In qualità di partner di viaggio ufficiale della UEFA Champions League, abbiamo viaggiato nelle città dei club che sono approdati agli ottavi di finale per darti informazioni fresche sulle cose più interessanti da fare durante la tua prossima trasferta. Per questo articolo, ci dirigiamo a Porto, città natale dell'FC Porto.

*** Segui la tua squadra del cuore in Europa nelle trasferte UEFA Champions League e viaggia come un campione con Expedia. Scopri le nostre offerte viaggio! ***

Difficile immaginare come rendere più grazioso il centro storico di Porto. Le case, dipinte in giallo oro, arancio bruciato e lilla, si snodano su per la collina dalle sponde del Douro. I ponti abbracciano le rive del fiume, i fiori si affacciano dai balconi e i gradini di pietra conducono a plazas e angoli nascosti.

logo_UEFA2.png?1549463847

Questa città portoghese possiede qualcosa di speciale, lo percepisci anche in gesti semplici come bere un bicchierino di porto in una bodega o quando cerchi di orientarti nel labirinto delle strette stradine medievali. Porto è come un museo vivente, con un respiro proprio, anche se non gli mancano attrazioni e fascino moderni, dalla dinamica scena gastronomica ai musei di arte contemporanea e ai giardini di sculture.

Queste caratteristiche la rendono una città ottimale per una breve vacanza in qualsiasi momento dell'anno. Prenotando la tua visita a Porto in occasione di una partita in casa dell'FC Porto potrai apprezzarne tutta la vitalità.

_MG_1528.jpg?1548995141

La squadra in campo: FC Porto

Qualsiasi club che possa vantarsi di aver lanciato la carriera di José Mourinho merita di essere trattato con il massimo della serietà. Dopo aver preso in mano le redini della squadra nel 2002, l'allenatore ha guidato l'FC Porto fino al "triplete", con la conquista della prima divisione portoghese, la Primeira Liga, e della vittoria nello stesso anno anche della Taça de Portugal (la Coppa di Portogallo) e della Coppa UEFA. Per di più, il club ha già inserito il proprio nome dell'albo della UEFA Champions League con due vittorie, nel 1987 (come Supercoppa UEFA) e nel 2004.

Mourinho a parte, tra le più grandi leggende dell'FC Porto ci sono ex giocatori come João Pinto (che ha giocato un numero spropositato di partite con il club, ben 587), Vitor Baía (25 trofei vinti difendendo la porta della squadra), Radamel Falcao e Jackson Martinez.

I Dragoni, come viene soprannominato il team, furono fondati nel 1893, anche se la squadra giocò solo poche partite prima che il presidente del club perdesse interesse. Rifondato nel 1907, da allora l'FC Porto è rimasto più o meno costantemente nelle competizioni nazionali. È l'unica squadra portoghese che può vantare la vittoria di cinque titoli consecutivi nel campionato nazionale, dominando il torneo dal 1995 al 1999.

CURIOSITÀ

L'FC Porto fu fondato, come c'era da aspettarsi, da un mercante di vini che commerciava in porto, António Nicolau d'Almeida, che decise di fondare un club calcistico dopo essere rimasto affascinato dalla bellezza del gioco nei numerosi viaggi in Inghilterra.

Lo stadio di Porto: Estádio do Dragão

Estádio do Dragão - zona Campanhã

Lo stadio ultramoderno dell'FC Porto ha una capienza appena superiore ai 50.000 posti. I biglietti sono in genere disponibili online o ai cancelli (anche se i tagliandi per gli appuntamenti più importanti tendono a terminare presto). Le sue curve lisce e bianche hanno trasformato l'edificio in un'icona culturale di questa nuova parte della città e lo stadio ha ricevuto molte lodi per l'impegno alla sostenibilità della struttura.

Assisti a una partita se ci riesci. Quando i tifosi locali si riversano fuori (e sono riusciti a occupare tutti i posti disponibili in più di un'occasione), l'atmosfera è talmente inebriante che ti verrà la pelle d'oca.

Vale la pena fare una visita guidata dello stadio anche se il FC Porto non dovesse giocare, almeno per scoprire qualcosa in più su questo club all'avanguardia e i suoi esperimenti di alta tecnologia. Tra le innovazioni più recenti c'è un'app che permette ai tifosi di ordinare cibo e bevande direttamente dai loro posti, tutt'altra cosa rispetto agli altri stadi, dove devi startene a lungo in fila per avere qualcosa da mangiare.

Qualsiasi tifoso di calcio avrà un brivido percorrendo il tunnel e curiosando tra le panchine o sbriciando nella tribuna del presidente. Anche il museo interno dell'FC Porto, pieno zeppo di ricordi e trofei, merita una visita. Acquistando il biglietto unico riceverai uno sconto.

Come arrivarci: che ne pensi di noleggiare un'auto all'aeroporto? Da lì impiegherai circa 20 minuti per arrivare allo stadio o 15 minuti se ti muovi dal centro. Con i trasporti pubblici, puoi arrivare in metropolitana dal centro. La maggior parte delle linee ti permettono di raggiungere direttamente la fermata Estádio do Dragão, proprio accanto allo stadio. Altrimenti dovrai cambiare a Trindade.

_MG_2038.jpg?1548995194

Dove mangiare e cosa fare a Campanhã

Lo stadio è circondato dal verde e fa parte di un grande complesso sportivo dotato di centri commerciali, ristoranti e piscine. Anche se si tratta di una zona principalmente residenziale e affaristica, è comunque un posto molto piacevole in cui passeggiare.

E ci sono diverse gemme, come il magnifico Quinta de Bonjóia, un palazzo color giallo paglierino del XVIII secolo che si affaccia su prati curatissimi. Dista 20 minuti a piedi dallo stadio.

Quest'area ospita anche alcuni graziosi hotel, che ti permettono di stare al centro dell'azione, e il centro commerciale Dolce Vita, perfetto anche per mangiare un boccone veloce. Troverai un'area dedicata alla ristorazione che propone panini, hamburger e pizza per fermare l'appetito prima della partita, e diversi caffè molto carini.

In ogni caso, lo spuntino pre partita da scegliere a Porto è uno e solo uno: la "Francesinha". Non farti ingannare dal nome alla moda. Questo è un panino di un certo spessore, ripieno di prosciutto, salsiccia e carne di bistecca e poi ricoperto di formaggio fuso e affogato in salsa di pomodoro. Lo troverai in quasi tutti i caffè e nei chioschi dello stadio.

Per la cena dopo la partita, prova le specialità della cucina portoghese, come il bacalhau a bras e le sardine grigliate da Barcarola Costa Cabral, a 15 minuti di distanza, o da Líder, che si trova sempre lì vicino.

Barcarola Costa Cabral, Rua de Costa Cabral 806, 4200-212 Porto; Líder, Alameda Eça de Queirós 120, 4200-272 Porto

Imagebox_-_Ribeira_Square_-__MG_1411.jpg?1548995311

Immagine su gentile concessione di: Tourism Media

Vita notturna a Porto per il dopo partita

Per i festeggiamenti dopo il match: feste sulla plaza

Non è difficile trovare dov'è la festa in una città piccola come Porto, soprattutto dopo una vittoria sul campo da gioco. Le strade, le piazze e i bar si riempiono di tifosi, riconoscibilissimi, non solo per le magliette a strisce bianche e blu, ma anche per i ghigni compiaciuti. Per essere certo di trovarti al centro dei festeggiamenti, segui la folla fino a Praça da Liberdade nel centro storico. È qui che i tifosi si radunano in massa quando il Porto conquista lo scudetto o altri trofei o semplicemente per la vittoria sul rivale del momento in campionato.

In giro per Porto

Non sei riuscito a trovare i biglietti per lo stadio o hai semplicemente voglia di mescolarti tra la folla festosa della città. Nela zona dell'università, l'atmosfera è sempre vivace nei giorni in cui c'è una partita in programma, e gli spaziosi bar e caffè si riempiono di tifosi. Piolho è un posto divertente. Non è una cattiva idea restare nella zona dell'università dopo la partita, quando i festeggiamenti cominciano a entrare nel vivo.

Ribeira, la parte del centro storico che abbraccia la riva del fiume, mantiene sempre una certa atmosfera. Potrai passare da cocktail bar a locali che offrono musica jazz o blues e luci soffuse e, naturalmente, sorseggiare l'onnipresente porto della regione.

Piolho, Praça de Parada Leitão 45, 4050-064 Porto

_MG_1428.jpg?1548995394

Informazioni pratiche

Dall'Italia puoi prenotare voli diretti per Porto, se parti da Milano, oppure fare scalo a Barcellona o Madrid. In alternativa puoi atterrare a Lisbona e noleggiare un'auto per i tuoi spostamenti. Le due città sono collegate anche dal treno Alfa Pendular che impiega circa due ore e mezza.

Sei pronto a esplorare il centro storico di Porto e immergerti nell'atmosfera dell'Estádio do Dragão? In città troverai anche hotel eleganti, una vita notturna vivacissima e accoglienti ristoranti per la tua gita di qualche giorno, con o senza partita!

Vuoi scoprirne di più? Leggi anche: Le 10 più belle città del Portogallo!