I monumenti, gli edifici storici, le spiagge e molto altro: parti alla scoperta di Alghero!

Sole e temperature miti tutto l'anno, spiagge dal mare cristallino, l'avventura degli sport più estremi all’aria aperta come il ciclo escursionismo, il trekking, assieme alle tradizioni dei sapori antichi della Sardegna vi daranno il benvenuto. Quando si passeggia per la cittadina di Alghero, sulle sue secolari mura o tra le sue caratteristiche stradine ciottolate, si percepisce quel fascino tutto particolare che solo le città di mare sanno avere e vi farà scoprire un'infinità di angoli nascosti dove concedervi rigeneranti break. Le offerte viaggio ad Alghero sono sempre disponibili, sia per il particolare clima mite, sia per l’efficienza di una rete di servizi alberghieri e di strutture ricettive.

Alghero saprà stupire, indipendentemente dal fine del vostro viaggio. Per chi ama immergersi totalmente nella natura, per chi cerca break nel verde, per trascorrere piacevoli giornate nella pace e tranquillità della campagna mediterranea o per chi cerca una vacanza più attiva all'insegna dello sport e dell'escursionismo, Alghero saprà soddisfare le vostre richieste. Il suo territorio vanta una natura incantevole e straordinari paesaggi con scorci tutt'ora incontaminati, come Parco di Porto Conte e l'Area Marina Protetta. Ambienti eterogenei tra colline e pianure, tra costa e mare, favoriscono un’ampia scelta di attività sportive, di percorsi ed escursioni sopra e sotto il livello del mare. Se pensi che la spiaggia non serva solo a stare sdraiati, puoi praticare gli sport più diversi dal windsurf, al surf, al kitesurf, allo sci nautico, alla vela, alla pesca sportiva, al kayak, alle immersioni. Se invece preferisci la tranquillità e il riposo di una giornata lettino-ombrellone o di lunghe passeggiate sulla riva del mare hai a disposizione un'ampia scelta di spiagge attrezzate e di incantevoli cale solitarie.

Alghero offre infinite varietà di paesaggi: vasti arenili di sabbia bianca e dorata, incantevoli calette incorniciate tra i colori della natura mediterranea, morbide dune di sabbia modellate dal vento...Molte facilmente raggiungibili via terra, altre accessibili solo via mare. Il Lido di Alghero è l'arenile più esteso del litorale, con una lunga lingua di sabbia bianca che inizia dalla spiaggia di San Giovanni per proseguire con il Lido Novelli e con la Spiaggia di Maria Pia fino alle porte della borgata di Fertilia. La spiaggia è attrezzata per gran parte della sua superficie ed offre ogni tipo di servizio, mentre il lento digradare dei fondali sabbiosi e la tranquillità delle acque, fanno di questo arenile il luogo ideale per famiglie con bambini. Maria Pia offre dune di sabbia bianca che ospitano secolari ginepri modellati dal vento oltre che diverse tipologie di piante tipiche della macchia mediterranea. Anche qui, il fondale basso e sabbioso nonché la possibilità di ristorarsi all'ombra dell'omonima pineta, la rendono il luogo favorevole per trascorrere una intera giornata di relax, in un'oasi a poche centinaia di metri dalla città. Segue Le Bombarde, È una delle spiagge più rinomate e mondane della Riviera. Uno degli spazi più attrezzati per il divertimento, lo sport ed il relax. La sabbia bianca è lambita da stupende acque turchesi. Alle sue spalle si estende una rigogliosa pineta. Per chi non ama le spiagge affollate la zona è inoltre ricca di cale e scogliere meno frequentate. A chiudere il golfo, perfettamente incastonata tra i mille verdi della macchia mediterranea, la spiaggia di Lazzaretto è dominata dall'omonima torre. L'ampio arenile di sabbia fine e bianchissima (attrezzato per gran parte della sua superficie) è circondato da una serie di insenature di sabbia, ciottoli e rocce lambite da acque cristalline e riparate dai venti.

Più a Nord di Alghero invece, troviamo Porto Conte, un'ampia insenatura situata lungo il litorale nord della riviera del Corallo. Il Golfo di Porto Conte già conosciuto in epoca romana è delimitato dalle torri del Faro, del Bollo e del Tramariglio ed è dominato dall'imponente falesia di Capo Caccia. La costa si sviluppa per circa sei km sull’arenile di Mugoni, incorniciato da una fitta vegetazione di pini ed eucalipti. Ancora più a nord, ai piedi della falesia di Capo Caccia, immersa nella macchia mediterranea, è situata la deliziosa Cala Dragunara. In prossimità della cala si trovano la grotta della Medusa nella quale sono stati ritrovati reperti di età neolitica, e l'Inghiottitoio della Dragunara. Dal molo di Cala Dragunara, sovrastato dalla torre del Bollo, è attiva la linea che accompagna alla Grotta di Nettuno.

Guardando a sud di Alghero, Situata nelle immediate vicinanze della città ed in prossimità di uno dei punti panoramici più suggestivi della Riviera del Corallo – il colle di Balaguer - la zona di Cala Bona si articola in minuscole cale e insenature nascoste, ora sabbiose, ora in ciottoli. Come altre località della costa meridionale, anche Calabona, in tempi non lontani, veniva usata come cava di arenaria, pietra utilizzata per la costruzione della città vecchia. Sulla destra della spiaggia si trova l'interessante cavità naturale chiamata "Grotta di Costa" che ospita una spiaggia raccolta e tranquilla. Segue Calabona, Cala Burantin, incastonata fra le scogliere di arenaria a sud della città e costituita da due piccole spiagge di sabbia dorata. È una delle mete predilette dei diportisti per la tranquillità e bellezza delle acque, formata da sabbia fine e basse scogliere. Non è facilmente raggiungibile via terra. Occorre lasciare la macchina sulla strada e proseguire per circa 1 km a piedi.

Gioiello naturale tra i più affascinanti di tutto il bacino Mediterraneo, la Dimora di Nettuno è una vera e propria meraviglia geologica che richiama ogni anno migliaia di visitatori. La grotta è accessibile via mare con il servizio della Linea Grotte in partenza dal porto turistico o via terra percorrendo la "Escala del Cabirol" (scala del capriolo), una scala a rampe di circa 660 scalini "scavata" sul costone del promontorio. Maestose e delicate scenografie modellate da formazioni di stalagmiti e stallatiti, da multiformi cristalli e da splendide eccentriche, concrezioni formate da sottilissimi fili di calcite. L'itinerario turistico inizia nella grande sala che ospita le trasparentissime acque del Lago Lamarmora uno tra i più grandi laghi salati d'Europa. È qui che si erge l'Acquasantiera, una monumentale stalagmite alta circa due metri. Dopo una breve discesa si raggiunge la Sala delle Rovine e dopo questa la maestosa Reggia che ospita lo scenario più suggestivo di tutta la Grotta. Suggestivi e imponenti colonnati si ergono in questa sala quasi a reggerne il soffitto. Tra grandi colate e festoni calcitici spicca la caratteristica formazione stalagmitica chiamata Albero di Natale. Il lago termina con una spiaggetta sabbiosa chiamata Spiaggia dei Ciottolini perché un tempo era interamente formata di sassolini.

Il mare di Alghero è un autentico paradiso per le vacanze sott’acqua. Suggestivi ed affascinanti mondi abitati da mille specie animali e vegetali, luoghi di straordinaria bellezza, grotte ed anfratti costituiscono Il mondo sottomarino dell'Area Marina Protetta Capo Caccia-Isola Piana. I promontori calcarei di Punta Giglio e Capo Caccia racchiudono innumerevoli anfratti, archi e grotte sopra e sotto il livello del mare. Sotto il massiccio calcareo di Capo Caccia si apre, con i suoi 350 metri di sviluppo, l'incantevole scenario di una delle grotte più maestose di tutto il Mediterraneo, la Grotta di Nereo. Sette ingressi, posti a diverse quote, cunicoli, tunnel e arcate, offre visioni ed emozioni sempre diverse. Se volete immergervi o praticare snorkelling per esplorare i suoi splendidi fondali potete farlo liberamente, per l'immersione in grotta invece, è necessaria l'autorizzazione da parte dell'ente Gestore dell'Area Marina.

Ad Alghero, troverete un borgo antico che vi farà scoprire la sua storia e la sua essenza. La Piazza Civica è il cuore del centro storico da dove potete iniziare il vostro giro tra le caratteristiche vie acciottolate del paese. Differenti stili architettonici disegnano la città, uno dei quali – lo stile catalano – è sicuramente il protagonista. Palazzo Guillot ne è un esempio, con le sue arcate cieche al piano terra e bifore aragonesi sul piano superiore. Sempre su via Carlo Alberto, la lunga via commerciale conosciuta già nel Medioevo come Carrer Mercaders (via dei mercanti), ed ancora oggi una delle vie più frequentate per lo shopping, si affaccia la splendida Chiesa di San Francesco le cui origini risalgono al XIV secolo.

Parzialmente ricostruita in seguito a un crollo, fonde forme tipiche del gotico catalano e dello stile rinascimentale italiano. Impossibile non rimanere affascinati dallo splendido chiostro e dal campanile. Proseguendo, la chiesa dedicata al patrono della città, San Michele, si impone da lontano per la caratteristica cupola policroma, seguita dalla Chiesa della Misericordia, che custodisce il prezioso Santcristus, simulacro ligneo proveniente dalla Spagna. Affacciata lungo i bastioni di fronte alla Torre di San Giacomo, si trova la seicentesca Chiesa del Carmelo, un tempo affiancata dal convento dei carmelitani ora trasformato in abitazioni private. Meta obbligata è decisamente l'ex chiesa della Madonna del Rosario, un'antica casa patrizia oggi sede del Museo Diocesano d'Arte Sacra e la Cattedrale di Santa Maria. Quest’ultima identifica nei suoi segni più emblematici l'identità architettonica della città antica grazie all'ingresso posteriore della cattedrale, con le splendide decorazioni in stile gotico fiorito del grande portale sovrastato dalla sobria eleganza delle forme gotico-catalane del Campanile, aperto alle visite nei mesi estivi. Ancora segni gotico-catalani in via Sant'Erasmo con Palazzo Carcassona seguite dalle splendide decorazioni del Palazzo Machin lungo via Principe Umberto. Istanze barocche e rococò, insieme a motivi neoclassici tipici dell'architettura sabauda, convivono invece armonicamente nel Palazzo Serra che si affaccia lungo la via che da Piazza Civica conduce in Cattedrale. Forme neoclassiche presentano numerosi edifici, pubblici e privati, quali Palazzo Lavagna ed il Palazzo Civico, il Teatro Civico nella omonima piazza, Palazzo Balata e Palazzo Simon nel quale sono ancora visibili anche i resti di un portale tardo-gotico. Infine, quattro luoghi custodi di preziosi e suggestivi testimoni del passato di Alghero, tra archeologia, arte, cultura e tradizione popolare, sono il Museo Civico Archeologico, il Museo del Corallo, il Museo Diocesano D'Arte Sacra e il Museo Casa Manno.

Per completare un viaggio perfetto, il palato come la vista, devono essere soddisfatti in egual misura. Una cucina che da sempre, attraverso un'attenta ricerca della materia prima, ha saputo valorizzare le risorse del suo territorio, ha saputo portare in tavola sapori mediterranei a cavallo tra tradizione ed innovazione, sempre nel rispetto dei sapori originari. Piatti colorati, vivacizzati dalle tonalità dei frutti e delle verdure di stagione, dove alla genuinità e semplicità delle antiche ricette si alternano raffinate variazioni e insolite contaminazioni per creare un'equilibrata unione tra tradizione marinara e tradizione agropastorale. Allora la rossa polpa del riccio di mare può essere sottratta al tradizionale spaghetto per andare ad esaltare il sapore di una delicata crema di patate. I noti "malloreddus", serviti tradizionalmente con un denso sugo a base di salsiccia fresca, possono essere gustati con una delicata crema di scampi e asparagi selvatici. Il rinomato zafferano sardo fa la differenza nelle tradizionali zuppe a base di frutti di mare. Carni e pesci sapientemente abbinati a frutta e verdure di stagione, si alternano e danno vita a piatti unici esaltati dai profumi della macchia mediterranea e dal corposo ed intenso aroma dell'olio extravergine di oliva di Alghero, uno dei più pregiati prodotti nel Mediterraneo. Le coste della Sardegna del nord insieme alle sue tradizioni ed ospitalità, vi daranno sempre il benvenuto grazie alle offerte viaggio last minute ad Alghero.

Se sei alla ricerca di belle giornate potrebbero interessarti le nostre hotel sul mare a Alghero.

Quest’area è famosa per:

Monumento, Edificio storico e Esplorazioni speleologiche

I migliori hotel a Alghero

Prezzo stimato per 1 notte, 2 adulti
Immagine di Hotel Carlos V & SPA
Hotel Carlos V & SPA
5 out of 5
Lungomare Valencia, 24, Alghero
€ 131
a notte
6 ott - 7 ott
4.4/5Meraviglioso! (202 recensioni)

"Bella posizione , ottima vista , staff molto disponibile e gentile"…"

Recensione del 1 set 2019

Hotel Carlos V & SPA
Immagine di Hotel Catalunya
Hotel Catalunya
4 out of 5
Via Catalogna 24, Alghero, SS
€ 110
a notte
25 ott - 26 ott
4.2/5Eccellente! (336 recensioni)

"posizione strategica e locale bar/colazione con vista eccezionale au Alghero"…"

Recensione del 3 set 2019

Hotel Catalunya
Immagine di Hotel dei Pini
Hotel dei Pini
4 out of 5
Localita' Le Bombarde, Alghero, SS
€ 117
a notte
8 ott - 9 ott
4.4/5Eccellente! (57 recensioni)

"Mi è piaciuto perché è direttamente sul mare ma la spiaggia è troppo piccola e gli ombrelloni troppi vicini uno all’altro"…"

Recensione del 27 ago 2019

Hotel dei Pini

Alghero: luoghi d’interesse popolari

Nuraghe di Palmavera
Immagine di Nuraghe di Palmavera

Nuraghe di Palmavera

Questo antico sito archeologico nei pressi di Alghero offre un'affascinante panoramica sulla vita degli antichi abitanti della Sardegna. 

Spiaggia di Mugoni
Immagine di Spiaggia di Mugoni

Spiaggia di Mugoni

Concedetevi una vacanza rilassante in mezzo alla natura e dedicatevi alle attività sportive all'aperto in questa splendida spiaggia sulla costa nord-occidentale della Sardegna.