Tantissime cose da vedere a Gran Canaria, da Maspalomas al Roque Nublo, tra dune dorate, vigneti, paesaggi lunari e caldere vulcaniche sferzate dall'Oceano.

Mare e spiagge da sogno, ma anche dune di sabbia, giganti vulcanici e molto altro. Sono tante le cose da vedere a Gran Canaria: scopriamo insieme le 10 da non perdere!

1. Il deserto in miniatura di Maspalomas

Lasciatevi avvolgere dalle dune di sabbia di un piccolo deserto sull'Atlantico a circa 60 chilometri dalla capitale Las Palmas. Questa estesa lingua dorata, nella costa sud dell'isola, corre dalla famosa Playa del Inglés fino al faro di Maspalomas. Potrete raggiungere questo piccolo centro in taxi, in autobus, con i caratteristici guaguas, o più comodamente, noleggiando un'auto.


Una veduta della riserva naturale delle Dune di MaspalomasUna veduta della riserva naturale delle Dune di Maspalomas

2. Il gigante Roque Nublo

Utilizzato come luogo di culto dagli aborigeni, è una caratteristica rocca di origine vulcanica che sorge a circa un'ora di auto da Las Palmas . E' uno dei monumenti più significativi dell'isola di Gran Canaria. Un'agevole passeggiata di circa 20 minuti vi condurrà dal parcheggio di Tejeda in cima al gigante Roque Nublo. Il vostro piccolo sforzo sarà ripagato da una vista mozzafiato.

Ph.: Victor R. Ruiz (Flickr)

3. La Caldera de Bandama

Una potente esplosione avvenuta quasi 2mila anni fa ha dato origine a questa caldera, una delle più grandi delle isole Canarie, monumento naturale appartenente al paesaggio protetto di Tafira. Percorrendo un sentiero piuttosto ripido potrete scendere nella caldera il cui diametro misura circa un chilometro.

Ph.: El Coleccionista de Instantes (Flickr)

4. Cosa vedere a Vegueta

Tra le mura, i cortili delle case e le strette strade in pietra di Vegueta, quartiere storico di Las Palmas, il tempo scorre ancora lentamente. Nella piazza di Santa Ana, nei pressi della Cattedrale, il Museo Canario custodisce l'antico patrimonio legato alla comunità aborigena dell'isola. Se visitate Vegueta di domenica potrete assaggiare, al mercatino artigianale, il tipico pan de huevo o i dulces de batata. Dedicate un'ora alla visita della Casa de Colón che ospitò Cristoforo Colombo durante il suo viaggio verso le Americhe.

LEGGI ANCHE: le più belle spiagge di Fuerteventura, tra surf e relax!

Le caratteristiche case colorate di Las Palmas.jpg) Le caratteristiche case colorate di Las Palmas

5. Il parco archeologico di Cueva Pintada

Per un tuffo nella storia raggiungete Cueva Pintada (la Grotta dipinta) uno dei giacimenti archeologici più rappresentativi delle Canarie, nella città di Galdar, a circa venti chilometri da Las Palmas. Questa sorta di "Cappella Sistina" degli antichi aborigeni, parte di un complesso di sei grotte scavate nel tufo, presenta pareti decorate con motivi geometrici e dipinti policromi di raro pregio. All'interno del Museo potrete assistere a proiezioni che ripercorrono la storia dell'isola.

Ph.: El Coleccionista de Instantes (Flickr)

6. La Spiaggia di Las Canteras

Quest'ampia e attrezzata spiaggia urbana si trova nel cuore di Las Palmas, lungo la passeggiata che costeggia ristoranti e locali tipici. La Barra, una scogliera di roccia vulcanica poco lontana dalla spiaggia, protegge Las Canteras dalle maree, consentendovi di fare il bagno in tranquillità.

La spiaggia di Las Canteras al tramontoLa spiaggia di Las Canteras al tramonto

7. Il Puerto de Las Nieves

Le case bianche e blu e la quiete che si respira nel piccolo villaggio di pescatori conferiscono a questo angolo di paradiso di Gran Canaria un aspetto magico e surreale. Dopo una piacevole promenade lungo il Paseo de Los Poetas apprezzando il profumo del tipico caldo do pescado, la tipica zuppa di pesce, dedicate qualche foto al Dedo de Dios, un esile pinnacolo di basalto che emerge dal mare.

Ph.: El Coleccionista de Instantes (Flickr)

8. Il Barranco de Agaete

Una ripida gola accoglie il tranquillo villaggio di Agaete, con le sue case imbiancate a calce e le strade strette circondate da una vegetazione lussureggiante. Il ridente paesino dalle recenti origini vanta numerose gallerie d'arte. Dall'Iglesia de la Concepción è possibile apprezzare alcuni edifici circondati da balconi in legno intagliato. Se visitate Agaete il 4 agosto non dimenticate di partecipare alla Fiesta de la Rama, un evento molto atteso a Gran Canaria, le cui origini risalgono ai Guanci e alla loro misteriosa danza della pioggia.

Ph.: Vin Crosbie (Flickr)

9. Puerto de Mogán

Il delizioso porto di pescatori a circa un'ora d'auto da Las Palmas, incorniciato tra bouganville e case colorate, è il buen retiro dei sub e degli appassionati di pesca. Attraversato da una rete di canali e piccoli ponti, Puerto de Mogán è perfetto per una romantica cena al tramonto o per un bagno nella vicina Playa Taurito.

Ph.: zoonyzoozoodazoo (Flickr)

10. Playa Meloneras

Con la sua sabbia morbida e dorata, questa spiaggia a circa 60 chilometri da Las Palmas, molto vicina alle dune di Maspalomas, è la destinazione giusta per trascorrere una giornata in totale relax, tra mare e shopping. Appena fuori dalla spiaggia, una passeggiata tra locali e ristoranti tipici vi condurrà alla scoperta di boutique e outlet.

Ph.: El Coleccionista de Instantes (Flickr)

LEGGI ANCHE: Gran Canaria: le 10 spiagge più belle e quando andare!

Photo credit

Foto di copertina: In cima al Roque Nublo

LEGGI ANCHE: Dove andare alle Canarie: 9 isole in 9 mosse!

SalvaSalva