expedia

Importante: in questa destinazione potrebbero essere in vigore delle restrizioni di viaggio legate al COVID-19, incluse limitazioni specifiche per le sistemazioni. Consulta le raccomandazioni di viaggio nazionali, locali e sanitarie per questa destinazione prima di prenotare.

Panoramica di casa attrezzata e tranquilla, con vista mare Calabria Falerna

Galleria fotografica

Immagine fornita dalla struttura
Una spiaggia nelle vicinanze
Una spiaggia nelle vicinanze
Una spiaggia nelle vicinanze
Balcone

casa attrezzata e tranquilla, con vista mare Calabria Falerna

4,9/5 Eccezionale

Casa intera

4 camere3 bagniPer 11 persone

Servizi più richiesti

  • Animali ammessi
  • Spazio all’aperto

Pulizia e sicurezza

  • Check-in senza contatti
  • Struttura lasciata libera per 24 ore tra un soggiorno e l’altro

Esplora la zona

  • Località più richiesteSpiaggia di Nocera Terinese19 min in auto
  • Località più richiesteTorre Lupo20 min in auto
  • Località più richiesteChiesa dell'Annunciazione di Nocera Terinese30 min in auto
  • AeroportoLamezia Terme (SUF-Lamezia Terme Intl.)36 min in auto

Gli spazi a tua disposizione

4 camere, 3 bagni, 11 posti letto
210 m²
Camera 1
    Camera 1 - 1 letto queen
Camera 2
    Camera 2 - 1 letto king
Camera 3
    Camera 3 - 3 letti singoli
Camera 4
    Camera 4 - 3 letti singoli
Bagno 1
    Doccia
Bagno 2
    Doccia
Bagno 3
    Combinazione doccia/vasca

Informazioni su questa struttura

Intera sistemazione

Avrai a disposizione l’intera casa e potrai condividerla con i tuoi compagni di viaggio.

casa attrezzata e tranquilla, con vista mare Calabria Falerna

Casa vacanza per famiglie a Falerna con parco acquatico
Asciugamani biancheria wifi gas luce tutto compreso,casa climatizzata, riscaldamenti autonomi e caminetto, tv 42 pollici
internet, lavatrice posti macchina, ed eventualmente box. cucina grande con numerosi piani di lavoro, sala di circa 50 mq, zona ufficio con scrivania , 3 bagni di cui 1 piccolo, 1 medio, ed 1 grande, con piatto doccia e vasca, balconi su tutto il perimetro della casa, con vista mare ed isole Eolie, 4 camere da letto spaziose e climatizzate, con complessivi posti letto 11 + eventuale culla per bambini piccoli. giardino dove si può pranzare cenare, o prendere il sole.
Centro rivierasco, di origini piuttosto recenti, la cui economia si basa su attività agricole, industriale e terziarie: in particolare, un discreto movimento turistico ne fa un’apprezzata stazione balneare. I falernesi, che presentano un indice di vecchiaia inferiore alla media, risiedono soprattutto nel capoluogo comunale, in cui si registra la maggiore concentrazione demografica, e negli aggregati urbani Falerna Scalo, Cartolano e Castiglione Marittimo; il resto della popolazione si distribuisce tra numerosissime case sparse e le località Convento e Sanguinello. Il territorio, classificato collinare, ha un profilo geometrico irregolare, con variazioni altimetriche molto accentuate: si raggiungono i 1.327 metri di quota massima sul livello del mare. L’abitato, con quartieri residenziali in direzione del mare, è interessato da una forte crescita edilizia.
Inserita anche negli itinerari dell’agriturismo catanzarese, fa registrare un significativo movimento di visitatori, cui offre la possibilità di trascorrervi piacevoli soggiorni, godere di una suggestiva cornice paesaggistica e gustare i piatti tipici della cucina locale. Abbastanza frequentata pure per lavoro, è al centro di rapporti piuttosto intensi con i comuni vicini. Tra le manifestazioni tradizionali, che animano il centro, richiamando numerosi visitatori dai dintorni, meritano di essere citate: la fiera di San Foca Martire, il primo sabato e la prima domenica di agosto; la festa di San Francesco, durante la quale la statua del Santo viene portata in processione fino al mare, la seconda domenica di agosto, a Falerna Marina; la fiera della Madonna del Rosario, il primo sabato e la prima domenica
Il clima è generalmente di tipo mediterraneo. Il litorale ionico è più secco e arido di quello tirrenico che si presenta con un clima più mite. Le temperature in genere lungo le coste non scendono mai sotto i 10 gradi e non salgono mai sopra i 40 °C, con punte di 42-44 °C nei mesi estivi. Lungo gli Appennini e nelle zone interne, dal Pollino, alla Sila fino all’Aspromonte, il clima è montano appenninico con inverni freddi e nevosi, l’estate è tiepida e non mancano temporali.
Le città principali sono Reggio Calabria, Catanzaro, Lamezia Terme, Cosenza e Crotone.

L’offerta turistica

La Calabria, l’antica e gloriosa Magna Grecia, culla della civiltà italica, con il suo ricco patrimonio storico, culturale ed etnico, offre al turista curioso, al viaggiatore frettoloso, al visitatore occasionale una vasta gamma di possibilità per farsi conoscere e apprezzare. Attrazioni naturali, arte, avventura, folclore, gastronomia si coniugano perfettamente con la tradizionale millenaria ospitalità delle sue Genti. Sfaccettature uniche e diverse di un mondo unico da scoprire in un’unica regione.

Nella sua lunga storia, la Calabria è stata terra di approdo, transito e conquista per popoli gravitanti nel bacino del Mediterraneo e genti provenienti dalle regioni transalpine che hanno dato vita ad una straordinaria polifonia culturale fatta di innesti e persistenze, di una fervida dialettica tra tradizione e innovazione.

È una terra ricca di storia che vanta un patrimonio culturale materiale e immateriale vastissimo: dai maestosi Bronzi di Riace alle tele di Mattia Preti, dalle vaste aree archeologiche alle opere di Umberto Boccioni e Mimmo Rotella, dagli incantevoli centri storici ai luoghi della cultura, dall’arte della ceramica agli oggetti in rame, dalla scultura in legno ai filati, dai cortei storici ai rituali religiosi.

Vanta un ricco patrimonio archeologico di straordinario interesse. Testimonianze di una storia millenaria di grande fascino, da scoprire in un viaggio tra civiltà di un lontano e glorioso passato.
Parte del patrimonio archeologico è custodito nei quattro grandi Parchi di Locri, Capo Colonna, Roccelletta di Borgia e Sibari. Di non minore interesse sono le aree archeologiche di Cirò Marina, di Monasterace Marina accanto ai tanti siti, più o meno noti, distribuiti sul territorio regionale.

I borghi di antico fascino e suggestiva bellezza situati sulle pendici delle montagne e lungo la costa. I caratteristici centri storici, le botteghe artigianali, le dimore storiche, gli edifici simbolo del potere civile e religioso, le magiche piazze dove rivivere il passato.

La principale risorsa turistica calabrese è il mare, con una lunghissima costa affacciata su tre mari (Tirreno, Ionio e Stretto di Messina), una particolare ricchezza della fauna ittica italiana, in un paesaggio che alterna spiagge e scogliere. Il poeta Gabriele d’Annunzio definì il lungomare di Reggio Calabria “il più bel chilometro d’Italia”, favorita dalla presenza sul territorio di numerosi siti archeologici (Reggio, Locri, Taureana, Crotone, Sibari e Scolacium solo per citarne alcun Oltre alle ben conosciute mete turistiche costiere, anche L’entroterra calabrese è ricco di storia, di tradizioni, ma anche e soprattutto di arte e cultura. Tra le città culturali più importanti spicca Cosenza che dal 2008 è stata riconosciuta “città d’arte” dalla Regione Calabria con una delibera volta ad evidenziare il patrimonio storico-artistico della città, nota come l’Atene della Calabria. Fortezze, chiese, necropoli, boschi e bacini naturalistici sono elementi caratterizzanti le aree interne delle province di Reggio, Cosenza, Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia.
Il turismo montano si sviluppa soprattutto nella Sila e sull’Aspromonte, dichiarati Parchi Nazionali, che dispongono di infrastrutture per gli sport invernali, soprattutto nei centri di Camigliatello, Lorica e Gambarie.i) e di eccezionali bellezze naturali.😘😍😍

Enogastronomia
La gastronomia calabrese è caratterizzata da una cucina semplice. Attualmente sono 269 i prodotti della terra riconosciuti nell’elenco nazionale delle produzioni alimentari tradizionali. Le ricette fanno molto uso di verdure e ortaggi che crescono abbondanti sull’intero territorio: melanzane, zucchine, pomodori, peperoni, cipolle, asparagi, cicoria, broccoli, rapa… Tutto arricchito negli odori da erbe aromatiche autoctone: origano e finocchio selvatico, alloro, basilico, prezzemolo e peperoncino.

L’olio rappresenta un prodotto tipico diffuso in tutti i comuni del territorio calabrese. Ottenuto da diverse varietà di piante d’ulivo spazia dai sapori fruttati a quelli più forti. La ricchezza dell’olio e l’antica necessità di conservare i cibi per l’inverno hanno determinato una tradizione di conserve in cui i calabresi hanno dimostrato di essere impareggiabili preparatori.

I mesi invernali sono quelli più indicati per una buona riuscita degli insaccati. I salumi tipici di Calabria, sono da sempre i veri protagonisti dell’alimentazione: capocollo, pancetta, salsiccia e soppressata hanno ottenuto la DOP e sono i salumi più riconosciuti così come la famosa ‘Nduja di Spilinga.
Un ruolo centrale è occupato dal pane, soprattutto quello di grano duro. Nelle zone montane la pasta è quasi sempre accompagnata dal ragù di carne di vitello, in Aspromonte si preparano saporiti sughi con carne di capra, mentre in Sila si utilizzano carni di selvaggina. Diffuso su tutto il territorio l’arrosto di capretto, mentre in alcune zone si può assaggiare la capra bollita.

La cucina sulla costa si caratterizza per la presenza del pesce: tonno, pesce spada, alici e pesce azzurro e anche di quello conservato.
Tra i prodotti caseari il caciocavallo Silano, il butirro e il pecorino calabrese.

Per quanto riguarda la frutta, il fico fa parte dell’alimentazione povera e tipicamente contadina, anche essiccato e accuratamente selezionato per preparare varietà di prodotti. La qualità degli agrumi è legata ad una combinazione di fattori naturali e climatici, infatti il cedro e il bergamotto sono coltivazioni che fruttificano esclusivamente in Calabria. Le Clementine poi sono un prodotto IGP. Nei boschi si possono raccogliere amarene, bacche di prugnolo, bacche di rosa canina, fragoline, lamponi e mirtilli, more e sorbe per preparare le marmellate.

Quasi tutto l’anno la Sila offre una grande varietà di funghi: fungo porcino silano sillo, il fungo rosito, i vavusi, i galletti, le spugnole e tante altre varietà.
Infine, la liquirizia usata anche per le sue proprietà curative.
Nonostante le antiche origini, si può definire la Calabria una regione ancora giovane dal punto di vista vitivinicolo; tuttavia le caratteristiche ambientali e la varietà dei vitigni hanno determinato una diversità che rappresenta oggi la vera ricchezza della vitivinicoltura calabrese: i vitigni a bacca rossa più coltivati sono attualmente il gaglioppo, il nerello mascalese, il nerello cappuccio e il greco nero, mentre i vitigni a bacca bianca risultano meno diffusi. l’eccellenza la dà il Greco bianco che rappresenta il 90% delle uve a bacca bianca, seguito da trebbiano toscano, malvasia bianca, mantonico e guarnaccia.



Tutte le camere sono dotate di patio. I bagni sono dotati di combinazione doccia/vasca e bidet. Sono disponibili, inoltre, culle/letti per bambini.
I servizi ricreativi di questa casa vacanze includono un parco acquatico.

Le attività ricreative elencate di seguito sono disponibili in loco o nelle vicinanze. È possibile che siano a pagamento.

Pulizia e sicurezza

Distanziamento sociale

Check-in senza contatti
Le camere rimangono vuote per 24 ore tra un soggiorno e l'altro
Queste informazioni sono fornite dai nostri partner.

Modifica ricerca

Informazioni sui dintorni

Falerna

Questa casa vacanze si trova a Falerna e vanta una posizione strategica in campagna e sul litorale. Torre Lupo e Chiesa di San Bernardino da Siena sono due dei più importanti punti di riferimento della zona, mentre a livello naturalistico spiccano Spiaggia di Nocera Terinese e Gizzeria Lido. Scopri le divertenti iniziative sportive della zona, tra cui moto d'acqua e immersioni subacquee; se invece preferisci non entrare in acqua, nelle vicinanze puoi dedicarti ad attività come gite a piedi o in bici e ecoturismo. Questa struttura è in una zona tranquilla sicuramente apprezzata dai viaggiatori.
Popular Location

Cosa c’è nei dintorni?

  • Spiaggia di Nocera Terinese - 19 min in auto
  • Torre Lupo - 20 min in auto
  • Passeggiata sul mare di Nocera Terinese - 22 min in auto
  • Chiesa dell'Annunciazione di Nocera Terinese - 30 min in auto
  • Terme Caronte Spa - 36 min in auto

Come spostarsi

  • Stazione di Campora San Giovanni - 27 min. in auto
  • Aeroporto di Lamezia Terme (SUF) - 38 min. in auto