendere sulle vicine spiagge. Adatta a tutti, tocca le località marine di Sanremo e Arma di Taggia.

8. La Ciclabile "Maremonti"

Sempre in Liguria esiste un'altra ciclabile che si snoda lungo il tracciato di una vecchia ferrovia dismessa. Si tratta della Ciclabile "Maremonti" che va da Levanto a Framura. In provincia di La Spezia questa pista ciclo-pedonale si distingue per la varietà del paesaggio che offre. Le gallerie sono state restaurate e illuminate. Ci sono anche aperture e balconate in corrispondenza degli scorci più belli. Anche qui è possibile accedere a spiagge e calette, spesso diversamente inaccessibili. Decisamente per tutti

9. Ciclabile dell'Acquedotto Pugliese

La Ciclovia dell'Acquedotto Pugliese è un percorso cicloturistico di 500 km. L'itinerario si snoda lungo le due condotte storiche dell'acquedotto: il Canale Principale, da Caposele (AV) a Villa Castelli (BR), e il Grande Sifone Leccese, che dal punto terminale del primo giunge fino a Santa Maria di Leuca (LE), dove l'infrastruttura è celebrata con una cascata monumentale realizzata nel 1939 e recentemente restaurata. Si tratta un "itinerario narrativo" che racconta una delle opere idrauliche più imponenti mai realizzate in Italia. Permette di scoprire luoghi sconosciuti dell'Italia meridionale e i vari esempi di archeologia industriale. Il percorso, lungo circa 500 km, si snoda quasi completamente in pianura. Da percorrere in sette-nove giorni.

La Ciclabile dell'Acquedotto Pugliese - Courtesy of Coordinamento dal Basso della Ciclovia dell'Acquedotto Pugliese
La Ciclabile dell'Acquedotto Pugliese - Courtesy of Coordinamento dal Basso della Ciclovia dell'Acquedotto Pugliese

10. La Ciclovia del Sole

Chi vuole cimentarsi in un percorso incredibile dal Brennero alla Sicilia, può percorrere la Ciclovia del Sole, lunga 3000 km e ideata dalla FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta). Caratteristica peculiare di questa ciclopista è che non corre quasi mai su piste ciclabili. Solo il 4% è coperta da pista ciclabile e il 26% da greenway (pista o strada ciclabile lontana da strade a traffico motorizzato) mentre il restante 70% corre su strade più o meno trafficate. Questa ciclovia è parte integrante di EuroVelo 7. Dal Brennero scende lungo la Valle dell'Isarco, poi la Val d'Adige, il Lago di Garda, Mantova, Bologna, l'Appennino Tosco-Emiliano, Firenze, Roma e Napoli, fino in Sicilia. Adatta solo a persone esperte ed allenate.

LEGGI ANCHE: Via Francigena in bici: 4 tappe per un itinerario da cartolina tra Siena e Viterbo!

Photo credit

Foto di copertina: La ciclabile lungo la Drava - I 10 viaggi in bici più belli d'Italia - Courtesy of www.kaernten.at

LEGGI ANCHE: Cammino di Santiago in bici: itinerario in 10 tappe!