Se avete in mente un viaggio in Croazia, la cittadina di Spalato, la seconda per importanza del paese balcanico, con la sua storia antichissima, i monumenti, un litorale stupendo, gli eventi e l'atmosfera vivace, è una tappa imprescindibile. Le cose da vedere sono davvero moltissime e in questa guida abbiamo raccolto le 10 più interessanti.

In qualunque stagione dell'anno vogliate venire, Spalato, con le sue estati calde e secche e gli inverni miti, vi accoglierà a braccia aperte, riservando a ciascun viaggiatore un'offerta turistica ricca e diversificata in base alle proprie esigenze, si tratti di un viaggio culturale, un viaggio incentrato sul divertimento o ancora una semplice vacanza di relax in riva al mare. Partite con noi alla scoperta di questa destinazione magnifica a poco più di un'ora di volo da tutte le più importanti città della penisola.

1. Il Palazzo di Diocleziano

L'imperatore romano da cui prende il nome fece costruire questo complesso architettonico fortificato tra il 293 e il 305 d.C. nei pressi dall'antica città di Salona per farne la sua dimora. Oggi nell'area del "Palazzo" è ubicato il centro storico di Spalato e data la rilevanza artistica e culturale, dal 1979 è valorizzato come Patrimonio Dell'Umanità dell'Unesco. Spesse mura di cinta, torrioni, maestose porte d'ingresso e vie colonnate hanno resistito al passare dei secoli e compongono oggi una delle attrazioni più visitate della cittadina della Dalmazia.

1630px-Peristyle_of_Diocletian

Palazzo di Diocleziano, By Following Hadrian - Flickr, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=37894774

2. Il Museo Archeologico

Se volete saperne di più sulla storia antica di questo paese, non può mancare una tappa al Museo Archeologico. Qui potrete ammirare una vasta collezione di oggetti e monili di età preistorica, reperti greco-ellenici, fino ad arrivare a tombe e sarcofagi di epoca romanica. Fondato nel 1820 con l'obiettivo di creare un grande patrimonio archeologico croato, il museo vanta ad oggi un'esposizione di interessantissimi pezzi ritrovati nelle profondità marine: diverse anfore e addirittura lo scafo di un relitto scoperto presso le coste di Viganj, oltre che la più grande collezione di gemme antiche di tutto il paese. Chiuso la domenica.

3. La Piazza della Frutta

Sempre viva, sia di notte che di giorno, la Piazza della Frutta viene chiamata amichevolmente dagli abitanti di Spalato Piazza dei Fratelli Radić. Questo luogo, forse uno dei più suggestivi di tutta la città, è perfetto per bere un bicchiere di vino e lasciarsi trascinare dalla movida. Dopo la visita al palazzo di Diocleziano fermatevi in uno dei tanti cafè con dehor o gustate un buon piatto di pesce ( il Crni rižot, riso al nero di seppia, è uno dei must), ce n'è per tutti i gusti. Una volta soddisfatta la gola guardatevi attorno: facciate barocche, torri veneziane e monumenti ad incorniciare un momento perfetto.

4. La Galleria Mestrovic

Personaggio di rilievo nel panorama artistico Croato, Ivan Meštrović è maestro nell'arte monumentale. Scultore, pittore, architetto e scrittore, vive a cavallo tra '800 e '900 ed entra in contatto con le avanguardie del Novecento, in particolare quelle del gruppo della Secessione Viennese. Le sue opere scultoree di gusto squisitamente neoclassico, sono conservate alla galleria a lui dedicata: una cornice favolosa, a due passi dal mare, un luogo idilliaco dove respirare cultura.

1620px-Split-Mestrovic-Galerie-06.jpg?1583083395

Galleria Mestrovic, By SchiDD - Own work, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=58389467

5. I Giardini Marjan

Il monte Marjan è uno dei simboli di Spalato, un'oasi naturale posta al limite occidentale della penisola dove venne edificata la città. Dal centro, con un breve tratto di strada, si può accedere al complesso dei giardini che dispongono di diverse terrazze panoramiche dalle quali si gode di una vista spettacolare sulla baia, così come al piccolo giardino zoologico, perfetto per divertire i bambini, o ancora inerpicarsi su uno dei tanti sentieri che si srotolano dalla cima del monte fino alle spiagge della penisola. Se avete bisogno di calma e relax lontani dalla confusione avete trovato il vostro posto.

6. Il Museo Etnografico

Dal 2005 le importanti testimonianze storiche di questo museo fondato nel 1910 sono sistemate nella zona meridionale del Palazzo di Diocleziano, dove un tempo c'erano le stanze private dell'Imperatore. Tra i costumi tradizionali, le armi di chi nei secoli occupò la regione, gli oggetti e gli accessori della vita quotidiana e le ricostruzioni delle residenze storiche, sarete catapultati in un mondo antico che non esiste più ma che vi aiuterà a capire la società spalatina moderna.

7. La Spiaggia di Bacvice

Spalato è anche e soprattutto una città di mare, dove in tanti giungono per approfittare delle splendide spiagge e delle acque cristalline che la bagnano. Tra gli arenili cittadini, quello di Bacvice è uno dei più amati e frequentati sia dai locali che dai turisti per via della comodità d'accesso, si trova a due passi dal centro, i servizi, la zona è costellata di bar, stabilimenti e ristoranti, e la bellezza della spiaggia stessa. Se volete imparare il picgin inoltre, il gioco estivo preferito degli spalatini, proprio a Bacvice si svolgono spettacolari sfide tra i migliori giocatori della zona!

48608234468_6aeaeba297_k.jpg?1583083688

Bacvice beach, Spalato, By Dronepicr, Under Creative Common License CC BY 2.0, https://www.flickr.com/photos/132646954@N02/48608234468

8. La Cattedrale di San Doimo

Un altro dei simboli della città con il famoso campanile che svetta fino a quasi 60 metri di altezza, la Cattedrale, si trova in quello che fino al VII secolo era il mausoleo di Diocleziano, sempre all'interno del palazzo, che venne poi convertito in chiesa dall'Arcivescovo di Spalato. Un pregevole colonnato corinzio, affreschi, manoscritti miniati, altari solenni e una collezione di oggetti sacri e reliquie, rendono la visita alla Cattedrale un punto fermo per gli amanti della storia e dell'arte.

9. Il Museo di Game of Thrones

Avete capito bene, una delle serie di maggior successo degli ultimi anni, "Game of Thrones", che per moltissime location ha utilizzato la cittadina croata e i suoi dintorni, ha investito in uno spazio museale nel cuore della città vecchia di Spalato (Bosanska Ulica 9) dove raccogliere tra le altre cose fedelissime riproduzioni dei costumi di scena, oggetti provenienti dai set, cimeli, foto dei dietro le quinte e molto altro, il tutto per la gioia dei fan. Cinque stanze a tema disposte su 300 metri quadrati di esposizione vi aspettano per una giornata in un museo decisamente fuori dal coro!

10. Riva, il lungomare

Come in tante città di mare, anche a Spalato, il cuore delle attività, gli eventi mondani ma anche politici e in generale il fulcro della vita quotidiana, si trovano tra il centro e il lungomare ad esso collegato. Il salotto della città, come viene considerata la Riva, è il luogo d'incontro preferito da turisti e non, un'area pedonale puntellata di bar e ristoranti dove rilassarsi tra le palme e le panchine con vista mare. Veniteci durante una delle feste cittadine come il Carnevale o la festa del Santo Patrono, San Doimo, troverete la Riva nel suo massimo splendore!

43877490954_93ad0ac7dc_h.jpg?1583082868

Riva, Spalato by Paul Arps, Under Creative Common License CC BY 2.0, https://www.flickr.com/photos/slapers/43877490954

LEGGI ANCHE: Mare a Spalato: le 10 spiagge più belle!

Photo Credits

Foto di copertina: Spalato, By Enrico Pighetti, Under Creative Common License CC BY 2.0, https://www.flickr.com/photos/135988462@N05/29404470665/

LEGGI ANCHE: Dove andare al mare in Croazia: 10 mete tra isole, città e parchi naturali!