La città della Galizia è il punto d'arrivo del celebre Cammino di Santiago. Ecco le 15 cose da vedere a Santiago de Compostela.

Meta finale del celebre Cammino di Santiago, lo storico pellegrinaggio di origine medievale che attraversa il nord della Spagna, Santiago de Compostela è la città della Galizia che sorge nel luogo in cui fu rinvenuto il sepolcro di San Giacomo. Il suo centro storico, Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco, è un concentrato di palazzi storici, chiese, conventi e monasteri, dove però si respira una vivace atmosfera cosmopolita. Ecco le 15 cose da vedere a Santiago de Compostela.

LEGGI ANCHE: Le 15 città della Spagna più belle!

1. Cattedrale

Dal XIII secolo la grandiosa Cattedrale sorge sul luogo dove secondo la tradizione è sepolto l'apostolo Giacomo, patrono di Spagna, e per questo è considerata il più sacro dei luoghi di culto cattolici in terra iberica. La maestosa facciata barocca dell'Obradoiro, sormontata dalla statua di San Giacomo, sembra progettata apposta per lasciare senza fiato i pellegrini, prima di accoglierli attraverso il sontuoso Portico della Gloria, vero capolavoro d'arte romanica di Maestro Mateo, decorato con 200 sculture di santi e personaggi del Vecchio e del Nuovo Testamento.

L'interno emana un fortissimo misticismo, ma prima della visita il rituale del pellegrino prevede che ci si metta in coda per abbracciare la statua di San Giacomo posta dietro l'altare maggiore e baciarne il mantello d'argento. Proprio sotto la Capela Major si trova la Cripta dell'Apostolo che custodisce il corpo del santo.

Cattedrale, Santiago de Compostela (by Itto Ogami - CC BY 3.0)Cattedrale, Santiago de Compostela (by Itto Ogami - CC BY 3.0)

2. Museo della Cattedrale

Da visitare per conoscere nel dettaglio le varie fasi storiche di questo edificio quasi millenario, conoscerne le tecniche di costruzione, ammirarne la collezione di arazzi, dipinti e oggetti d'arte sacra che formano il ricco tesoro. Ma soprattutto la visita del museo vi consente di accedere al suggestivo chiostro cinquecentesco adiacente alla Cattedrale e a un'ala del vicino Palazzo di Gelmirez, l'antica sede vescovile.

3. Tetti della Cattedrale

La visita dei tetti della Cattedrale è una delle esperienze più suggestive che possiate fare nella città giacobea. Salendo per le torri si raggiunge la copertura della Basilica, da cui la vista spazia su tutta la città, sui monti che la circondano e sull'ultimo tratto del Cammino di Santiago. Seguendo il percorso perimetrale si incontra anche la Cruz dos Farrapos, la croce medievale dove per tradizione i pellegrini venivano a bruciare gli indumenti sdruciti usati nel Cammino in un rituale di purificazione.

4. Piazza dell'Obradoiro

Punto finale del Cammino di Santiago, è il cuore monumentale della città, circondata da alcuni degli edifici storici più importanti. Oltre alla facciata principale della Cattedrale, vi affacciano l'Hostal dos Reis Catolicos, fatto costruire dai monarchi cattolici nel XVI secolo; il settecentesco Palazzo de Raxoi, sede della municipalità; il Collegio di San Xerome.

Piazza dell'Obradoiro, Santiago de Compostela (by Luis Miguel Bugallo Sánchez - CC-BY-SA-3.0)Piazza dell'Obradoiro, Santiago de Compostela (by Luis Miguel Bugallo Sánchez - CC-BY-SA-3.0)

5. Piazza della Quintana

Alle spalle della Cattedrale, è per dimensioni e importanza la seconda piazza della città. Si divide in Quintana de Vivos e Quintana de Mortos, chiamata così perché in passato era un luogo di sepoltura. Sull'angolo occidentale svetta la torre dell'orologio della Cattedrale, detta Berenguela. La principale attrazione è però la secentesca Porta Santa della Cattedrale, che viene aperta soltanto negli anni del Giubileo.

6. Piazza di Praterias

Sul lato meridionale della Cattedrale, la bella piazza degli Argentieri è ingentilita dalla Fuente de los Caballos, un'elegante fontana del 1825, e dalla magnifica facciata barocca della Casa del Cabildo, innalzata nel 1758 con funzione puramente ornamentale.

Piazza das Praterias, Santiago de Compostela (by Georges Jansoone - CC-BY-SA-3.0)Piazza das Praterias, Santiago de Compostela (by Georges Jansoone - CC-BY-SA-3.0)

7. Museo dei Pellegrinaggi e di Santiago

Dove, se non qui, potrebbe trovarsi un museo dedicato ai pellegrinaggi? Il focus ovviamente è sul Cammino di Santiago e questo è il posto giusto per conoscere tutte le curiosità sulla sua storia nei secoli, sulla tradizione del culto del santo apostolo, sul ricco simbolismo legato all'itinerario giacobeo, ma anche sull'influenza giocata dai pellegrinaggi nello sviluppo urbanistico della città attraverso il ricco patrimonio architettonico religioso.

8. Parador Hostal dos Reis Catolicos

Oggi è un hotel di lusso, ma in origine il sontuoso palazzo in stile plateresco sul lato settentrionale della Piazza dell'Obradoiro fu fatto costruire dai re cattolici Ferdinando e Isabella per ospitare i pellegrini che già allora giungevano numerosi nella città giacobea. Fu completato alla fine del '400 ed è pertanto considerato l'albergo più antico del mondo.

9. Centro storico

Prendetevi il tempo per esplorare senza fretta il "Casco Historico", che ha mantenuto l'impianto medievale ed è stato dichiarato Patrimonio Mondiale dell'Umanità dall'Unesco. Perdetevi tra le stradine e le piazzette pedonali dove risuona il gorgoglio dell'acqua di antiche fontane. Fermatevi ad ammirare le facciate monumentali di chiese e monasteri e poi sostate nei numerosi locali e ristoranti per uno snack a base di tapas.

Centro storico, Santiago de Compostela (by Yearofthedragon - CC BY-SA 3.0)Centro storico, Santiago de Compostela (by Yearofthedragon - CC BY-SA 3.0)

10. Mercato de Abastos

Se i mercati vi affascinano, fate un salto all'Abastos, il tradizionale mercato alimentare, e non rimarrete certo delusi. Tra centinaia di bancarelle, cercate quelle dei contadini dei dintorni con i prodotti freschissimi dei loro orti, ma anche gustosissime specialità local come il formaggio tetilla o le empanadas. E non perdetevi uno snack di pulpo à feira, polipo servito su taglieri di legno, specialità della Galizia.

11. Parco dell'Alameda

A breve distanza dai principali monumenti, l'elegante parco dell'Alameda è da sempre il luogo di passeggio preferito dagli abitanti di Santiago. L'ideale per una sosta o un picnic nel verde, all'ombra di alberi secolari, tra aiuole fiorite, statue e fontane, con una magnifica vista sulla Cattedrale e sul centro storico.

12. Centro Galiziano di Arte Contemporanea

Ospitato in un moderno edificio dell'architetto portoghese Alvaro Siza, a fianco dello storico Convento di Santo Domingo de Bonaval, il centro è dedicato alla valorizzazione dell'arte e della cultura galiziane, anche attraverso mostre ed eventi temporanei.

13. Città della Cultura

Questo complesso di edifici futuristici di pietra, vetro e acciaio, progettato dall'architetto americano Peter Eisenmann, merita una visita anche solo per ammirarne la spettacolare architettura. Vi si trovano un museo e una biblioteca che ospitano spesso interessanti mostre ed eventi culturali.

Ciudad de la Cultura, Santiago de Compostela (by By Luis Miguel Bugallo Sánchez - CC BY-SA 3.0)Ciudad de la Cultura, Santiago de Compostela (by By Luis Miguel Bugallo Sánchez - CC BY-SA 3.0)

14. Museo del Popolo Galiziano

Ambientato nell'antico Convento di Santo Domingo de Bonaval, dove tra l'altro potete vedere anche una splendida scala elicoidale, l'interessante Museo do Pobo Galego offre una panoramica completa di ogni aspetto cultura popolare galiziana, tra cui territorio, musica, costumi, architettura tipica, oltre a sezioni dedicate all'archeologia e alle arti.

15. Monte de Gozo

I pellegrini lo chiamano "Monte della Gioia", perchè da questa altura a pochi chilometri dal centro di Santiago avvistano la Cattedrale, segno che la meta del loro lungo viaggio è ormai vicina. Vi sorge una cappella del XII ed è un luogo di sosta e ristoro molto popolare.

LEGGI ANCHE: Cammino di Santiago in bici: itinerario in 10 tappe!

Photo Credit

Foto di copertina: Cattedrale di Santiago de Compostela - By Pedro J Pacheco - Own work, CC BY-SA 3.0 es, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=28745312

LEGGI ANCHE: Le prime 10 cose da sapere se fai il Cammino di Santiago!