Un weekend a Londra è sempre un'idea fantastica. Non importa se il tempo sembra sia poco e vorreste fermarvi di più: il bello di Londra è che basta anche solo un pomeriggio per sentirsi appagati! Se non sapete da dove iniziare, scoprite insieme a noi i luoghi imperdibili e gli ingredienti indispensabili per un viaggio indimenticabile.

Sabato, ore 9 - Piccadilly Circus

Iniziate l'itinerario da una delle piazze più famose e fotografate di tutta Londra: Piccadilly Circus. Il traffico frenetico che si snoda attorno alla Statua di Eros, le immagini e i filmati che scorrono senza sosta sulle gigantesche insegne luminose, il viavai incessante di fiumi di persone fanno capire che questo non è soltanto il centro nevralgico della capitale, ma perfino l'ombelico del mondo. La Londra del glamour e dello shopping prende vita in questa zona, dove si snodano le più celebri vie dei negozi come Regent Street, Carnaby Street, Oxford Street, Bond Street e Myfair.

Sabato, ore 10 - Trafalgar Square

A pochi passi da Piccadilly, questa piazza è centrale non solo per la sua posizione geografica, ma anche per la sua collocazione storica e per la sua importanza nella vita dei londinesi. Sotto il monumento a Horace Nelson, che commemora la gloria coloniale britannica, si celebrano le feste, le ricorrenze nazionali e il Capodanno. Il paesaggio è dominato dall'edificio imponente della National Gallery, con la sua facciata che richiama i templi greci e la cupola che svetta nel cielo londinese. Anche se avete poco tempo, fare un salto ad ammirare le straordinarie collezioni d'arte del museo: l'ingresso è gratuito!

2017_10_30_London-139.jpg?1581963871

National Gallery - Credit: Imagebox/TM

Sabato, ore 11 - Buckingham Palace

Lungo lo scenografico The Mall, il viale che costeggia St. James Park, inizierete a scorgere in lontananza il profilo inconfondibile del palazzo più amato dagli inglesi: Buckingham Palace. Il fascino di questo luogo è un mix intramontabile di potere, gossip e glamour, che ancora oggi accende la fantasia e domina le prime pagine dei rotocalchi. Nei mesi estivi è possibile visitare le stanze di rappresentanza con i tesori e le collezioni d'arte. Se non sono ancora scoccate le 11:30, vale la pena aspettare qualche minuto per assistere alla cerimonia del cambio della guardia, uno degli appuntamenti più attesi dai turisti.

Sabato, ore 13 - Un brunch da Crumpets

Questo localino accogliente ed economico è la soluzione ideale per spezzare la fame che inizia a farsi sentire. Qui non servono soltanto le focaccine dolci e salate a cui deve il suo nome, ma sandwich, panini grigliati, le squisite jacket potato e soprattutto una varietà infinita di English breakfast, con tutte le combinazioni possibili di salsicce, uova, bacon, fagioli, prosciutto formaggio e chi più ne ha più ne metta! Per sentirvi davvero inglesi, innaffiate il tutto con dell'ottimo tè inglese, da addolcire rigorosamente con zucchero e latte.

Sabato, ore 14 - Il centro storico e politico della città

Pronti a ripartire? Bastano pochi minuti a piedi per raggiungere un altro simbolo della capitale inglese, il Palazzo del Parlamento con il Big Ben. Sul lato opposto della piazza sorgono la Chiesa di Santa Margherita e l'Abbazia di Westminster, capolavoro gotico e luogo di incoronazione e sepoltura di re e regine. Se attraversate il ponte sul Tamigi potrete osservare gli edifici che si specchiano nel fiume. Poi la vostra attenzione sarà rapita dal London Eye, la spettacolare ruota panoramica costruita per celebrare il nuovo millennio. Se non soffrite di vertigini, perché non acquistate alcuni biglietti per il giro panoramico sul London Eye?

Sabato, ore 16 - Covent Garden

Costeggiando il Tamigi in direzione nord arriverete in una ventina di minuti in un altro luogo imperdibile della capitale inglese: il Mercato Coperto di Covent Garden. Tra le decine di negozi che stuzzicano la curiosità di turisti e visitatori, è d'obbligo una visita al Benjamin Pollock's Toyshop, un negozio-museo di giocattoli dove si respira un'atmosfera da fiaba e potrete tornare di nuovo bambini! Anche il quartiere circostante merita una visita approfondita. Elegante neighbourhood e fulcro artistico e culturale della città, è sede del Teatro dell'Opera ma nasconde anche angoli insoliti e caratteristici, come il vicolo di Neal's Yard con le sue casette colorate.

Sabato, ore 18 - Chinatown e Soho

Dirigetevi ora verso nord ovest, attraversate Chinatown e poi puntate verso Soho. Sono due quartieri vicini, diversi nel carattere, ma accomunati dalla vivacità delle loro strade: negozi, ristoranti e pub offrono svago e divertimento di giorno e di notte. Soho è più trasgressivo e alternativo, mentre Chinatown, inutile a dirsi, riversa per le strade di Londra i sapori d'oriente. Ormai è quasi l'ora di cena, conviene cercare un bel posticino dove mangiare un boccone. A Soho potrete fare un giro gastronomico intorno al mondo: dalla cucina taiwanese di Bao al ristorante persiano Berenjak, dalla french cuisine di Blanchette alle delizie sudamericane di Casita Andina, il quartiere è un tripudio di sapori che superano tutti i confini.

Domenica, ore 9 - Intrighi e leggende: la Torre di Londra

Oggi l'itinerario parte da uno degli angoli più ricchi di storia della capitale. Dal lontano 1066 quando Guglielmo il Conquistatore posò la prima pietra, l'edificio è stato utilizzato nel corso dei secoli come residenza e fortezza, carcere e luogo di esecuzioni. È qui che fu imprigionata e giustiziata Anna Bolena, la seconda moglie di Enrico VII. Secondo la leggenda, il suo fantasma si aggirerebbe ancora per le stanze del castello! Proprio accanto all'edificio si staglia l'iconico profilo del Tower Bridge, che vi consigliamo di percorrere interamente a piedi per ammirare delle vedute impareggiabili sulla città.

2017_11_01_London-188.jpg?1581964038

Tower bridge - Credit: Imagebox/TM### Domenica, ore 11 - St. Paul's Cathedral

Dopo una breve passeggiata verso nord-ovest raggiungerete uno dei luoghi più amati dagli inglesi, la St. Paul's Cathedral, che con la sua grandiosa cupola bianca rende unico lo skyline londinese. Se non vi spaventano i 300 gradini, potete raggiungere la sommità e ammirare lo splendido paesaggio. È una faticaccia, ma ne vale la pena! Un'altra vista altrettanto spettacolare, e decisamente meno impegnativa, vi aspetta lungo Millennium Bridge. Dal ponte avrete una prospettiva unica di questa chiesa. Sfoderate gli smartphone, un selfie è d'obbligo!

Domenica, ore 13 - Cucina tipica in una location d'eccezione

Sulla via verso la prossima tappa dell'itinerario, ossia il British Museum, ammainate le vele e approfittatene per salire a bordo di The Ships Tavern, un'antica taverna dove gli interni ricordano un elegante galeone inglese dell'Ottocento. Gli arredi, le decorazioni e perfino il menu sembrano usciti da un romanzo di Dickens! Oltre ai grandi classici della cucina britannica, potrete assaggiare il tanto decantato pudding, accompagnato da un tagliere di squisiti formaggi inglesi e irlandesi e innaffiato dagli stuzzicanti cocktail della casa.

Domenica, ore 14 - British Museum

Ecco un altro simbolo della capitale, il British Museum. Vero e proprio tempio della cultura, è un museo sterminato che conta chilometri di gallerie e ospita collezioni che illustrano la storia e l'arte dell'umanità attraverso opere e reperti provenienti da ogni parte del mondo. È impossibile visitarlo in tre giorni, figuriamoci in un solo pomeriggio! Niente paura, il nostro team ha pensato anche a questo: ecco le 15 opere più belle da vedere al British Museum. Ne uscirete soddisfatti e con tanta voglia di tornare a Londra per esplorare tutte le altre sezioni del celebre museo.

2017_10_30_London-353.jpg?1581963959

British Museum - Credit: Imagebox/TM### Domenica, ore 17 - Camden Town

Quartiere alternativo per eccellenza, Camden Town continua a esercitare un fascino irresistibile per il suo carattere iconoclasta e l'atmosfera anticonformista che si respira a ogni angolo della strada. Qui ogni idea, per quanto bizzarra, ha la sua ragione d'essere e le facciate fantasiose, bizzarre e perfino scandalose degli edifici fanno a gara per attirare l'attenzione. Dedicate il resto del pomeriggio a perdervi nel labirinto di negozi e bancarelle del Camden Market, che stuzzica con le sue curiosità e le specialità culinarie da ogni parte del mondo. La fame chiama? Concludete la vacanza in bellezza con una cenetta British da Poppies, che serve uno dei migliori fish and chips di tutta Londra.

Con questi consigli, la scoperta di una metropoli eclettica e sterminata come Londra è solo all'inizio! Vi è venuta voglia di partire? Non aspettate e prenotate subito un pacchetto volo + hotel a Londra.

LEGGI ANCHE: 6 musei a Londra da visitare almeno una volta nella vita!

Photo Credits

Foto di copertina: Primrose hill - Credit: Imagebox/TM

LEGGI ANCHE: I 21 migliori quartieri di Londra da visitare!