Vacanze al mare a Djerba

Scegli tra oltre 1.000.000 di strutture e 550 compagnie aeree in tutto il mondo

Gli iscritti risparmiano il 10% in più su una selezione di hotel, auto, e case vacanza. Iscriviti subito.

Cancellazione gratuita su gran parte degli hotel. Perché la flessibilità è importante.

Vacanze al mare a Djerba

Spiagge a Djerba

Info

Vacanze in Tunisia quest’anno? Perché non scegliere Djerba, l’isola dell’oblio? Un’isola antica e leggendaria, dove Ulisse incontrò i Lotofagi e dove ancora vive una delle mitiche tribù berbere. Non troverete fiori di loto da mangiare, ma gli splendidi resort e gli hotel attrezzati vi faranno dimenticare qualsiasi preoccupazione!

Spiagge

Le spiagge dell’isola hanno dune di sabbia fine, palme e acque limpide e calde. Villaggi turistici, resort e hotel da sogno gestiscono la maggior parte delle spiagge nella zona nordorientale con offerte di numerosi sport acquatici: surf, windsurf, kitesurf, parasail e gite in barca… ce n’è davvero per tutti i gusti. L’isola si sta attrezzando anche con appartamenti vacanze e chi sceglie questa soluzione potrà accedere alle spiagge attrezzate dei resort oppure visitare le spiagge libere: la Plage de 5.000 Ans dista circa 8 km dalla capitale Houmt-Souk. Nelle vicinanze anche la Plage Municipale. A sud-est invece, le spiagge più tranquille e isolate si trovano tra i paesi di Aghir e el-Kantara.

Cose da fare

Da non perdere

Solo le stravaganti vacanze al mare a Djerba propongono un tour su galeone (con tanto di ciurma di pirati!) all’Isola dei Fenicotteri, un piacevole svago se intendete trascorrere vacanze con bambini. Rimanendo in tema, ad Houmt Souk potrete visitare il forte del pirata turco Dragut, Borj el-Kebir, costruito sulle rovine di una fortezza eretta nel 1289 da Ruggiero di Lauria, ammiraglio calabro al servizio degli Aragonesi.

La cittadina merita una visita più approfondita. Il mercato ne è il fulcro vitale e non stupisce, dato che houmt souk vuol dire proprio “mercato”. La città era appunto, in origine, il sito di un grande bazar. I vicoletti stretti, le case bianche a cupola che si aprono su giardini floridi e ben curati sono davvero pittoreschi. Interessante anche il museo di arti e tradizioni popolari.

Circa 7 km a sud della città, a er Riadh, si trova el-Ghriba, secondo alcuni la sinagoga più antica del mondo (costruita nel 584 a.C., ai tempi del secondo tempio di Gerusalemme) dove sarebbe conservata la Torah più antica del mondo. Grandi e piccini apprezzeranno Djerba Explore, nei pressi di Aghir, attrazione turistica con i coccodrilli del Nilo!

Vita notturna

Se alloggiate in uno dei tanti villaggi turistici, resort o hotel, le occasioni di intrattenimento non mancheranno. Serate a tema, cabaret, bar, discoteche. Anche se alloggiate in appartamenti vacanze, la città propone alcuni locali notturni e molti ristoranti e bar.

Altre info utili

Quando partire per Djerba

Il clima mediterraneo, mite tutto l’anno, favorisce la partenza in qualsiasi stagione. Le temperature invernali di solito non scendono sotto i 18°C e d’estate raramente superano i 38°C. Anche l’acqua del mare ha una temperatura piacevole, più calda d’estate.

Come arrivare e muoversi a Djerba

L’aeroporto internazionale Djerba-Zarzis dista circa 20 km dalla capitale. Villaggi turistici, resort e hotel spesso organizzano dei servizi navetta. L’isola è collegata alla terraferma tramite un antico ponte romano, quindi è raggiungibile anche in macchina o autobus. I trasporti locali funzionano bene, sono confortevoli ed economici. In città, i taxi sono il mezzo di trasporto più conveniente.

Da ricordare prima di partire

Nessuna vaccinazione obbligatoria richiesta.

La moneta è il Dinaro tunisino e conviene cambiare sul posto. E’ proibito esportare dinari, quindi, prima di partire, ricordarsi di cambiare valuta.

Per l’ingresso nel Paese è necessario il passaporto se non si viaggia con un operatore turistico, altrimenti è sufficiente la carta d’identità.